Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Veneto Elite. Domenica doppio incrocio Montebelluna-U. Feltre...

Nella categoria Allievi e Giovanissimi B le sfida che potrebbero far saltare il banco...

Nella foto: gli Allievi dell'Union Feltre, impegnati in casa contro il Montebelluna, nel top della mattinata.

Giovani Elite regionali, l’anteprima della 4^ giornata

La rassegna giovanile Elite regionale corre frenetica verso la Primavera, il momento top dell’intera annata che assegnerà i due titoli regionali. Campioni uscenti il “Tricolor” del Giorgione 2000 nella categoria Allievi e la Liventina “Tricolor”, nel kermesse della categoria Giovanissimi. Due categorie in cui il calcio trevigiano comanda da anni.

Nel fare il punto alla vigilia della 24^ giornata delle 32 in calendario, nel girone A i rosso-stellati castellani conducono alla grande. Il Giorgione svetta con 54 punti, un +4 sull’ ArziChiampo (50) che si è isolato al secondo posto aggiungendo altri tre punti di margine sul Tombolo/Vig., il terzo pretendente alle semifinali regionali, sconfitto a Este. Castellani una furia incontrastata con le nove affermazioni consecutive interrotte dal pareggio del 2 dicembre, l’1-1 contro l’ Abano. Domenica i castellani faranno visita alla Piovese; l’”Arzi” incrocerà invece un avversario ben più consistente come l’Abano.

Nel girone B la Liventina (Allievi) che schiera il nucleo Campione d’Italia Giovanissimi, ha fatto il vuoto. I ragazzi di Pierantonio Baruzzo con il +13 sul Montebelluna, scandito dall’unico passo falso casalingo del 22 dicembre  (0-1 dall’Eurocalcio) non hanno antagoniste in grado di reggere il passo. Molto bella la lotta alle spalle per garantirsi il “piazzamento” che vale le semifinali regionali. Un duello a stretto contatto di gomito tra il Montebelluna di Giampietro Casagrande e l’ Union Feltre, con il Lia Piave di mister Martin,  in agguato e deciso di inserire la freccia. Nella 24^ giornata una prima verità la fornirà il test di vertice tra l’ Union Feltre (44) e il Montebelluna (46) in campo sul sintetico di Celarda. Il Lia Piave (43) scenderà in Laguna e sarà ospite del Nettuno Lido Venezia. La capolista , decisa ad allungare testerà la consistenza del Rosà in balia del playout.

Nella Categoria Giovanissimi, e nel girone A, il Villafranca Veronese (59) tiene il passo dall’ incalzare del Giorgione 2000 (57). I due club hanno guadagnato un margine di sicurezza sul Montecchio Maggiore che ha pochi margini di recupero. Domenica i veronesi ospiteranno i padovani del Campo S. Martino; i rosso-stellati tra le mura di casa (Bella Venezia)testeranno l’ Abano in balia del playoff.

Nel girone B, il differenziale di quattro punti stringe nella morsa di 6 punti (il Belluno ha una gara in meno) quattro team. Liventina e Union Feltre (56) comandano in vetta, ma alle spalle è spietata la rincorsa del Montebelluna (54) e dello stesso Belluno (50) in grado di ridurre il gap. Da porre l’accento nell’ultimo turno il blitz (1-0) del Lia Piave a Feltre che ha privato i bellunesi della leadership. Domenica si riparte compatti e la partitissima vedrà il Montebelluna di Luca Bressan affrontare la diretta concorrente, l’ Union Feltre. La co-capolista Liventina sul rettangolo del “Samassa” incrocerà il Favaro 1948, un ostacolo da non sottovalutare visti i 34 punti collezionati. Il quarto pretendente alla final-four regionale, il Belluno 1905 scenderà a Mestre (3 punti) per giocare 70’ che non dovrebbero tradire le attese dei gialloblù prossimi a inserirsi per la piazza d’onore.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 12/02/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,67395 secondi