Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Ecc. A-B. Al Giol di S. Polo e nella tana di Garda e QDP, i test clou

Nella foto: la Calvi Noale oggi chiamata a vincere l'ardito confronto con l'Union Pro MP.

Anteprima Eccellenza, la 34^ giornata del 16/17 Marzo

Il playoff? Non per tutti… La ragnatela da esportazione (nazionale), turno dopo turno si assottiglia a vista d’occhio.  Nel girone A all’approssimarsi della 27^ di campionato, il testimone che assegna le chiavi dell’accesso alla serie D e il premio extra, la wild card   che indirizza al concatenato labirinto degli spareggi nazionali è impugnato da Caldiero Terme e Vigasio in lotta per le due poltrone di prestigio. Vigasio sotto a -2, ma con un turno da giocare. Nel girone B la torta è leggermente più allargata e la partita a tre tiene in suspence: Lia Piave (out per infortunio Federico Furlan, il bomber del girone), Mestre e una Calvi Noale (47), oggi impegnata in casa nell’anticipo contro l’Union Pro MP, che ci crede all’aggancio. Il treno è il Mestre (52), una distanza che regge alle affilate lame della “forbice”. Per l’incostante S. Giorgio/Sedico (45), che nel 2019 ha dilapidato punti a iosa, la speranza di intrufolarsi nel poker di aspiranti al post-season è indirizzata al calo del “Lia” e sull’imminente verdetto di Martellago che anticipa il riposo e la ripresa contro la Luparense. Poi si discuterà la promozione contro Nervesa, Portomansuè, Treviso e l’ultimo ostacolo, il Lia Piave in uno scontro diretto che potrebbe determinare la classifica e le posizioni finali che determineranno il vantaggio del fattore campo.

Il weekend apre con due anticipi. In settimana Calidonense-S. Giovanni Lupatoto ha decretato la vittoria dei veronesi (1-2) che hanno ridotto al lumicino le speranze di salvezza dei ragazzi di Claudio Clementi.
E’ il girone B a scandire il passo con Calvi Noale-Union Pro e per l’undici di “Teo” Vianello, gruppo in salute, non c’è scusante alla mancata vittoria.
Il derby al “D’Agostin”, nel Soligo, testerà la sete-salvezza del Vittorio Veneto che punta ad accelerare e assicurarsi il margine di +7 dal Nervesa. Il CareniPieve è in sensibile declino, ma la recente storia del derby non dà scampo ai rossoblù dell’ex paolo Zoppas. Careni vittorioso il 6 marzo ’16 con il gol di Max De Martin. C’ inoltre l’1-1 del 24 settembre ’17 a testimoniare la  tradizione pievigina.

Il girone A apre invece con robusto Caldiero Terme-Abano. I nero-verdi aponesi al “Berti” contano di strappare il punto della speranza, ma la forza della formazione di mr. Soave e fuori discussione e il tourn-over programmato non sminuirà il valore tecnico del giallo-verdi che già proiettati alla trasferta di coppa Canelli. Caldiero oltretutto favorito dai trascorsi, datati: il 3-2 del 29 aprile ’12 anticipa il pareggio (1-1) del 21 ottobre ’12. Tradizione pro-casa anche in Pozzonovo-Piovese, il derby della bassa padovana. Il team di Max Sabbadin ormai rassegnato nello scandire la rincorsa al supplementare presenta un biglietto da visita con la vittoria del 29 dicembre ’12 (1-0); il bis con il 2-1 del 23novembre ’14 a cui ha fatto seguito il pareggio del 25 ottobre ’15. Molto più acceso si annuncia il confronto scaligero tra il Team Golosine e la Belfiorese. I padron di casa hanno dato una forte impronta al derby nel torneo di Promozione. Vittorie per1-0 (4 dic. 2007) e 4-1 il 30 novembre ’08. In Eccellenza la replica l’8 settembre ’17 (1-0), un risultato rovesciato dai biancoazzurri lo scorso anno con lo 0-1 dell’11 marzo ’18. Completano a giornata: Garda-Vigasio con la vice-capolista che non potrà concedersi alcuna sbandata; Valbrenta-Valgatara è un invito ai bassanesi per racimolare almeno un punto di respiro. Sona-Arcella designata a un fischietto extraregionale ha ben poco da chiedere con i padovani ormai rassegnati a chiudere sul terzo gradino del podio. Un torneo, da matricola, di valore.

Nel girone B si guarda al ”Giol”, ma il Lia Piave nella partita che poteva mettere in crisi i “lupi” non disporrà di Furlan (doppietta nella gara di andata) e Grandin, squalificato. Via libera quindi ai rossoblù padovani che so godono il +8 in attesa del riposo. Tra le squadre di rincorsa il Mestre salirà a Moriago e sarà…Battaglia. L’undici di Fedato con 30 punti è prossimo alla salvezza e un punto potrebbe ritornare utile. Non al Mestre che avverte la presenza incombente della Calvi. L’unico verdetto fotografa l’1-1 dell’11 gennaio ’15. Trascorsi positivi di cui beneficia il S. Giorgio Sedico in trasferta a Martellago. Sul rettangolo del Real… I bellunesi hanno pagato dazio il 25 ottobre ‘15 (1-0, mentre il rovescio della medaglia eleva i blitz del 4 dicembre ’16 (1-2) e l’1-3 dell’ 8 novembre’17. Speranza e sofferenza. La vivranno i tifosi di Nervesa e Treviso in tribuna al “Gipo Viani”. Almeno il gol, nei derby passati è indice di emozioni. Al 3-3 dell’8 marzo ’15, si aggiunge il 3-1 dell’11 dicembre ’16. Chiudono Giorgione 2000-Liventina con i mottensi abili nel centrare due pareggi e la vittoria (1-3) del 9 aprile ’17) all’Ostani. Completa il quadro TomboloVig.-Istrana senza più mire per gli “avieri”.

Girone A

Caldiero Terme-Abamo 1-X

Calidonense-S. Giovanni Lup. X-2

Valbrenta-Valgatara X

Garda-Vigasio X-2

Pozzonovo-Piovese 1-X

San Martino Speme-Montecchi Magg. X

Sona calcio-Arcella 1-2

Team S. Lucia-Belfiorese X

Riposa il Borgoricco

Girone B

Calvi Noale-Union Pro MP. 1-X

Giorgione 2000-Liventina 1

Lia Piave-Luparense X-2

Nervesa-Treviso 1

Real Martellago-S. Giorgio Sedico 1-2

Tombolo/Vig.-Istrana 1-X

Union QDP-Mestre X

Riposa il Portomansuè

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 16/03/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,64664 secondi