Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Virtus Plateolese non frena. Anche il Maddelene si inchina...

Vai alla galleria

Nella foto: l'arbitro Pinna: nel taccuino 4 "rossi".

Maddalene Thi Vi - Virtus Plateolese 0-2

Maddalene Thi Vi: Andrea Meneghello, Celeghin, Giacomini (13’st Grendene), Rizky, Mosele, Guido, Dalla Pozza, Magrin (18’ st Bevilacqua), Castegnaro, Bertacche, R. Meneghello (26’ st Ferrarese)

In panchina: 12 Alaimo,14 Borghetto, 18 Cecconi, 19 Midolo

Allenatore: Mirco Toniato

Virtus Plateolese: Vendramin, Hait, Faccin (21’ st Carli), Shala, Renaldini, Ghirardello, Braceschi, Sambugaro, Nico Peruzzo, Barco (13’ st Mazzuoccolo), Savio

In panchina: 12 Drmac, 14 Faggion, 15 Zaggia, 16 Leo Peruzzo, 17 Krasniqui

Allenatore: Luciano Marcolongo

Arbitro: Riccardo Pinna sez. di Vicenza

Reti: 18’ pt Savio, 5’ st Nico Peruzzo

Note. Pomeriggio uggioso accompagnato da una leggera pioggerella, terreno molle ma in buone condizioni, spettatori 80 circa

Ammoniti: Shala, Rizky, Renaldini, Ferrarese

Espulsi: al 7’ st Guido, al 13’ Castegnaro, al 30’ st Bertacche e mister Toniato

Recupero: pt 1’ st 4'

Vicenza. Virtus sempre in prima… linea. E’ dal 29 marzo 2015 e di quel finale si ricorda l’1-1, che Maddalene e Virtus Plateolese non si affrontano in campionato. Si gioca sul rettangolo berico dopo l’inversione avvenuta nello scorso ottobre. La Virtus che allinea la miglior formazione (Mazzuoccolo siede in panca in attesa di un definitivo recupero fisico) dopo una lunga fase di studio, va in vantaggio al 18’ con il rasoterra scoccato dai 25 metri da Savio che posizione decentrata indovina l’angolino basso alla sinistra del portiere. Rotto l’equilibrio la Virtus allenta il ritmo e il Maddalene che gioca con uno spaccato agonismo, accelera. La capolista però non si fa sorprendere e quando il contatto si fa ruvido la difesa s fa sentire. I segnali della stabilità e di una solidità difensiva con va puntualmente al sodo è il “giallo”che pizzica Renaldini in diffida. La seconda parte della prima frazione vede i ragazzi di Marcolongo rintuzzare ogni attacco di casa e ripartire. Nel secondo tempo la Virtus Plateolese chiude il conto. Il raddoppio si concretizza in apertura di ripresa: Nico Peruzzo sempre in agguato sull’arco offensivo  approfitta di una indecisione in disimpegno delle retroguardia di casa e non si fa scappare la ghiotta occasione per infilare il portiere per il vantaggio-bis. Sul 2-0 non c’è più partita. La supremazia dei padovani, ordinati e vigili su ogni pallone che transita nei pressi dei sedici metri non concede un bagliore di luce al tiro. Ma nel Maddelene che le prova tutte, serpeggia un evidente nervosismo e da lì a poco la gara assume toni più accesi. Ne fa le spese Guido che il giovane fischietto Riccardo Pinna espelle anticipatamente. Entra in campo per una breve parentesi Mazzuoccolo che gioca in punta di piedi è verifica la muscolatura dopo l’infortunio. L’inserimento del “marpione” padovano con il Thi-Vi in inferiorità numerica sembrerebbe azzardata nei tempi dell’utilizzo, ma al 14’ il bomber si diletta in una prima conclusione (calcio franco) e la traiettoria sfiora il palo; si ripete e ci prende gusto Mazzuoccolo che 3’dopo il legno lo centra in pieno. Fiammate ammonitrici che infiammano la sfida, assai colorata. Sulla panchina di casa e in campo affiora qualche frizione e le proteste, assai animate inducono il fischietto vicentino ad allontanare mister Toniato e nello stesso tempo anche Bertacche. La partita incanalata dalla capolista dalla mezz’ora non fa più testo e la Virtus si prta a casa l’intero bottino e risponde all’incalzare del S. Lazzaro.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 10/02/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





Errori tecnici: Sarmede-Comelico si ripete sabato. Bronzola-Cavinese?

