Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Belluno


Falsificò i rapportini di gara: tessera ritirata all'arbitro J. Poto

Il fischietto della sezione di Mestre (già dimissionario) un anno fa causò la sconfitta a tavolino per lo Ztll Sinistra Piave nel match di Prima categoria con il San Martino Colle. E' stato appurato che alterò alcuni rapportini delle sostituzioni per giustificare il suo errore

A Jacopo Poto (in foto), arbitro già dimissionario della sezione di Mestre, è stata ritirata la tessera Aia. Lo ha stabilito il Tribunale federale territoriale, dopo che la Procura della Figc ha dimostrato che un anno fa il direttore di gara, per giustificare il proprio errore nella rilevazione dei cambi, falsificò alcuni rapportini delle sostituzioni in seguito alla partita Ztll Sinistra Piave - San Martino Colle di Prima categoria (Clicca qui per i dettagli sul caso). I bellunesi di mister Sandro Tormen persero ingiustamente a tavolino per il mancato rispetto del fuoriquota obbligatorio.

Ecco il comunicato ufficiale

Deferimento della Procura Federale – Procedimento n. 194 stagione 2018/2019 nei confronti del Sig. POTO Jacopo - Arbitro Effettivo della Sezione A.I.A. di Mestre.

La Procura Federale della F.I.G.C. con atto ufficiale datato 10/1/2019 ha deferito al giudizio del Tribunale Federale Territoriale il Sig. POTO Jacopo per rispondere :

“della violazione di cui all’art. 1 bis, comma 1 del C.G.S. per aver commesso errori materiali nel riportare in referto le sostituzioni effettuate di giocatori, nonché per aver falsificato alcuni rapportini di sostituzione, a seguito dei quali la Società U.C. Z.T.L.L. Sinistra Piave è stata sanzionata con la sconfitta della gara per aver schierato un fuori quota, come stabilito dal Giudice Sportivo Territoriale (cfr. C.U. n. 85 del 18/04/2018) e confermato dalla Corte Sportiva d’Appello Territoriale (cfr. C.U. n.89 del 26/4/2018)”.

Il Tribunale Territoriale, preliminarmente, ha rilevato la ritualità della notifica della fissazione dell’udienza del 26/2/2019. E’ risultato infatti dall’avviso di ritorno, che la raccomandata di notifica di comparizione è pervenuta all’interessato il 6/2/2019.

All’udienza del 26/3/2019 la Procura Federale è stata rappresentata dal Dott. Salvatore SCIUTO.

Il Tribunale, data lettura dell’atto di deferimento, ha invitato il Rappresentante della Procura a prendere la parola ed a esporre le ragioni del deferimento e le circostanze di maggior rilievo, nonché a comunicare le proprie conclusioni.

Il Dott. Sciuto ha concluso il suo intervento ed ha proposto la seguente sanzione disciplinare nella misura :

a carico del Sig. POTO Jacopo, già Arbitro Effettivo della Sezione A.I.A. di Mestre, ora dimissionario : ritiro tessera (ex art. 46 del Regolamento A.I.A.).

Il Tribunale Federale Territoriale per quanto riguarda la posizione del Sig. Poto Jacopo rileva come una serie di indizi gravi, precisi e concordanti fanno ritenere che il direttore di gara sia incorso in errore nel segnalare le sostituzioni intervenute durante la gara attribuendo quelle della società ospitante all’ospitata e viceversa ( giocatore espulso dal campo che dallo stesso rapporto risultava in panchina, notizie di stampa che riportano le sostituzioni in linea con quelle dichiarate dalla società, foto che mostrano in campo contemporaneamente calciatori che secondo il rapporto dell’arbitro non potevano essere nel terreno di gioco ).

Nonostante ciò il Sig. Poto negando l’evidenza ha continuato a insistere nella tesi della bontà del suo rapporto di gara giustificandola con l’esibizione di rapportini con l’indicazione delle sostituzioni sottoscritti dai rappresentanti delle due squadre. Le firme su tali rapportini sono state disconosciute da entrambe le società interessate.

Pertanto una serie inequivocabile di circostanze fa ritenere che il signor Poto abbia alterato le firme sui rapportini al precipuo scopo di giustificare il proprio errore e ad evitare rimproveri dai propri designatori. A suffragare tale prospettazione vi è anche il comportamento processuale del Direttore di gara che non ha ritenuto di comparire al dibattimento fissato per il 26 Febbraio u.s. per svolgere le proprie difese e si vieppiù dimesso dall’attività di arbitro.

