Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Rovigo


Promo C. Rob.Salzano-Portoviro 0-1. Il flash di Zanellato vale 3 punti

Vai alla galleria

Nella foto: il Porto Viro schierato nell'anticipo di Salzano.

Rob./Salzano-Porto Viro 0-1

Robeganese/Salzano: Danesin***, Guida**, Rigon*, Griggio, Soffia, Vianello (19’pt Cipolato****), Rizzato, Bandiera, Marco Vianello, Lopez, Enrico Moretto (30’ st Casarin***)

In panchina: 12 Buggin**, 13 Piskor**, 14 Guzzo*****,16 Sabadin*****, 18 Anicello**, 19 Cescut**

Allenatore: Alessandro Tamai

Porto Viro: Cappellozza, Cinti, Rossetti, Caraceni (39’ st Zanellato), Ballarin,  Berti**, Alessandro Vianello (13’ st Dall’Ara), S. Garbi, Roberto Ghezzo***, Andreello, Davide Ghezzo

In panchina: 12 L. Pregolato*****, 14 E Garbi*, 15 Perini, 16 F. Pregnolato, 18 Girello*****

Allenatore: Pino Augusti

Arbitro: Piermattia Zanini sez. di Vicenza

Assistente n° 1: Mihial Moraitis sez. di Treviso

Assistente n° 2: Matteo Fietta sez. di Bassano del Grappa

Reti: 46’ st Zanellato

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 16 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 200 circa con buon seguito polesano

Ammoniti: Cinti, Rossetti, Cipolato, Andreello

Recupero: pt 2’ st 4’

(*) under dell’anticipo: *’98, **’99, ***’00, ****’01, *****'02

Salzano. La staffilata di Zanellato impiegato per soli 9’ ha fatto la differenza. Vittoria polesana e ai punti è meritata. Ma il sogno nel cassetto, è? E’ la finale del Trofeo Regione Veneto di categoria. Per preparare al meglio il retour-match di coppa, la Rob./Salzano, in casa (3-1 all’andata all’ Ambro/Trebaseleghe), e il Porto Viro chiamato a recuperare a Castelnuovo del Garda la sconfitta di misura (0-1) confezionata dai verde-cerchiati in Polesine, nel pomeriggio hanno dato vita all’anticipo.

L’andata a Donada ha visto i gialloblù di Augusti spuntarla per 2-1, indirizzando i ragazzi di “Ale” Tamai alla prima delle cinque sconfitte esterne incasellate. La Robeganese/Salsano si presenta all’appuntamento con il campo immacolato. Il “Porto” che staziona in una posizione della classifica di massima all’erta (32 punti) con un + 3 sul vertice del playoff comandato dallo Janus Nova (29) non può concedersi una ulteriore sbandata visto l’infruttuoso trend esterno del girone di ritorno che nella bacheca registra il solo pareggio a Torre (3-3). Nello spulciare il referto gara, nell’undici titolare della formazione di casa, mister Tamai dà spazio a un parziale tourn-over a causa di un paio di assenze che tengono ai box Vendrametto e Bettio, mente Anicello bomber di coppa siede in panca. Scelte “quasi” obbligate per Pino Augusti che in proiezione alla gara di coppa si cautela sull’impiego del bomber Zanellato e Dall’Ara, e Perini. Nei primi minuti del match giocato con vigore fisico è l’undici polesano a esercitare un pressing alto d disturbo che costringe i “grigi” di casa a cercare fortuna negli ampi spazi in cui la formazione di mr. Tamai riversa il gioco. Schermaglie che mai arrivano alla finalizzazione. Il Porto Viro difende alto e la distanza dalla porta per gli scattisti di casa porta Marco Vianello, Lopez e Enrico Moretto a non spremersi e centellinare le energie in inutili allunghi, soprattutto dispendiosi. La “Robe” nella mezz’ora di introduzione fa leva su palleggio ragionato, ma quando attacca in massa e comprime nei venti metri finali la linea difensiva polesana, questi nel contatto fisico fanno valere la propria solidità. Ua disposizione a “quattro“ granitica sempre pronta ad accorciare e rendersi pericolosa nei ribaltamenti di fronte con il mobile “Ale” Vanello che in un paio di occasione cerca la staffilata dalla media distanza. E’ un Porto che “morde” ogni zolla del campo in cui l’undici veneziano cerca di disegnare la trama e l’ undici di mr. Tamai con i tre avanti molto alti a copertura dell’intero arco offensivo, nel mezzo in fase di filtro concede troppi metri al ripiegamento di Bandiera & Co, con la difesa troppo concentrata a mantenere la linea e limitare le proiezioni centrali di Davide Ghezzo.

