Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Verona


Coppa Ita Eccellenza. L'anteprima di Canelli-Caldiero Terme

Nella foto: l'entrourage del Caldiero Terme campione regionale.

Con i quarti di finale (gare di andata), la Coppa Italia Eccellenza entra nella stretta finale. Calcio d'inizio alle ore 14,30.

Otto i club rimasti in lizza per la conquista della coccarda Tricolore, simbolo che assegna il pass-promozione in serie D.  Un lotto competitivo che alla vigilia delle gare di andata mette sul piatto certezze e le immancabili sorprese. Va subito posto l’accento sulla presenza del Casarano vincitore della Coppa Italia nell’edizione 2008-9. I rossoblù pugliesi a tre turni dall’epilogo, comandano il girone (unico) con 7 punti di vantaggio sul Brindisi. Domenica l’agenda regionale metterà di fronte il 40enne Bremec e compagni alla vice-capolista, 90’ che dovrebbero sancire il trionfo rossoblù. Primato e serie D sempre più vicina per il Foligno che capeggia il girone (unico) dell’Umbria. A 5 gare dalla conclusione, l’undici bianco celeste conta 8 punti di vantaggio sul Lama. La serie D è quindi pronta ad abbracciare due club che occupano gli estremi del tabellone. Il primato nel girone A del Lazio (55), è una disputa di condomino che la Nuova Florida sta gestendo con profitto. I romani di Ardea, appaiati al Valle del Tevere (Rieti) concedono però ai rivali biancocelesti il turno di riposo.

Chi invece deve arrendersi al playoff della Sicilia  è il Canicatti (2°), a -8 dal Licata, a tre gare dal termine. Tortuoso anche il recupero del Canelli (Piemonte VDA/B) chiamato a risucchiare le 5 lunghezze che lo dividono dal Fossano capolista. La Bagnolese (RE) è ormai sicura di accedere al playoff, mentre la squadra “cuscinetto”, i molisani del Tre Pini Matese dovrà fare gli straordinari per competere con la Nuova Florida e la vincente di Casarano/Canicatti.  Il tabellone che porta alla finale di Aprile al Centro Federale “Buozzi” di Firenze vedrà affrontarsi in semifinale la vincente di Canelli-Caldiero Terme contro Foligno/Bagnolese. Nella scalata dal Sud, la vincente di Casarano-Canicatti nelle semifinali incrocerà Tre Pini Matese/Nuova Florida.

Nel fare il punto sulla gara che più ci interessa dell’intermezzo del mercoledì al “Piero Sardi” di Canelli (AT), l’undici di Stefano Raimondi nel weekend ha steccato (2-1) la gara sul campo dell’Albese, mancando così la ghiotta occasione di avvicinare a -2 la capolista bloccata sullo 0-0 a Pinerolo. Le fatiche di coppa le ha pure avvertite il Caldiero Terme che ha piegato di misura l’ Abano con il gol del laterale Falchetto. E’ un Caldiero immacolato  che mette in vetrina l’imbattibilità nel percorso Tricolore. I veronesi di Cristian Soave nello scandire il crescendo partendo dalla fase regionale, in 5 delle 7 gare disputate nel preliminare, non ha mai subito gol. Quattro i palloni finiti nella sacca di Anderloni/Fortunato: 2 dal S. Giovanni Lupatoto, 1 contro il Nervesa nel test casalingo al “Berti” e il gol di Cacurio nella finale regionale vinta sul Mestre ai calci di rigore. Il cammino del quadrangolare introduttivo cadenza lo 0-0 contro il Vigasio, lo 0-0 contro il S. Martino Speme e il 2-3 a S. Giovanni Lupatoto. Negli ottavi 3 i siluri che hanno affossato il Valgatara. Nei quarti il compito di frenare la marcia dei gialloverdi è toccata al Sona (Sommacampagna) bersaglio di un verdetto all’inglese. Più laborioso il passaggio e il salto di qualità contro i trevigiani del Nervesa. All’1-1 ottenuto in casa, Giovanni Guccione e compagni hanno dato prova di capacità ed equilibrio vincendo la gara di ritorno al “Gipo Viani” per 1-0. In finale, il duello contro il Mestre (1-1), una partita tattica e avara di emozioni, ha visto l’undici termale spuntarla dal dischetto. Le porte sulla fase nazionale (Triveneto) hanno esaltato la vittoria (1-0) a Dro e il pareggio interno dello scorso mercoledì contro il S. Luigi TS.