Ritenuta la gravità dei fatti addebitati all’arbitro Poto si conferma la sanzione del ritiro tessera così come richiesta dalla Procura Federale.

Il Tribunale Federale Territoriale delibera l’adozione del seguente provvedimento disciplinare :

a carico del Sig. Poto Jacopo – A.E. Sezione AIA di Mestre, ora dimissionario : ritiro tessera (ex art. 46 del Regolamento A.I.A.).

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 28/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Juniores Nazionali. Legnago-Union Feltre primo round dei quarti

Final-four a vista… Legnago e Union Feltre in campo domani pomeriggio al “Mario Sandrini” di Legnago si giocheranno i primi 90’ (domenica 9 la gara di ritorno al Boscherai) che assegneranno il pass d’accesso al concentramento nazionale. Una formazione veneta anche quest’anno ci sarà, a dodici mesi dalla pa...leggi
04/06/2019

Juniores Nazionali. Union Feltre granitico. Modena a casa...

Maiuscola prova di solidità e resistenza dei ragazzi di mister Capellaro che hanno impattoto sul nulla di fatto la gara di ritorno degli ottavi di finale contro il Modena. Una Union Feltre determinata, concentrata, ha dato scacco ai gialloblù che salutano la rassegna nazionale. Decisivo si èrivelato il gol dell\...leggi
02/06/2019





Juniores Nazionali serie D. Union Feltre fa il botto con Cesena...

Il fattore campo ha fatto la differenza nel primo turno del triangolari della Pole Scudetto Jr. Nazionali serie D. L’acuto del pomeriggio è riuscito alla Sangiovannese che ha violato il rettangolo del Real Forte Querceta vincendo il derby regionale contro i viareggini. Positivo l’impatto dell’ Union Feltre che ha regolato di...leggi
16/05/2019




Terza categoria: playoff al via a Rovigo (con Supercoppa) e Bassano

Post season al via in Terza categoria di Bassano e Rovigo. Oggi (domenica) alle 16.30 si gioca il primo turno playoff sul campo della squadra meglio classificata, che si qualificherebbe se la parità durasse anche fino al termine dei supplementari. A Rovigo è in programma pure la Supercoppa Provincia, mentre a Belluno tutte le gare sono...leggi
05/05/2019


Recuperi. San Michele Salsa cala il poker e vola al 3. turno playoff

Battendo 4-0 l’Arten nel recupero di mercoledì (reti di Del Puppo al 58’, Sansoni al 65’, Del Puppo al 74’ e Tonon all’87’), la vicecapolista San Michele Salsa ha chiuso con 7 punti di vantaggio sul terzo posto nel girone R di Seconda categoria. Dunque i vittoriesi volano direttamente al te...leggi
02/05/2019


Il Cavarzano vince il recupero e vola in Promozione. Parteli, resta?

Al triplice fischio di Pierfranesco Saugo ai piedi delle Penne mozze a Cison è scoppiata la festa: il Cavarzano dopo 5 anni di purgatorio lascia la Prima categoria, risale la corrente e rimette piede in Promozione. Ma è proprio nelle immediate ore del post-campionato che si è aperto l'interrogativo. Parteli, rimane al "...leggi
02/05/2019







Ital-Lenti BL. Vecchiato al capolinea. Al Polisportivo arriva Zanin

Se ne va cupo in volto... La corsa è finita! Roberto Vecchiato con la sconfitta allo Zanutto di S. Donà di Piave ha chiuso il rapporto tecnico con l'Ital-Lenti Belluno che lo aveva richiamato al posto di Michele Baldi dopo l'amaro autunno al Trento. Al suo posto sulla panchina gialloblù siederà Diego Zanin...leggi
20/04/2019

Errori tecnici: Sarmede-Comelico si ripete sabato. Bronzola-Cavinese?

Nel girone R di Seconda categoria la partita Sarmede-Comelico (2-2 sul campo) si dovrà ripetere a causa di un errore tecnico dell'arbitro Cesco di Treviso, che sembra abbia erroneamente espulso Barro dei trevigiani. Si recupera dopodomani, sabato, alle ore 16. In Seconda Q è invece sub judice ...leggi
18/04/2019


Campodarsego e Belluno si spartiscono uno scialbo pareggio...

Campodarsego - Ital-Lenti Belluno 1905 ris. 0-0 Campodarsego (4-4-2): Cazzaro; Santinon (34' st Colman Castro), Seno, Leonarduzzi, Scandilori; Michelotto, Trento, Caporali, Scapin; Raimondi (34' st Franciosi), Vuthaj. A disposizione: 12 Voltan, Dario, Giorgi...leggi
14/04/2019






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,96022 secondi