Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Belluno


Solagna-gol! Il Ripa La Fenadora piazza una vittoria importante. 0-1!!

nella foto di repertorio Tormen e compagni

Sommese-Ripa La Fenadora 0-1

Somma Lombardo. Acuto Ripa…Nel primo round degli spareggi nazionali la formazione di Parteli viola il terreno del Somma e mette un primo sigillo sulla finale.

E’ una pretattica numerico quella architettata da mister Spilli con lo spostamento di Paolillo e Max Di Caro a destra e l’ala di ruolo con compiti di trequartista. Max Parteli si affida alla vecchia guardia, con gli under Brandalise e Ponik a completare l’undici. I nero-verdi non disdegnano le due punte Sandro Tormen ed Herrera, con Solagna alle spalle e Mastellotto a fare da stantuffo in mezzo al campo. I bellunesi hanno un impatto con la gara titubante e timoroso e il pallino del gioco è in mano ai nerazzurri. La formazione di mr. Spilli domina il campo con il furetto Fumarolo che non dà respiro alla difesa nero-verde. Nei primi 25’ il Ripa si rintana nella propria metà campo nel tentativo di limitare i danni. La Sommese è carica come una molla e la spinta di Max Di Caro e compagni verso i pali di De Carli è costante. Manca però negli avanti di casa l’incisività e il colpo del ko. M. Di Caro e il possente Marzeglia con un paio di conclusioni provano a far vacillare la porta di De Carli, ma l’esperienza di Nicoletto e De Checchi consente ai bellunesi di arginare il crescendo di casa.

Attenuatasi la fase di maggiore predominio territoriale dei varesini, il Ripa La Fenadora ha modo di tirare il fiato e giocare con meno apprensione. Max Parteli corregge in corsa un paio di situazioni tattiche e la squadra combatte ad armi pari, senza però trovare il corridoio buono per incidere dalle parti del giovane Catena ’92 coperto al limite dell’area dall’esperto 40enne Marzio. Sullo 0-0 le squadre guadagnano il riposo. E la pausa porta consiglio… Max Parteli nello spogliatoio rincuora e carica al tempo stesso i propri ragazzi che ritornano in campo convinti che lo “spauracchio“ Sommese ha bruciato tante energie. E il tempo gli dà ragione. Al 7’ il Ripa gela lo stadio di Somma Lombardo con il vantaggio di Solagna: Mastellotto dalla destra fionda in area un pallone col contagiri e da posizione defilata la stoccata vincente di Solagna non dà scampo a Catena. Realizzato il gol del vantaggio i nero-verdi raddoppiano gli sforzi e ribattono colpo su colpo all’avanzata locale. Al 30’ è superlativo De Carli nel ribattere la conclusione di Marzeglia e subito dopo è Herrera a farsi tradire dal pallone che gli sfugge al momento della stoccata. Al 42’ il Somma potrebbe pareggiare su un calcio di rigore accordato ai nerazzurri per un fallo in area di Ponik sul lanciato Tino, ma dagli undici metri Marzio si fa ipnotizzare da De Carli. 
Mercoledì pomeriggio (ore 16) il match di ritorno a Fonzaso

Sommese: Catena, Tino, Pietroboni (19’ st Giacobbo), Marzio, Palmieri, Albizzati, Paolillo (27’ st Bianchi), Max Di Caro, Marzeglia, Fumarolo, Graziano (34’ st Marianovic)

Allenatore: Spilli

Ripa La Fenadora: De Carli, Ponik, De Checchi, Rimoldi, Nicoletto, Tomasi, Brandalise (15’ st Spinelli), Mastellotto, Tormen, Solagna, Herrera  

Allenatore: Massimiliano Parteli

Arbitro:Saggese sez. aia di Rovereto

Reti: 7’ st Solagna

Note. Pomeriggio di sole con leggera brezza, terreno in buone condizioni, spettatori 450 circa con quasi un centinaio di supporter bellunesi.

Ammoniti: Tino, Ponik e Solagna

Recupero: 1’+4’

(*) under a referto: *’93,**’94, ***’95  

Redazione www.venetogol.it

 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 03/06/2012
 

Altri articoli dalla provincia...












Serie D. Superlativa cinquina giallo-blù. Campodarsego out...

Seconda sconfitta consecutiva per il Campodarsego, che cade al "Polisportivo" di Belluno con un 5-2 fin troppo pesante per quanto visto sul campo. In inferiorità numerica dopo 11 minuti e senza lo squalificato Kabine, la squadra di Fonti nel primo tempo va sotto 3-0 sbagliando anche un rigore, ma nella ripresa rimonta due reti e sfiora l'incredibile pareggio...leggi
08/10/2017


Coppa Italia serie D. Belluno 1905-Este in diretta LIVE...

Nella foto: il pareggio di Pramparo a centro area di porta. Ital-Lenti Belluno 1905-Este 2-1 Belluno 1905: Colonna***, Marta Bettina**, Mosca, Quarzago*** (46' st Santer****), Sommacal, Pramparo, Fracaro** (21' st Bertagno), Miniati, Corbanese, Piaz...leggi
04/10/2017






La Terza Belluno categoria getta le basi sul programma 2017-18...

Nella foto: il presidente Orazio Zanin nella premiazione di una caldissima finale del trofeo "Dolomiti". A cinque giorni dalla chiusura dell’iscrizione all’edizione 2017-18 della “Coppa Dolomiti” (lunedì 14 alle ore 19 scadono i termini), campioni uscenti il Comelico, il Co...leggi
09/08/2017




Spareggi Eccellenza. S. Giorgio Sedico-"Clo" esame D... merito

Nella foto: Ruben D' Incà (Clodiense/Chioggia), il 12° bellunese sul manto verde di Sedico. Una è D…troppo! S. Giorgio/Sedico-Clodiense/Chioggia (andata 2-2), vale la serie D. Tutto è pronto a Sedico e l’ultima vetrina in calendario nel panorama del calcio in Veneto...leggi
09/06/2017

La DIRETTA LIVE di Clodiense/Chioggia-S. GiorgioSedico

Clodiense/Chioggia-S. Giorgio/Sedico 2-2 Clodiense Chioggia: Tebaldi*, Brentan**, Boscolo Gioachina, Conti (21' st Pradolin), Abcha, Moretto, Abrefah, Malagò, Rivi, D’ Incà (44' st Nnamani), Cacurio (24' st Zambon) In panchina: 12 Salvag...leggi
04/06/2017


Allenatori & ...tecnici. Cursio a Fregona, Torres a S. Lucia di Piave.

Nella foto Andrea Cursio. Il tecnico lascia il Cordignano da vincitore e cede alle lusinghe del Fregona... La galleria: Cali, mister Torres e Ado Segat. E' il pezzo forte del mercato di mezzodì. Il possente centravanti del Levico Terme (ex Lecco) Vincenzo Calì, è il nuovo centravanti dell\...leggi
30/05/2017




Terza BL. E' volata serrata nella conquista delle posizioni playoff...

Nella foto: il Longarone leader e arbitro del playoff dolomitico. Con Cortina e Comelico con la testa alle vacanze e il pass della Seconda categoria in tasca, è il playoff a infiammare l’ultima fatica del torneo di Terza dolomitico. Sarà una domenica del congedo assai vibrante. Campi “caldi&rdqu...leggi
18/05/2017



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,75128 secondi