Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Belluno


Terza Nord-Est. Il clou a Casier. S. Fior e Porcellengo a braccetto?

Nel bellunese gran ressa per l'ambito play-off e il primato che ha portato in vetta il Gemelle

Vai alla galleria

Nella foto: patron Renzo Cisotto presidente dell'Arcade 2000. Il suo passato da fluidicante d'attacco spinge la squadra a puntare al blitz nei 90' in palio a Porcellengo.

La galleria: Gino Beraldo mister del Casier/Dosson. I rossoblù voglion riprendersi la vetta.

Terza categoria TV, BL e Basso Piave

La “ics” che meno t’aspetti e il fanalino ti lascia al buio... E’ il Bissuola a compiere il “miracolo sportivo” con il secondo pareggio stagionale. A pagare dazio è la capolista Casier/Dosson. Chiamato a sfruttare il doppio impegno casalingo contro l’ultima della classe e nell’imminente weekend la fresca capolista Eraclea/Crepaldo, l’undici di Gino Beraldo, ora dovrà cimentarsi in una prestazione straordinaria per riprendersi il testimone. Restando nel girone del Basso Piave è sempre più serrata la lotta per accedere al playoff forse più snello alla verifica del campo. Un frullatore che dovrà però tenere conto dell’esito della finale del trofeo del Veneto Orientale. A giocarselo saranno la Vigor Cinto (i portogruaresi al momento sono out dall’extra-season per il -7 dall’ Altobello) e l’Aleardi che in caso di successo potrebbe mettere nei guai il Meolo a -6, chiamato a sostenere un paio di scontri di vertice e di verifica per non uscire dalla forbice. Il resto del cartellone ha poco da offrire con gare di seconda fascia. Da seguire l’anticipo del sabato tra il Lido Jesolo e l’ Altobello Aleardi, un’ anteprima che potrebbe fare da stimolo al big-match del fine settimana.

Effetti primaverili? Lo testimoniano il torneo dolomitico e lo 0-4 incassato dalla capolista Tambre nel big-match del 13° turno contro la nuova leader, il Gemelle 2005. Il torneo montano penalizzato dai parecchi recuperi da ottemperare, mette in risalto la cavalcata dei rossoneri di Imerio Salvador che in trasferta non subiscono gol da 312’ e non perdono dal 7 ottobre, dal 3-0 subito a Sois. Domenica prossima i rossoneri saliranno a Auronzo e allo “Zandegiacomo” i rossoneri incroceranno un’antagonista-primato dal passo claudicante, ma a - 5 dalla vetta con il jolly da calare nel recupero contro il Tambre. L’undici alpagoto cercherà riscatto e gol contro la Cenerentola del girone l’ Esercito Alpini (zero punti) impallinata da una media 4,5 gol a gara. Una classifica da protagonista conta di ri-coltivarla il Piave (21) sulla soglia del playoff e in serie positiva da 8 gare (4 successi e 4 pareggi). L’ultimo ko risale al 14 ottobre, il 4-0 a Auronzo. Il Piave in casa ha pagato lo scotto il 7 ottobre con il 2-3 imposto dal Tambre, ma contro il Lentiai (24) la strada potrebbe imboccare un tratto in discesa: undici nero-verde della Destra Piave dopo l’acuto contro l’ Esercito ha infilato 3 ko con 11 reti al passivo. Occhio al Sois. I bianco-giallo-blù, a partite piene, cullano l’aggancio e una spinta verso l’alto potrebbe concretizzarsi nel test casalingo contro il Cortina piegato all’andata sul rettangolo ampezzano con un roboante 2-5. Il turno chiude con Real Damos-Coi de Pera, 90’ che potrebbero riproporre lo 0-0 dell’andata.

Nella Marca Trevigiana la torta primato è una partita a due tra S. Fior e Porcellengo, due team che possono considerarsi già con entrambi i piedi in Seconda categoria. Lo dichiara il netto vantaggio sul Padernello (deve riposare), ma lo formalizzano la vetta del torneo e il faccia a faccia nella finale del trofeo Provincia, che allo sconfitto assegnerà il ruolo di avente diritto al ripescaggio. Quindi il salto nel torneo regionale è scontato. Il 22° turno porterà i rossoneri di Oscar Chies al “Tenni” di Quinto di Treviso (and. 2-6), in leggero appannamento; il Porcellengo vivrà la propria domenica tra le mura domestiche contro l’ ambizioso Arcade 2000 vittorioso all’andata per 2-1, in credito di due turni ha le carte in regola per scalzare il Padernello e conquistare la leadership del playoff. Nel mezzo staziona il Ramon 80. I castellani dopo il blitz di Treville contano portare a quattro turno la positività del girone di ritorno. La domenica che incalza vedrà il Parè di Conegliano al palo. Questa sarà completata da gare di contorno e prive di forti interessi. Si gioca per il prestigio e per riscattare i verdetti delle gare di andata.

Comitato di Treviso 22^ giornata

Pederobba-Giavera X

Porcellengo-Arcade 2000 1-2

Quinto TV-S. Fior calcio X-2

Ramon 80-Follinese 2

Resana CSM-Treville 1-X

Salvarosa-Padernello X

Riposa: Parè di Conegliano

Comitato di Belluno 14^ giornata

Auronzo-Gemelle 2005 X-2

Esercito 7° Alpini-Tambre 2

Longarone-Domegge 1

Piave-Lentiai X

Real Damos-Coi de Pera 1-X

Sois calcio-Cortina X

Comitato del Basso Piave 21^ giornata

Burano-Cesarolo X

Casier/Dosson-Eraclea X-1

Lido Jesolo-Altobello X

Meolo-Sindacale 1

Vigor Cinto-Piavon 1-X

Villanova-Torre Mosto X

Riposa: Bissuola

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 12/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...















Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019












Ore 10,44. Celarda imbiancato. Cavarzano-Fiori Barp al rinvio...

Cavarzano-Fiori Barp l'anticipo della 1^ categoria G volge al rinvio. Emblematica la foto che evidenzia lo stato del terreno di gioco richiesto dal club ggiallorosso per ovviare all'impraticabilità del Camp-de-Nogher. Vista la neve caduta ieri pomeriggio, il manto sintetico del rettangolo di Anzù di Feltre (foto scattata pochi minuti...leggi
02/02/2019







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85842 secondi