Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Serie D. Matteo De Bastiani è un nuovo portiere della Luparense

Classe 1999 di Camposampiero

La Luparense ha ufficializzato l’arrivo in squadra di Matteo De Bastiani (in foto), portiere classe ’99 nato a Camposampiero. Il giocatore è già a disposizione dell’allenatore. Ecco l'intervista rilasciata al sito ufficiale dei "lupi".

Benvenuto Matteo! Spiegaci le motivazioni che ti hanno portato alla Luparense.
"La motivazione principale è che sotto c’è un progetto ambizioso. È un ambiente in cui si vuole continuare a crescere e sicuramente fare parte di questa famiglia significa avere la possibilità di crescere anche individualmente, grazie al gruppo e a tutto lo Staff. Questo progetto coniugava la mia voglia di continuare a migliorarmi e, allo stesso tempo, di far parte di qualcosa di importante".

Hai già visto la squadra all’opera? Conosci già qualcuno dei tuoi compagni?
"Ho avuto la possibilità di avvicinarmi al gruppo già in precedenza, perché ho avuto l’opportunità di fare la preparazione ed il ritiro con la Luparense. Poi per diversi motivi non ho proseguito, ma di recente è arrivata questa nuova chiamata, che ho accettato molto volentieri. Conosco la squadra, quindi, e alcuni ragazzi anche più approfonditamente, come Scapin, Burigana e Othman (tutti ex Padova, società in cui abbiamo fatto le giovanili assieme). È un bel gruppo, ben amalgamato. I ragazzi con più esperienza si mettono molto a disposizione dei giovani".

Quali sono le tue peculiarità?
"Sono un portiere reattivo, che cerca molto l’uno contro uno e negli ultimi tre anni sono migliorato molto anche con i piedi. Sono sicuro che qui alla Luparense migliorerò molto ancora: ho già avuto modo di lavorare con il preparatore dei portieri e mi ha fatto una buonissima impressione".

L’obiettivo di squadra è vincere. L’obiettivo tuo a livello personale è la crescita, quindi?
"Assolutamente sì, continuare a crescere insieme a tutto il gruppo".

Quali sono le tappe della tua carriera che ti hanno formato maggiormente?
"Innanzitutto, partire da una squadra professionistica come il Padova per me è stato un passo molto importante. Sono passato poi al Sassuolo, il primo anno che ho fatto fuori casa, ed anche questo è stato un passaggio di rilievo. Passando al mondo dei grandi, ho avuto la possibilità di giocare con la Prima Squadra del Padova in Serie C facendo il terzo portiere e poi di andare, per un’altra esperienza fuori casa, a Crema".

Fonte: ufficio stampa Luparense.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 22/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D. La Luparense dà il benvenuto a Idrissa Camara

La società Luparense Fc è lieta di annunciare l’arrivo in Prima Squadra di Idrissa Camara, attaccante classe 1992 proveniente dall’Agropoli.Nato a Bissau, capitale del piccolo stato che si affaccia sull’Atlantico, il giovane Idrissa ha iniziato a fare sul serio ...leggi
12/12/2019




Terza Padova. L'anticipo di Coppa premia il Lissaro: Lion battuto 5-1

Complice il recupero della nona giornata di campionato, la quarta giornata della Coppa Padova di Terza categoria è stata posticipata dal 22 dicembre al 12 febbraio 2020 (quinta ed ultima confermata al 12 gennaio), ma Atletico Lissaro e Lion si sono accordate per anticipare a stasera....leggi
28/11/2019

Loreggia: in difesa ecco Giacomazzo. Settimana clou per i biancorossi

Fermo da due settimane a causa del maltempo (l’altro ieri rinviata anche la partita con il Fossalunga), il Nuovo Loreggia del diesse Diego Pegorin ha trovato l’accordo con il difensore classe 1984 Alessandro Giacomazzo (in foto), ex Campigo, Luparense, San Giorgio in Bosco e Fratte. Per lui &egr...leggi
26/11/2019

Serie D. Botta e risposta Scapin-Bertaso: 1-1 tra Villafranca e lupi

Aveva ragione il Direttore Generale del Villafranca, Mauro Cannoletta, che in una recente intervista aveva affermato che con le squadre più forti il Villafranca gioca meglio e nonostante il tempo da... “lupi” è stato così anche con la Luparense ma è arrivato solo un pareggio e non quella vittoria che sarebbe s...leggi
25/11/2019



Eccellenza A. Volto nuovo per l'Abano: ecco il jolly Federico Mazzon

Nuovo rinforzo per l’Abano di Matteo Lunardon, che puntella il reparto di centrocampo tesserando il giovane Federico Mazzon (nella foto), classe 1997.Regista davanti alla difesa o trequartista dietro le punte, il nuovo mediano neroverde ha alle spalle trascorsi importanti con la maglia del Mestrino...leggi
20/11/2019


Serie D. Luparense-Legnago: decisivo un gol di Miatton nel finale

Luparense-Legnago 2-3. I padroni di casa partono forte con la sventola alta di Scapin, poi si rifanno vivi con la spizzata di Venitucci deviata da Demian a fil di palo (13’). Inaspettatamente, un minuto dopo, arriva il vantaggio del Legnago: Calgaro non contiene Chakir, il numero 11 arriva al limite e fre...leggi
17/11/2019

Serie D. Il "Campo" riconquista la vetta solitaria: 2-1 all'Adriese

Il Campodarsego consolida il suo primato in classifica, batte nell’ennesimo scontro diretto l’Adriese, stavolta con un 2-1 al “Gabbiano” e inanella un’altra vittoria prestigiosa, battendo una diretta concorrente e confermandosi da solo al primo posto del girone C!Nonostante il terreno pesante, dav...leggi
17/11/2019




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02728 secondi