Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Treviso


Giorgione campione anche di fair play: 'Non conta solo il risultato'

Gli Allievi under 17 allenati da Esposito e Remmel si sono aggiudicati il titolo regionale (2-1), ma nel primo tempo della finale hanno fatto pareggiare l'Arzignano, dopo che l'1-0 era stato siglato con il portiere vicentino a terra

Vai alla galleria

Giorgione campione anche di fair play. Nella finale per il titolo regionale Allievi, vinta 2-1 a Mirano contro l’Arzignano, la squadra allenata da Stefano Esposito e Gert Remmel (foto in galleria) ha lasciato pareggiare gli avversari, dopo aver trovato il momentaneo 1-0 con il portiere vicentino a terra. Verso la fine del primo tempo, infatti, c’è stato uno scontro di gioco in area di rigore: dinamica confusa che ha visto coinvolti l’estremo difensore gialloceleste, un suo compagno e un attaccante del Giorgione. L’azione è proseguita solo per pochi secondi, nei quali i castellani hanno sbloccato il risultato con Nwachukwu (autore pure del gol vittoria nel secondo tempo). Da lì la decisione, da parte della panchina del Giorgione, di lasciare pareggiare indisturbata l’altra squadra alla ripresa del gioco. Un gesto di grandissima sportività, apprezzato dal pubblico sugli spalti, essendosi verificatosi con il risultato in bilico e in una finale regionale. In società sono arrivati attestati di stima anche dai genitori dell’Arzignano.

«Posso capire se si ferma un giocatore, ma il portiere ha un ruolo particolare e non ci sembrava sportivo mantenere l’1-0. Così, in completa sintonia con Gert, ho subito dato disposizione ai ragazzi di lasciare segnare l’Arzignano», racconta mister Esposito. «I nostri giocatori erano un po’ frustrati nel concedere il pareggio, poiché l’1-0 era meritato per quanto visto in partita, ma questo non ci deve importare. E non importa nemmeno se il loro portiere si sia infortunato scontrandosi con un suo compagno. Mi hanno detto che qualcuno in tribuna si è anche commosso per questo gesto, ho visto i genitori dell’Arzignano prendere la sconfitta con grande tranquillità. L’episodio ha fatto clamore perché in genere, purtroppo, il risultato è ritenuto l’aspetto più importante di tutto. I valori in campo e fuori per noi sono fondamentali. Una scelta che rifarei anche l’anno prossimo con gli adulti».

Nella prossima stagione, infatti, Stefano Esposito, oltre a rivestire il ruolo di responsabile tecnico del settore giovanile (al posto di Luigi Serafin), sarà l’allenatore del Giorgione in Eccellenza. Intanto però l’attenzione è sugli Allievi élite 2002, qualificati alla fase nazionale per lo scudetto dilettanti, già vinto l’anno scorso dal club rossostellato con l’annata 2001, a conferma dell’ottimo stato di salute del vivaio di via Rizzetti, il cui direttore generale è Fabio Dalla Costa. Non solo: i 2002, freschi campioni regionali della categoria Allievi, due anni fa avevano vinto il titolo veneto Giovanissimi. Se non è un record, poco ci manca.

Per vedere il video del gesto di fair play Clicca qui

Galleria fotografica
  • Gert Remmel (seduto in panchina) e Stefano Esposito
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 20/05/2019
 

Altri articoli dalla provincia...






Liventina. Salgono a 8 i giovani che spiccano il volo nei 'pro'

Salgono a 8 i ragazzi della Liventina approdati nei professionisti dopo la campagna trasferimenti di quest'estate. Definiti anche i trasferimenti di Giacomo Serafin e Francesco Fabris, entrambi classe 2003, che si accasano rispettivamente alla Sampdoria e al Cittadella....leggi
05/09/2019

Si separano le strade tra il Conegliano e Cristiano Ianna

Si separano consensualmente le strade tra il Conegliano e Cristiano Ianna (in foto). Ad annunciarlo è la società gialloblù tramite un comunicato ufficiale, con il quale ha voluto ringraziare Ianna per la collaborazione che era iniziata nella scorsa stagione. I responsabili del settore giovanile saranno Alberto R...leggi
04/09/2019


Giorgione: 5 operazioni in uscita con club professionistici

Il Giorgione ha perfezionato 5 operazioni in uscita con club professionistici. Mori Kane, centrocampista classe 2005, è stato ceduto alla Spal. L’attaccante Moustafa Yabre (2005) si accasa al Cittadella. Il portiere Filippo Veneran (2005) va in prestito...leggi
12/08/2019

Giovanissimi LiaPiave: le multe della scorsa stagione devolute all'AIL

Bel gesto dei Giovanissimi élite del LiaPiave. All'inizio della scorsa stagione la squadra e lo staff, di comune accordo, hanno deciso che i soldi raccolti durante l'annata per le "classiche" multe dovute a ritardi, dimenticanze o altro, sarebbero stati devoluti all'AIL (Associazione itali...leggi
11/08/2019

Dal 22 agosto il 25. memorial "Zuliani & De Gennaro" Allievi 2003

Anche il calcio giovanile (il Puro Settore Scolastico) si ritaglia la propria vetrina del precampionato con la 25^ edizione del memorial “Zuliani & De Gennaro”, Allievi 2003/4, in calendario dal 22 agosto al 10 settembre a Godega di Sant’Urbano. L’appuntamento post-ferragostano che anticipa il via dei campionati giov...leggi
02/08/2019

Opitergina, Basalghelle e Piavon unite nel settore giovanile

Accordo di collaborazione a livello giovanile tra Opitergina, Basalghelle e Piavon. Con la prossima stagione le tre società metteranno insieme i propri settori giovanili per condividere uomini, mezzi e strutture al fine di offrire un sempre miglior servizi...leggi
31/07/2019





Esordienti. Il Vedelago mette in bacheca il 'memorial Maggiolo'

Gli Esordienti del Vedelago (foto a lato) si sono aggiudicati il «memorial fratelli Maggiolo», giunto alla decima edizione e organizzato dal Fossalunga del presidente Mario Dal Santo. I biancocelesti, classe 2006, nella finalissima di domenica scorsa hanno battuto 4-1 la Luparense...leggi
10/06/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04664 secondi