Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

JR. Nazionali. Mantova e Legnago, il brindisi è "quasi" scontato...

Juniores Nazionali del 16 marzo

Mantova o Adrense nel girone C, Legnago nel girone D. La disputa primato nei due gironi orientali ha quasi dichiarato campioni i virgiliani e i biancocelesti veronesi. I virgiliani  nelle rimanente quattro gare del calendario contro Calvina, Levico Terme, Ambrosiana e Ciserano, le ultime due della graduatoria ha la strada spianata verso il titolo. Il Legnago che da alcune settimane  ha allungato alla concomitante flop del “Campi” a Villotta di Chions (1-0) attende solo la matematica per festeggiare.
Nel girone C anche il playoff è una chance per accedere alla fase scudetto. Il ruolo di outsider se lo godono Adrense (46) e Ciliverghe (44); più distanziate Caravaggio 38) e Trento (36) che rischiano l’esclusione. Un passo decisivo lo dovrà compier sabato il Trento in visita al Cilivenrghe. Con un -5 dai bresciani i gialloblù potrebbero ricomporre il quadrilatero, almeno richiamando la classifica avulsa per uno spareggio a tre. Finale in questo caso da attribuire a Adrense e alla formazione che la spunterà dal lotto di rincorsa. L’Adrense per conservare la posizione di prestigio renderà visita al temibile Rezzato, mentre ai bergamaschi del Caravaggio spetterà l’impegno casalingo contro il St. Georgen.

Nel girone D i 9 punti di vantaggio accumulati dal Legnago sul Campodarsego (2-0 biancorosso e 0-0 a Legnago, l’esito degli scontri diretti),già sabato nella trasferta a Tamai potrebbero laureare i biancocelesti. Molto ardita è la contesa alle spalle della capolista. Il “Campo” di Maurizio Bedin si gode la vetta del playoff, una posizione di prestigio con il Belluno 1905 e il Cjarlins Muzane a quota 39 a incalzarlo, di fronte nell’imminente “spareggio” (and. 2-2) . Questo andrà in onda sabato al Polisportivo e le gerarchie potrebbero subire un mutamento se i gialloblù di Da Riz sapranno dare scacco agli “oranje” friulani. Una volata con il fiato sospeso conta di coronarla l’ ArziChiampo (35) (Campodarsego e Belluno le avversarie dei prossimi 180’) fiori dai giochi ma nel mirino il Cartigliano (37) che dovrà incrociare le stesse avversarie dei cugini vicentini. Più ardua ma non impossibile la risalita di Union Feltre e ClodienseChioggia che gode di un calendario alla portata e privo di scontri diretti. I lagunari se manterranno alta la concentrazione potrebbero agganciare in extremis la coda ed estromettere il Cartigliano. Il verdetto al “S. Vigilio” di Montebelluna, per i lagunari potrebbe rivelarsi indicativo nell’intensificare il ritmo-recupero del “ciosa”.

Girone C

Caravaggio- St. Georgen 1

Ciliverghe-Trento 1-2

Darfo Boario-Levico Terme 1-X

Mantova-Calvina Sport 1

Rezzato-Adrense 1-2

Villafranca-Ambrosiana 1

Virtus Bolzano-Ciserano X

Girone D

Adriese-Chions X

Belluno 1905-Cjarlins Muzane 1

Montebelluna-Clodiense/Chioggia X-2

Campodarsego-ArziChiampo 1

Este-Union Feltre X-2

Sandonà-Cartigliano X

Tamai-Legnago 2

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 12/03/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,69886 secondi