Nel girone R di Seconda categoria la partita Sarmede-Comelico (2-2 sul campo) si dovrà ripetere a causa di un errore tecnico dell'arbitro Cesco di Treviso, che sembra abbia erroneamente espulso Barro dei trevigiani. Si recupera dopodomani, sabato, alle ore 16. In Seconda Q è invece sub judice ...leggi
18/04/2019


Campodarsego e Belluno si spartiscono uno scialbo pareggio...

Campodarsego - Ital-Lenti Belluno 1905 ris. 0-0 Campodarsego (4-4-2): Cazzaro; Santinon (34' st Colman Castro), Seno, Leonarduzzi, Scandilori; Michelotto, Trento, Caporali, Scapin; Raimondi (34' st Franciosi), Vuthaj. A disposizione: 12 Voltan, Dario, Giorgi...leggi
14/04/2019

Promozione: bilancio positivo per la VigoLimenese di Gaetano Prisco

Il sogno-playoff è quasi definitivamente sfumato, ma per la VigoLimenese quella che sta andando in archivio è comunque un’altra annata da pollice alto. A due giornate dalla bandiera a scacchi, i gialloblù di Gaetano Prisco occupano infatti il quarto posto solitario del girone C di Promozione...leggi
11/04/2019









Serie D. A Tamai pirotecnico 4-5. Il Campodarsego la spunta, soffrendo

Il Campodarsego acciuffa il successo in terra friulana. Lo ha fatto al termine di una partita rocambolesca non ha saputo amministrare l’ ampio vantaggio insaccato nella rete delle “furie”.  E’ finita 4-5, una vittoria preziosa per i biancorossi di Andreucci, che privi dell’ex Franciosi hanno dato spazio a Raimondi in non perfette c...leggi
31/03/2019

Prima Categoria: Pontecorr deciso a centrare la salvezza senza playout

Finale di stagione sul filo del rasoio per il Pontecorr, che a quattro giornate dalla bandiera a scacchi occupa il sestultimo posto del girone D di Prima Categoria, con un solo punticino di vantaggio sulla zona-playout. Annata più sofferta del previsto quella della compagine gialloverde, che ha pure cambiato allenatore ...leggi
28/03/2019

Cittadella: il riesino Olghe Balliu (2006) nel mirino del Real Madrid

Olghe Balliu (in foto) è un ragazzino di 13 anni, nato in Italia da genitori albanesi e residente a Spineda di Riese Pio X, nel Trevigiano. In queste ore è salito alla ribalta della cronaca, anche nazionale, per l’interesse che il Real Madrid nutre su di lui da qualche tempo.&Egrav...leggi
26/03/2019


Promozione: Janus Nova a caccia della salvezza diretta senza playout

Finale di stagione tiratissimo per la Janus Nova, che a cinque giornate dalla bandiera a scacchi si ritrova al quintultimo posto del girone C di Promozione, a braccetto con il SaonaraVillatora e quindi ancora a rischio-playout. Un bilancio che lascia un pizzico di rammarico per la neopromossa,...leggi
21/03/2019

La Caminese si aggiudica la Coppa Interprovinciale di Venezia

Nella foto la premiazione (ph. Confalone). La Caminese si aggiudica la Coppa Interprovinciale di Venezia (memorial Bruno Caretti), riservata alle formazioni della Terza categoria lagunare. Nella finale sul neutro di Fossò, VigonovoTombelle battuto 3-2 dopo i tempi supplementari da...leggi
17/03/2019



Finale Trofeo Veneto di Promo. Concordi per il Vallini a Piove...

Conosciuto l'esito del campo delle due semifinali di ritorno del trofeo regione Veneto della Promozione, manifestazione vinta lo scorso anno dal Treviso che ha proiettato alla finale i rodigini del Porto Viro (quattro stagioni fa a Martellago si aggiudicarono il T.R. Veneto della 2^ categoria contro l' Union Gaia) usciti vincitori da Caste...leggi
14/03/2019





Promozione: l'Union Cadoneghe punta forte sul traguardo salvezza

Vietato mollare. In Promozione continua a testa bassa la corsa verso la salvezza dell’Union Cadoneghe, che dopo un girone di andata concluso in penultima posizione è riuscita a risalire la china grazie ad una serie di prestazioni e di risultati davvero convincenti. Al ritorno la matricola rossobl&...leggi
07/03/2019


Serie D. Frana il Campodarsego; via libera all' Arzi-Chiampo...

Campodarsego-ArziChiampo 1-2 Campodarsego (4-4-2): Cazzaro; Seno, Leonarduzzi, Colman Castro, Scandilori; Caporali (29' st Michelotto), Pelizzer (42' st Trento), Zane, Scapin; Vuthaj, Franciosi (23' pt Raimondi). A disposizione: Tonello, Giorgi, Nnodim, Santinon, Barison, Bedin. Al...leggi
03/03/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,97013 secondi