Gli avversari…

Il Canelli che tra le mura domestiche ha di sovente incassato il gol, le sue fortune nell’avvicinamento alla finale del Piemonte VDA, l’ha costruite con alterna fortuna in casa. L’esordio sul campo dell’Alfieri Asti (0-2) ha rotto i ghiaccio a favore dei gialloblù. La gara di ritorno al “Sardi” ha timbrato l’1-1. Nel secondo turno regionale, gli astigiani allo 0-0 casalingo contro il Castellazzo Bormida hanno riparato vincendo in trasferta per 2-1. Il tris di vittorie esterne il Canelli l’ha coniato sul terreno torinese del Vanchiglia (1-3), incassando la sconfitta a domicilio (0-1). Altra sconfitta nelle semifinali di andata, il 4-2 subito a Bussolengo/Bruzolo che ha pagato dazio nella gara di ritorno per 2-0. Canelli in finale per la differenza reti. Una finale del Piemonte VDA che i gialloblù hanno vinto sul filo di lana al 47’ st con il gol di Bosco che ha negato all’ Accademia Borgomanero la roulette dei calci di rigore. Da qui il passaggio alla fase nazionale e successo a Finale Ligure per 1-0. Contro il Varese nella gara decisiva giocata mercoledì scorso la doppietta del terzino Picone ha sancito il passaggio ai quarti.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 18/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Coppa Ita Eccellenza. Un buco nero. Castelbaldo-Speme a rischio...

Nella foto galleria: l'arbitro Ferron sez. di Vicenza e i collaboratori. Acque agitate a S. Martino Buonalbergo. La Coppa Italia di Eccellenza oggi al via con il 1° turno dei quadrangolari, rischia di patire ad handicap con l’assegnazione dei primi tre punti a tavolino. La partita in causa &eg...leggi
25/08/2019




Caldiero. La presentazione nell'incantevole oasi verde del...Giunone

Una serata indimenticabile un paio d’ore trascorse nella meravigliosa location delle Terme di Giunone per dare il “la” alla nuova avventura in serie D del Calcio Caldiero. Terme. Una stagione che per la prima volta nelle propria storia vedrà il sodalizio presieduto da Filippo Berti confro...leggi
31/07/2019


Caldiero Terme al via. Parola d'ordine, salvezza. In quale girone?

Nella foto: il riconfermato Cristian Soave. La serie D è realtà… Con l’entusiasmo che contagia il noviziato di un team che per la prima volta nella storia approda al torneo Interregionale, il top del dilettantismo nazionale, il Caldiero Terme affidato al riconfermato Cr...leggi
21/07/2019

Caldiero Terme. I 7 innesti del ds Fabio Brutti per un Caldiero top

Nella foto: il diesse Fabio Brutti con Mattia Negri ex Ponsacco. In questi giorni il club del patron Filippo Berti, grazie all’opera del direttore dell’area tecnica Fabio Brutti, ha ufficializzato sette colpi di mercato. Rivoluzionata la difesa, con ritocchi anche a centrocam...leggi
09/07/2019




Coppa Italia Ecc. LIVE. Bagnolese-Caldiero 0-1. Finale e serie D...

Nella foto: Giovanni Guccione, il match-winner, alza la coppa. Lo farà anche al Buozzi il 24 aprile? La galleria. Il referto gara della semifinale al "Capozza" tra Casarano-Team Nuva Florida Roma schierate al centro del campo con il direttore di gara Francesco Zago sez. di Conegliano V.to (fb. Casarano)....leggi
10/04/2019



Coppa Italia. Caldiero Terme-Bagnolese, l'anteprima delle semifinali

Caldiero Terme-Bagnolese, l’appuntamento agonistico è in calendario per mercoledì alle ore 15 al Comunale “Berti” di Caldiero. In palio i 3 punti del primo round della semifinale di Coppa Italia Eccellenza. Sono rimaste in quattro a contendersi la coccarda Tricolore e tre semifinaliste: il  Caldiero Terme,  ...leggi
01/04/2019



Coppa Ita Eccellenza. L'anteprima porta a Caldiero. Casarano show...

Nella foto galleria: la cornice di Casarano-Brindisi nell'Eccellenza Puglia, Mister Soave e in maglia bianca la Bagnolese avversario nelle semifinali di Caldiero o Canelli. Dal profondo Sud arriva l’appiglio che porta alla serie D… Chi potrà giovarne sono il Caldiero Terme, il Canelli e la Ba...leggi
25/03/2019














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85173 secondi