Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Ponzano, vetta raggiunta e sfida al Marcon. Silboni: "Grande gruppo"

Il prossimo turno propone lo scontro al vertice nel girone H di Prima categoria. L'allenatore dei gialloverdi: "Il nostro calendario finale è più difficile rispetto a quello dei veneziani"

Vai alla galleria

La domenica perfetta del Ponzano. Battendo 1-0 il Sant’Elena al "Pizzolon" nel match clou di Prima H, i gialloverdi di mister Alessandro Silboni hanno agganciato in vetta il Marcon (raggiunto sull’1-1 a Cavallino al 92’), scavando un solco di 10 punti rispetto al terzo posto. Le rivali in zona playoff, infatti, hanno rallentato più o meno tutte: dal Crepaldo Eraclea alla Condor Treviso (fermate sul pareggio), passando per lo Zero Branco che ha perso a San Biagio. È un biglietto da visita di tutto rispetto per il Ponzano del presidente Walter Luchetta, che nel prossimo turno giocherà proprio a Marcon. All’andata finì 1-1.

«Non eravamo partiti per vincere il campionato, ma per disputare una stagione tranquilla e salvarci. Poi si è formato un bel gruppo: credo sia stato merito del diesse Enrico Vanin, che ha investito sulle persone. Io ci ho creduto, e quando c’è entusiasmo i risultati arrivano», racconta mister Silboni (ex Prodeco Montello, con cui l’anno scorso ha vinto il girone G di Prima). «L’altro ieri, pur creando diverse occasioni, abbiamo avuto un pizzico di fortuna. Il Sant’Elena infatti ha colpito una traversa al 93’, mentre il Cavallino ha pareggiato col Marcon nei minuti di recupero. Loro sono una squadra forte e il primato in classifica lo dimostra, non sarà semplice affrontarli. In questo periodo bisogna essere fortunati anche a livello di squalifiche e infortuni. Domenica per noi rientrerà dalla squalifica il centrale difensivo Scomparin. Inoltre spero di recuperare l’esterno basso sinistro Spinazzè e Schiavon, che ci fa il vertice basso».
«Guardando il calendario finale, credo che il nostro sia più difficile rispetto a quello del Marcon», prosegue il tecnico del Ponzano, «In palio ci sono ancora 9 punti, quindi parecchi. Intanto ci godiamo il momento, vivendolo con grande umiltà. Faremo di tutto per chiudere al primo posto e, se non ci riusciamo, punteremo sui playoff, a seconda del margine sul terzo posto».

Galleria fotografica
  • Volata promozione in Prima H
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 02/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Dopo il Venezia, ecco l'Udinese: altro test di lusso per il Giorgione

Dopo l'onorevole sconfitta della scorsa settimana con il Venezia di Serie B (0-3), altro test di lusso per il Giorgione dei tecnici Esposito/Remmel, che domani alle ore 15 al Bruseschi fa visita all'Udinese allenata dal montebellunese d'adozione Luca Gotti (in foto), formazione della m...leggi
20/01/2020










Il caso dei sensori gps: omologato il 2-0 di Giorgione-Garda

Il giudice sportivo regionale ha omologato la vittoria per 2-0 del Giorgione contro il Garda, nel girone A di Eccellenza, multando però i castellani di 200 euro. La vicenda, che si protrae da quasi tre mesi, era scaturita dal reclamo della società veronese, che lamentava l'utilizzo, da...leggi
15/01/2020


Seconda girone P. Il tecnico Gianni Grigni lascia il San Biagio

Gianni Grigni (a sinistra nella foto) non è più l'allenatore del San Biagio in Seconda categoria. Il tecnico, arrivato in panchina la scorsa estate, ha rassegnato le dimissioni dopo il 3-3 di domenica scorsa con il Codognè.La squadra naviga a metà classifica nel gir...leggi
14/01/2020

Union Qdp: Buondonno in panchina fino al termine della stagione

Raffaele Buondonno (in foto) rimarrà sulla panchina dell'Union Qdp fino al termine della stagione. Una settimana fa aveva preso in mano la squadra dopo le dimissioni di Cristiano Turchetto, di cui era il vice.Dunque per Buondonno non si tratta di un ruolo temporaneo da traghettatore, bens&...leggi
14/01/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03143 secondi