Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Portomansuè straripante al Panisi. Gnagol in rete con tripetta...

Union Pro-Portomansuè 2-6

Union Pro: Ziliotto, Polo*** (30’ st Zanetti***), Perissinotto, Marangon (35’ st Martinuzzi***), Alvise Nobile, Fabbri, Marcato, Gentina*, Peron** (25’ st Mattiello***),  Coin*, Berardi** (16’ st Lopez)

In panchina: 12 Da Lio****, 13 Fontolan,  15 Veglianti***,16 Fuxa, 19 Confalone***

Allenatore: Alberto Gionco

Portomansuè: Bigaj***, Kogoj***, Roman*, Morett, Ton, Cardin, Duravia (41’ st Goudiaby*), Dassiè (25’ st Tomasella***), Gnago, Baggio (20’ st Edison Dema), Tartalo

Nel st sono entrati: 13 Marian**, Marco Dema, 14 XCastellet **, 15 Bianconi ****, 16 Brichese ****

Allenatore: Stefano Andretta

Arbitro: Vittorio Umberto Branzoni sez. di Mestre

Assistenti: Rocco sez. di Mestre e Salviato sez. Castelfranco V.to

Reti: 8’pt Tartalo, 21’ pt Duravia 41’ pt, 15’ e 40’ st Gnago, 17’ st Baggio, 36’ st Martinuzzi

Note. Pomeriggio nuvoloso accompagnato da un leggero vento, terreno in discrete condizioni, spettatori 200 circa con presenza bianco-verde.

Ammoniti: Perissinotto, Dassiè

Recupero: pt 1’ st 3’

(***) under a referto gara *’99, **’00, ***’01, ****’02

Mogliano Veneto. L’ “Arles Panisi “ di Mogliano Veneto è terra di conquista per il “caterpiller” Portomansuè. Dopo il pareggio per 1-1 dell’esordio 2016 (gol di Zorzetto e Visinoni), lo scorso anno la formazione bianco verde è passato di slancio infilando tre perle (1-3) con il sigilli dell’ex Bounafaa e la doppietta di Gnago. La giovane formazione schierata da mr. Gionco ha resistito fino che ha potuto, ma le leggerezze della prima frazioni gli sono state fatali. Il “Porto” sceso in campo con il miglior 11 ha fatto valere la fisicità dei suoi solisti e la devastante potenza sulla corsa di Gagno sul quale Nobile ha montato una ferrea marcatura. Mister Andretta a referto sceglie il meglio dell’ampia rosa a disposizione. Inizia in salita la partita (combattuta e viva sul piano agonistico) per i ragazzi di Gionco che  all’8’ incassano il primo gol di Tartalo. L’argentina in avanzata sulla trequarti, vede Ziliotto fuori dai pali, questi fa partire un lungo tiro-cross che il portiere non legge con tempestività e il pallone entra beffardo sul primo palo. La reazione di casa non tarda ad arrivare e dopo alcun minuti sugli sviluppi di un corner la “spizzata” sul secondo palo pesca Peron in offside. E’ il campanello d’allarme che richiama l’attenzione del Portomansuè. Nel mezzo tra  due gol da segnalare un paio di occasioni (sporche) per Coin e una girata smorzata di Gnago. Al 21’ il raddoppio bianco-verde. E’ frutto di un pasticcio della difesa e Ziliotto la combina grossa: sull’alleggerimento del reparto difensivo il portiere nel rilanciare l cuoio se la prende comoda, subisce la pressione di Duravia che lo precede sul tempo e insacca a porta sguarnita. Lo 0-2 è una mazzata, ma al 26’ c’è un primo vero lampo che scandisce la reazione con il gol di Coin che sfrutta una ribattuta nei sedici metri. Partita riaperta. Ma il “Porto” non concede altro spazio e prima del riposo impreziosisce lo score con il tris firmato da Gnago che sul taglio di Duravia da sottomisura, in due tempi (primo tentativo respinto da Ziliotto), scaraventa il pallone nel sacco. Ripresa. E’ un monologo bianco verde che arrotonda il bottino con il poker di Gnago (doppietta) sugli sviluppi di un corner di Duravia respinto e ribadito dal centravanti e con la “manita” di Baggio fuggito in contropiede. La ciliegina dell’ex Giorgione 2000 e Nervesa è di aver esibito lo “scavetto” che non ha dato scampo a Ziliotto. Nel finale arriva il gol del giovane Marinuzzi e in “zona Cesarini” il rigore del set che permette a Gnago di qualificarsi da bomber con la prima tripletta.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 08/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Seconda Q. 8 gol in 9 gare: Alex Miglioranza trascina il Fossalunga

Con la doppietta di domenica scorsa ai danni della Valdosport, Alex Miglioranza (in foto) ha rimpinguato lo score personale, piazzandosi sul podio della classifica marcatori di Seconda Q. Per lui 8 gol in 9 partite con la maglia del Fossalunga.Trequartista classe 1993 di Treviso, è cresciuto ne...leggi
08/11/2019

Piovesan subentra a Fossalta. Il centrocampista D'Amico a Conegliano

Il Fossalta Piave, fanalino di coda nel girone D di Promozione, ha chiuso consensualmente il rapporto con Giancarlo Maggio. Pochi minuti fa la società ha inoltre comunicato di aver affidato la panchina "orange" ad Albino Piovesan (in foto). L'ex mister di Martellago e LiaPiave debutterà domeni...leggi
06/11/2019







Incredibile ma vero: 4 rigori sbagliati in Cimapiave-Porcellengo

Quattro rigori sbagliati in una partita: se non è un record, poco ci manca. È accaduto in Cimapiave-Porcellengo, nel girone P di Seconda categoria, terminata 1-1 in virtù delle reti di Svraka al 63’ per il team di Maserada, e di Moro all’87’ per gli ospiti....leggi
14/10/2019

Promozione D. Il Treviso Academy esonera mister Feltrin

Svolta tecnica al Treviso Academy: Francesco Feltrin (a lato, ph. Fotostampa) è stato sollevato dall'incarico. Lo ha annunciato la società con un breve comunicato. In giornata sarà presentato il nuovo allenatore. Tra i papabili, ci sar...leggi
08/10/2019







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03335 secondi