Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

25. memorial Zuliani & De Gennaro. L'Udinese va in finale...

Rigori decisivi nella rassegna Allievi che il Lia Piave ha onorato contro i bianconeri

Vai alla galleria

Foto galleria, l'arbitro Simone Covolan sez. di Conegliano V.

Udinese-Lia Piave 2-2 (6-5 dcr.)

Udinese: Barlocco, Tail, Duca, Campana, Maria, Manitta, Auber, Ghersetti, Illiazzi, Centis, Vesetali

In panchina: 12 Mecchia

Nel st. sono entrati: 13 Biscaro, 14 Bertè, 15 Bassi, 16 Podda, 17 Gotter, 18 Florio, 19 Iob

Allenatore Max Rossi

La Piave: Vettorel, Berton, Gardenal, Bance, Bardin, Santi, Perruzzetto, Piovesan, Spader, Tonon, Fava

In panchina: 12 Ceccato

Nel st. sono entrati: 13 Morandin, 14 Marco Alini, 15 Riccardo Alini, 16 Bressan, 17 Furlan, 18 Spricigo, 19 Cusin

Allenatore: Fabio  Dal Bò

Arbitro: Simone Covolan sez. di Conegliano V.to

Assistenti: Mel e Morten sez. di Conegliano V.to

Reti: 13’ pt Illiazzi su rigore, 16 pt, 26’ st Piovesan, 32’ st Ghersetti

Godega S. Urbano. L’Udinese, di… rigore, si prende la finale del 10 settembre del 25° memorial “Zuliani & De Gennaro” (Allievi), ma nell’atto della prima semifinale, le “zebrette” di Max Rossi hanno dovuto sudarsela la vittoria. Gara spumeggiante, tirata, incorniciata da piacevoli trame palla a terra accompagnate da tanto movimento. L’Udinese che al via presenta una formazione con un anno di differenza, parte di slancio e al 12’ conquista il calcio di rigore per un fallo subito da Illiazzi. E’ lo stesso centravanti a firmare il vantaggio al 13’. La caparbietà del Lia Piave spinge i ragazzi di mr. Dal Bò a intensificare il pressing alto e il forcing con puntuali raddoppi di marcatura, proiettati alla ricerca del pareggio. E’ una tattica che dopo 120” i friulani “ammoniscono”  sulla spavalda avanzata giallo-celeste, centrando la traversa centrata da Campana.

L’intensità del match è alta e non ci sono pause. Al 16’ arriva il pareggio trevigiano. E’ un rapida e articolata azione di contropiede a smarcare e liberare al tiro nei sedici metri la mezzala Piovesan, che si coordina e incrocia il pallone sul palo lungo dove Barlocco non ci arriva. Ripresa. Il confronto friulo-trevigiano nella ripresa non accenna cali di ritmo. La contesa resta viva e il gioco scorre via piacevole fino al 26’. E’ il momento che il Lia Piave sfrutta per passare in vantaggio con la fiondata dalla media distanza di Piovesan: il centrocampista pesca Barlocco leggermente avanzato dai pali e lo beffa sotto la traversa. Il gol di ottima precisione balistica, strappa l’applauso del pubblico presente e scatena il tifo sanpolese. La reazione bianconera non tarda però ad arrivare. Al 32’ il pareggio dalla bandierina: traversone nell’area di porta, sponda di Illiazi per l’entrata sul secondo palo di Gherzetti e il gol del pareggio permette all’ Udinese di rimediare i calci di rigore. Nella lotteria che assegna il pass della finale, i bianconeri si rivelano più precisi e si assicurano il risultato del campo. Giovedì sera alle ore 20 la seconda semifinale, Liventina-Montebelluna.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 03/09/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,04894 secondi