Nel frattempo l’infortunio a Vianello priva i padroni di casa  del perno guida davanti alla difesa. Lo rimpiazza l’under Cipolato. Il Porto Viro intanto continua a presidiare la mediana veneziana con lunghi traversoni e qualche insidioso corner addomesticato in sospensione da Danesin. La prudenza (fin troppa) ma è l’esposta linea mediana di casa a soffrire nei ripiegamenti e nel tamponare le falle. Il brio riesercitato dai polesani, pratici nello scarico e nell’accompagnare l’avanzata con più uomini, toglie puntualmente l’iniziativa dalla “Robe” che nel secondo tempo prova a far saltare il bunker gialloblù con palloni a lunga gitata, non sempre precisi sui tagli operati da Lopez e Moretto. Nel ribadire la propria presenza e la volontà di uscire dal campo imbattuto, il Porto Viro alla distanza mostra di avere molto fiato da spendere e lo testimoniano le palle conquistare a contrato degli uomini di Pino Augusti. Invalicabili dietro, i gialloblù in più occasioni mettono lo scompiglio nell’ area governata dalle tempestive uscite di Danesin. La gara incanalata sulla divisione della posta mostra nel finale qualche sporadica iniziativa al tiro dalla distanza, ma nulla più. Nei minuti finali mr. Augusti getta nella mischia Zanellato e l’ex spallino con un fendente da fuori, fa secco l’ottimo Danesin. Il “Porto con questi tre punti vola verso la tranquillità.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 09/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






Serie D. Adriese record? I numeri di 20 anni non lo vedono al top...

Nella foto: Giacomo Marangon il trascinatore, con Aliù della navetta di pilotata da Michele Florindo. Adriese da record? Adriese al top, ma è tutto nella norma… Chi ha dipinto la cavalcata dei granata nel girone C della serie D forse non si è guardato alle spalle.  Se poi chi scrivere e n...leggi
28/12/2018




Campodarsego sul filo di lana. Il Delta cede alla zampata di Raimondi

Il gol di Raimondi del 2-1. Raimondi mette a segno la zampata che vale i tre punti…Il Campodarsego batte il Delta Porto Tolle e ottiene il secondo successo nelle prime due gare di serie D, confermandosi a punteggio pieno in testa alla classifica. Campodarsego pericoloso sin dalle prime battute: con un sinist...leggi
23/09/2018

Ritiro. Continua a ritmo serrato la preparazione del Delta Porto Tolle

Nella foto: il gruppo di Gianluca Zattarin. Sono giorni di sudore per il Delta Porto Tolle in ritiro a Borgo Valsugana. Sul bellisimo manto eboso del centro della valsuganotto, la truppa affidata a Gianluca Zattarin sgobba, corre di buona lena nella zona verde e nel pomeriggio, in campo, il tecnico d&agr...leggi
06/08/2018




Serie D. Il Campodarsego replica alla Vecomp nella volata d'inverno...

Nella foto: Attilio Gementi. Il diesse è al "settimo cielo" per aver creduto nel rilancio di Michelotto-gol (5). Il Campodarsego prosegue la sua cavalcata, battendo l'Adriese allo stadio Gabbiano e conquistando così la nona vittoria nelle ultime dieci uscite. Tre punti firmati da Kabine e Michelotto, prima...leggi
10/12/2017








Campodarsego-Adriese. Decide la zampata dell'estroso Kabine...

Campodarsego-Adriese 1-0 La squadra di Gianfranco Fonti nella quarta uscita del precampionato batte 1-0 in amichevole l'Adriese, e adesso attende due avversarie di prestigio: sabato (ore 18) il Bassano Virtus, venerdì 18 agosto (ore 18) il Cittadella, in entrambi i casi al "Gabbiano".Il Campodarsego...leggi
09/08/2017

Serie D. L'Adriese finalmente stringe la mano a Pregnolato...

Nella foto: mister Mattiazzi e l'ultimo arrivato Pregnolato, ex Ravenna. Finalmente è arrivato... Al Bettinazzi da oggi c'è un uomo in più nello scacchiere tecnico di mister Mattiazzi. E' il neo-acquisto Marco Pregnolato di cui la Redazione di Venetogol aveva anticipato il contatto nella prima set...leggi
03/08/2017




ELEZIONI, la sfida RUZZA-GUARDINI all'atto finale. Sabato si vota!

Si riunirà sabato 3 dicembre (alle ore 8.30 in prima convocazione ed alle ore 10 in seconda convocazione) a Mestre, presso il Centro Congressi del Russott Hotel, l'Assemblea Ordinaria Elettiva del Comitato Regionale Veneto Figc-Lnd. Le società aventi diritto saranno chiamate ad ele...leggi
30/11/2016




Promo C. L'Altopolesine non si iscrive: Team Biancorossi in...cielo!

Nella foto: il Team Biancorossi Ponte/Salgareda schierato nella gara di spareggio contro il Noventa. A 24 ore dalla scadenza dei termini di iscrizione ai campionati dilettanti, i rodigini dell'Altopolesine (Castelmassa) alzano bandiera bianca. La decisione presa dal club biancoverde, il più a Sud del pano...leggi
21/07/2016


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,95042 secondi