Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


36. Massimo Casagrande. Udinese a forza 3 e si china anche il Monte...

Vai alla galleria

Nella foto: l'Udinese Giovanissimi Nazionali.

Udinese-Montebelluna 3-0

Udinese: Barlocco, Iob, Duca, Bassi, Berthe, Maria, Napoli, Dervisevic, Iljazi, Gotter, Centis

In panchina: 12 Mecchia

Nel st. sono entrati: 13 Baroni, 14 Lorenzini, 15 Okoro, 16 Auber, 17 Pafundi

Allenatore: Massimiliano Rossi

Montebelluna: Bortoletto (8’ st Zanatta), Campanella, cacia, Florida, Serafin, Vello, Poiana, Sellati, Bernardello, Lion, De Meneghi

Nel st. sono entrati: 13 Chiesurin, 14 Borghesan, 15 Rossi, 16 Laufenti, 17 Bignù

Allenatore: Luca Bressan

Arbitro: Simone Covolan sez. di Conegliano V.to

Reti: 18’ pt Gotter, 20’ pt Iljazi, 17’ st Centis su rigore

Note. Serata fresca, temperatura di 14 gradi, terreno in buone condizioni, illuminazione sufficiente, spettatori 120 circa

Recupero: pt 1’ st 4’

Godega di Sant’ Urbano. Udinese-bis al “Massimo Casagrande”. Dopo i 9 gol infilati nella rete del Belluno è il Montebelluna votato al tourn-over e con qualche ragazzo del 2005 al seguito a subire la forza e l’esuberanza dei friulani. La gara che ha visto l’esordio del Montebelluna, ha regalato una prestazione vivace e giocata a viso aperto. Il Monte nel primo quarto ha dato un saggio di gioco spigliato, pratico, a sprazzi incisivo nell’affondare l’azione in prossimità del sedici metri bianconeri. L’Udinese più compatta e scaltra nel palleggio, nel liberare l’uomo sulle corsie laterali e nell’attaccare gli spazi sulla trequarti trevigiana, solo al 18’ è riuscita a concretizzare l’avanzata con un tiro basso scoccato dai 18 metri da Gotter che sulla traiettoria ha incocciato il piede di un difensore biancoceleste. Deviazione fatale e Bortoletto out, ma presente sulla traiettoria del pallone entrato in rete a fil di montante. 60” e l’azione si riversa nell’area friulana; Barlocco è costretto ad uscire basso sul lanciato Bernardello. 2’ dopo il vantaggio si concretizza il bis friulano con la ficcante proiezione in progressione di Iljazi: il centravanti entra in area di gran carriera e da posizione molto defilata fionda il cuoio a incrociare sul palo lungo a mezza altezza con Bortoletto impossibilitato ad arginare il tiro a guantoni aperti a guantoni aperti. Il crescendo bianconero è arginato da qualche pregevole proiezione a rete biancoceleste, ma Barlocco è sempre vigile. Al 31’ il portiere friulano si esibisce in una seconda uscita bassa che spezza la percussione dei ragazzi di Luca Bressan.

Ripresa. L’Udinese alza il baricentro del gioco, l’azione friulana comanda il gioco nella metà campo biancoceleste e il dinamico giro palla delle “zebrette” lascia poco spazio all’azione di rimessa che i ragazzi di mr. Bressan innescano in almeno tre occasioni impegnando nella copertura il carnico Barlocco, sempre alto dai pali e disinvolto nel gestione della palla con i piedi. Al 17’ i ragazzi di Max Rossi triplicano il bottino su calcio di rigore con Centis. Al 19’ la sfortuna si accanisce sulla proiezione di Chiesurin. L’esterno d’attacco biancoceleste infila la difesa bianconera, attende l’uscita di Barlocco e lo scavalca con n preciso lob che sul rimbalzo a terra centra i pieno il montante vanificando la pregevole giocata del giovane biancoceleste. Alla fine il 3-0 non puta, ma va appuntata la buona prestazione corale del Montebelluna, davanti a una Udinese ben amalgamata e di spessore fisico.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 21/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




















Terza cat. a Nord-Est. Il primato non ha padrone. Juve in prima fila

Nella foto: mister Gorgogline tecnico dela Juventina Mugnai. La Terza categoria a Nord/Est. Riparte Belluno. Tolta la ruggine con la ripresa scandita dal trofeo “Dolomiti”, le 4 big che hanno guadagnato le semifinali  del torneo, puntano a aprirsi la strada che indirizza alla  Secon...leggi
28/02/2019





Seconda R. L' anticipo TRL Tarzo-Sarmede finale 0-1...

TRL Tarzo-Sarmede 0-1 TRL Tarzo: Dieme, Bottega (1’ st Er-Rachdi), Traore, Pam (25’ st Badji), Giole Bernardi, Sanogo, Tela, Alberto Bernardi (43’ st Sakho), Diedhou (30’ st Mera), Dal Favero, El-Habib; 16’ st Alessandro Marinello) ...leggi
16/02/2019





Promozione D. Dodicesimo esonero. Al capolinea anche Nando Fornasier

Club con l’arte sartoriale… E’ quanto emerge nel girone D della Promozione veneta che in poche ore ha troncato il feeling con la 12^ panchina. Annotato il distacco avvenuto domenica sera alla Juliasagittaria tra il tecnico Fabio Piva (in bilico già nel mese di novembre) e il club neroazzurro, è la volta della Lo...leggi
04/02/2019




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,93510 secondi