Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Verona


Caldiero. La presentazione nell'incantevole oasi verde del...Giunone

Vai alla galleria

Una serata indimenticabile un paio d’ore trascorse nella meravigliosa location delle Terme di Giunone per dare il “la” alla nuova avventura in serie D del Calcio Caldiero.

Terme. Una stagione che per la prima volta nelle propria storia vedrà il sodalizio presieduto da Filippo Berti confrontarsi nella nuova scoperta, la serie D, il massimo torneo dilettanti nazionale “Ripartiamo dall’entusiasmo che ci ha contagiato negli ultimi mesi per vivere una nuova importante cavalcata”. Le emozioni del presidente Filippo Berti, uomo chiave nella crescita del club e nella costruzione di un progetto trasformatosi in sogno, ha avuto fondamenta lontane.

“Mai avrei pensato un giorno di poter ritrovarmi alla presentazione di un Caldiero Terme con entrambi i piedi in Serie D”: lo esprime con fierezza e un pizzico di stupore il vicepresidente Augusto Fanini, un’altra delle figure fondamentali di questa scalata. La serata di presentazione delle Terme di Giunone però è stata soprattutto un inno al futuro. Una società che per ben figurare nel torneo Interregionale si è strutturata con nuove figure e la sensibilità e l’impegno pratico al dell’amministrazione comunale che ha appoggiato in toto il progetto-Caldiero e pienamente aderito all’adeguamento del “Berti” su indirizzo della Lega Nazionale Dilettanti. “E’ un onore poter essere al fianco di questa realtà, che sta promuovendo il nome di Caldiero in tutto il Nord-Est dell’ Italia”, il sentito messaggio indirizzato alla platea dal vicesindaco Andrea Fasoli che ha palleggiato il microfono con l’assessore allo sport Andrea Dal Sasso, illustrando ai presenti le opere primarie l’entità dei lavori programmati per l’omologazione dello stadio. “Mario Berti”, un restyling iniziato dal manto erboso fino all’ampliamento della tribuna stampa e alla creazione di un settore apposito per gli ospiti.

All’happeming hanno presenziato anche il binomio Giovanni Carrarini e Lucio Berton, sindaco ed assessore allo sport del comune di Mezzane, sito che sta ospitando i primi allenamenti dei ragazzi di Cristian Soave Calcio Caldiero. “C’è un’amicizia consolidata con la famiglia Berti e con il Caldiero”, le loro parole. “Il nostro comune è orgoglioso di poter aiutare la famiglia gialloverde. Auguriamo un campionato ricco di soddisfazioni”. E’ poi seguita la presentazione dell’intera rosa e dello staff. A guidare il gruppo Lorenzo Zerbato. Sul palco si sono succeduti il direttore dell’area tecnica Fabio Brutti e mister Cristian Soave. Il direttore è andato cauto, mantenendo un profilo, piatto… “ Abbiamo composto una rosa competitiva. Nel calcio nessuno ama perdere. L’ obiettivo principale sarà la salvezza”. Durante la serata sono inoltre intervenuti il direttore delle Terme di Giunone Vittorio Gazzabini i rappresentati della federazione, in primis Patrick Pitton, vicepresidente vicario del Comitato Regionale Veneto e Ilaria Bazerla, segretaria della FIGC di Verona, che hanno anche consegnato al presidente Filippo Berti un riconoscimento della delegazione del Veneto a nome del presidente regionale “Bepi” Ruzza.

Rosa gialloverde 2019-2020 

Portieri: Stefano Fortunato (90’), Tommaso Anderloni (2000), Andrea Sega (2002).

Difensori: Francesco Braga (2001), Terence Mamodou (2001), Davide Cazzola (2001), Josè Luis Colman Castro (85’), Nicolò Baldani (2000), Andrea Dall’Ara (94’), Mattia Falchetto (94’), Francesco Baschirotto (2000), Bilal Boudraa (94’), Alessandro Sacchetto (2000), Simone Vanzetta (2000).

Centrocampisti: Mattia Negri (94’), Alberto Filiciotto (92’), Luca Viviani (91’), Davide Marini (99’), Pietro Laperni (2001), Alessandro Rossignoli (2001), Fabio Martone (2002).

Attaccanti: Emilio Brunazzi (86’), Lorenzo Zerbato (91’), Riccardo Santi (90’), Gustavo Ferretti (84’), Nicolò Campaldini (2001), Jacob Sbabi (2001).

L’organigramma societario

Presidente: Filippo Berti

Vicepresidente: Augusto Fanini

Direttore dell’area tecnica: Fabio Brutti

Scouting: Gianluca Benini

Team manager: Oscar Cherobin

Dirigente accompagnatore: Ivan Miraglia

Addetto all’ordine CAND: Attilio Bonvicini

Lo staff tecnico

Allenatore: Cristian Soave

Allenatore in seconda: Silvano Bendinelli

Collaboratore tecnico: Gianpaolo Bazzoni

Preparatore atletico: Fabio Gaspari

Preparatore dei portieri: Paolo Riccardi

Fisioterapista: Paiolo Alessandro

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 31/07/2019
 

Altri articoli dalla provincia...










Eccellenza. L'Arcella sbatte contro i legni: 1-1 col S. Lucia Golosine

Una gara senza storia e a senso unico: l’Arcella pareggia 1-1 contro il Santa Lucia Golosine, ma è una beffa incredibile perchè in tutto il match i bianconeri sono stati fermati dalla sfortuna, colpendo ben sei legni, e dal portiere avversario.Già nel primo tempo (iniziato con 9′ di ritardo per alzare le po...leggi
16/12/2019

Serie D. Campodarsego in fuga: 3-0 al Legnago e +6 sulla seconda

Serie D, girone C, 16^ giornata Il Campodarsego vola, rifila un tris maestoso alla terza in classifica e allunga in vetta al girone C, per effetto anche della sconfitta del Cartigliano, ora a sei punti di distanza. Una partita in cui la formazione di Andreucci rischia in un primo tempo molto equilibrato, ma poi rulla l'a...leggi
02/12/2019

Eccellenza A. Porte troppo basse: Abano-S. Lucia Golosine non si gioca

Domenica ai limiti del paradossale per l’Abano, che non ha potuto disputare lo scontro diretto per la salvezza con il Santa Lucia Golosine per un problema relativo all’altezza delle porte del campo di Bresseo.Alla segnalazione della compagine ospite, l’arbitro ha provveduto a far misurare la ...leggi
04/11/2019

Serie D. Filippo Strada è un nuovo giocatore del Villafranca Veronese

La societa' Villafranca Veronese comunica di essersi assicurata le prestazioni di Filippo Strada, attaccante classe 1997, figlio d'arte di Pietro Strada, ex calciatore professionista con 426 presenze tra i professionisti e 71 reti. Lo ricordiamo in particolare nelle squadre di Reggiana e Parma allenate da Carlo Ancelotti e oggi Resp...leggi
25/10/2019






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03224 secondi