Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Italia U.17-Serbia U.17. A Tamai il match della nazionale di Nunziata

Vai alla galleria

Italia U.17 - Serbia U.17 ris. 3-0

Italia U.17: 1 Molla (Bologna), 2 Lamanna (Juventus), 6 Pirola (Inter), 7 Tongya (Juventus), 9 Esposito (Inter), 10 Cudrig (Brugge FC, sost. al 21’ st Capone), 13 Ruggeri (Atalanta), 14 Squizzato (Atalanta sost. al 40’ st Panada), 16 Riccio (Juventus, sost. al 23’ st Moretti), 18 Brentan (Juventus, sost. al 1’ st Giovane) , 21 Arlotti (FC. Monaco)

In panchina:12 Garofani (Juventus), 3 Odugie (Hellas Verona), 4 Panada (Atalanta), 5 Spina (Juventus), 8 Sekulov (Juventus), 11 Colombo (Milan), 15 Dalle Mura (Fiorentina), 17 Giovane (Atalanta), 19 Capone (Milan), 20 Cester (Inter), 23 Moretti (Inter)

Coach: Carmine Nunziata

Serbia: 12 Stankovic (Inter, sost. al 12’ st Slavkovic); 2 Despotsky (Graficar), 4 Drezgic (Cukaricki), 5 Kemerovic (Hertha Berlino, sost. al 11’ st Simic (Inter), 13 Kljajic (Vojvodina), 6 Lukovic (Brodarav), 8 Blagojevic (Partizan, sost. al 12’ st Rasovic), 7 Ergelas ( Cukaricki) sost. al 12’ st Durasovic), 9 Baic (Stella Rossa Belgrado, sost. al 33’ st Mladenovic), 10 Colic (Partizan), 20 Milidinovc (Brodarac, sost. al 12’ st Smiljkovic)

In panchina: 1 Slavkovic (Partizan), 3 Rogan (Cukaricki), 11 Simic (Inter), 14 Kuzmanovic (Zemun); 16 Smiljcovic (Partizan), 17 Durasovic (Spartak ZK), 19 Raskovic (Partizan)

Coach: Milan Kiljic

Arbitro: Matteo Della Piccola sez. di Trento

Assistente n° 1: Armando Ongarato sez. di Castelfranco V.to

Assistente n° 2: Davide Pedroni sez. di Schio

IV° uomo: Silvia Gasperotti sez. di Rovereto

Reti: 28’ pt Codrig, 9’ st Esposito su rigore, 42’ st Lamanna

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di  8 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 500 circa. In tribuna presenti tanti ex giocatori e mister. Dejan Stankovic, Bruno Tedino, Viscidi, Loris Pradella, il ds Massimo Mariotto, Luciano Savian, Fabio Rositto, Pinzi ex Padova

Recupero: pt 1’ st 4’

Tamai d’azzurro… Il rettangolo delle “furie rosse” nel pomeriggio ha vissuto un piacevole intermezzo internazionale con il test tra l’ Itala Under 17 e i coetanei della Serbia. Una nazionale che mister Nunziata (ex Padova, Foggia, Inter e Pievigina, come il mister ha voluto ricordare) senza esaltare picchi tecnici da stropicciarsi gli occhi ha vinto in scioltezza, rischiando poco o nulla. Prima frazione comandata dai baby di Nunziata in rete al 28’ con il “tedesco” isontino Codrig. Il gol, una girata bassa dal settore destro del campo ha nella complicità di Stankovic (figlio dell’ ex Inter Dejan, in tribuna) che si è fatto passare il pallone sotto la pancia, l’artefice del vantaggio. La Serbia in versione mono-tema, nel palleggio e nelle verticalizzazioni, mai finalizzate verso i pali di Molla. L’Italia nella prima mezz’ora si è prodotta nel forcing che al 30’ ha indirizzato alla girata di testa di Cudrig sul taglio dalla destra di Brentan. Nel secondo tempo il bis al 9’ su calcio di rigore e dopo una lunga fase di equilibrio, priva di squilli, gli azzurri hanno chiuso gli 80’ con il terzo gol firmato dal bel colpo di testa dello juventino Lamanna perso di vista nei sedici metri dalla difesa biancorossa. Giovedì alle ore 11 al comunale “Ottavio Bottecchia” di Pordenone, la replica tra le due nazionali.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 12/02/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,71313 secondi