Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Treviso


Treviso, Tentoni: "Subito il ricorso! Questo intoppo sarà una molla"

"Dobbiamo trasformare la rabbia per il verdetto del G.S. in rabbia in campo"

nella foto (by forzatreviso) La classica notizia che rovina la giornata ...Dopo la gara di domenica vinta dal Treviso in quel di Cassola contro l'Eurocalcio col punteggio di 0-2 è arrivata ieri la sentenza del giudice sportivo che ha deciso di comminare alla squadra del capoluogo, la penalizzazione di 2 punti in classifica a causa di episodi violenti e recidi dei tifosi biancocelesti. Abbiamo provato a far chiarezza su questa vicenda con chi era presente domenica allo stadio, ovvero il Presidente dei berici, Carletto Stelio e Mister Tentoni. Questo è ciò che è stato dichiarato al nostro microfono partendo dal massimo dirigente vicentino:

Presidente, so che da poco ha appreso la notizia della penalizzazione del Treviso. Che cosa ci può dire a riguardo?
"Che sono molto dispiaciuto, e lo dico con il cuore in mano. Mi rammarica che il Treviso, per colpa di alcuni sconsiderati, si veda defraudato di due punti su tre, che domenica ha meritatamente conquistato sul campo sconfiggendoci. Una vittoria alla quale ho applaudito tra l'altro. C'e' poco da commentare,sinceramente ho visto che un primo cenno di "disordine" era cominciato nei confronti del nostro giocatore Cantele, preso di mira quando è stato espulso, poi a fine gara è successo quello che è stato riportato sul referto arbitrale. Son amareggiato perchè ho guardato la partita assieme a dei personaggi storici del Treviso a cui son molto legato da profonda stima e in mezzo ai tanti tifosi biancocelesti, che si sono comportati in una maniera esemplare e hanno reso l'atmosfera ancora più godibile riempiendo il nostro stadio, incitando la loro squadra senza nessun coro discriminatorio ed offensivo. Non mi sarei mai aspettato che a fine gara un gruppetto di incoscienti potesse prendere un'iniziativa del genere. Non ci ha guadagnato nessuno, anzi ci ha rimesso in primis lo sport e in seconda battuta la squadra di Tentoni, che in termini di classifica subisce una penalizzazione che potrebbe incidere sul campionato. Peccato perchè ribadisco, era stato un bel pomeriggio di sport."

Dopo le dichiarazioni del Presidente Stelio, il microfono passa a Mr. Davide Tentoni che replica cosi':
"Premesso che, non conosco a pieno le dinamiche del regolamento e che comunque è ancora tutto sub giudice in quanto la società si è già messa in moto per fare ricorso, a quel che mi risulta dal campo non dovrebbe esser successo nulla . Nella mia carriera di lanci di oggetti ne ho subiti durante le contestazioni e c'e' sempre stato un fuggi fuggi generale da parte dei giocatori, cosa che domenica non è accaduta, tanto che a fine gara ci siamo stretti la mano con i nostri avversari, siamo andati a festeggiare con i nostri supporters sotto la tribuna e siamo rientrati in spogliatoio in tutta serenità.  Se è successo qualcosa, è stato fatto veramente in un lampo perchè ne io ne i miei giocatori ci siamo accorti di nulla."

Comunque come ci accennava nulla è perduto, perchè la società contesterà questo referto:
"La società presenterà immediatamente ricorso e si spera che tutto finisca in una bolla di sapone. La sentenza mi sembra molto pesante, ma ribadisco, non conosco a memoria il regolamento e ci sono le persone preposte in seno al Treviso calcio che si occuperanno della parte legale. Indipendentemente da come andrà a finire questa vicenda, lo dico a chiare lettere: noi non molliamo di un centimetro."

Mister ci auguriamo che tutto si risolva ma in caso contrario potrebbe esser un brutto contraccolpo psicologico passare dal paradiso all'inferno in questa fase della stagione...
"Siamo all'inferno adesso? Possiamo rimanerci ed abbatterci... oppure fare ciò che ci viene meglio:  aprirci la strada, lottando, verso la luce...Questo è il mio Treviso. Noi avevamo in programma di vincere queste quattro "finali" che ci attendono e anche di fronte ad un'eventuale conferma della penalizzazione è ciò che faremo da qui fino alla fine del campionato.  Dobbiamo far quadrato ancor di più, quindi faccio un appello a chi vuol bene al Treviso . Uniamoci ! Insieme si vince! Domenica mi aspetto uno stadio gremito, con i nostri ultras in curva e tanti altri tifosi negli altri settori che ci accompagnino lungo il nostro cammino finale. Sui miei giocatori, non ho alcun dubbio, ci metto la mano sul fuoco. Ho una squadra di uomini, pronti anche a ribaltare un eventuale verdetto a noi avverso perchè  sul campo ce li siamo guadagnati questi punti. Ti ricordi il film di Rocky che parlava degli occhi della tigre? E' quel fuoco che c'e' sempre stato ed è ancor più scandito, nel volto di ogni mio singolo giocatore,perchè questo intoppo, sarà un'ulteriore molla che ci darà una carica in più, per compiere l'impresa."

Chiudiamo l'articolo, con una notizia che non avremmo voluto scrivere mai. Il difensore biancoceleste Andrea Zamuner, martedi' pomeriggio ha  perso il papà, a causa di un improvviso malore. A lui e alla famiglia, tutta la redazione di Venetogol, porge le più sentite e doverose condoglianze .

 

Stefano Ali (Stene)

Print Friendly and PDF
  Scritto da ZZZ ZZZ il 03/04/2014
 

Altri articoli dalla provincia...




Serie D. Il Treviso ufficializza l'arrivo di Daniele Grosu

Nella foto: il nuovo acquisto con il direttore generale Attilio Gementi (ph. Fotostampa). In Serie D il Treviso ha ufficializzato l'arrivo di Daniele Grosu, terzino sinistro classe 2005 dal Padova e con esperienze nelle nazionali giovanili della ...leggi
13/07/2024


Il rinnovamento dell'Itlas Santa Giustina prosegue con altri 4 innesti

All'Itlas Santa Giustina Serravalle prosegue il rinnovamento della rosa con 4 nuovi acquisti: l'attaccante Alessandro Finotello ex Cisonese (classe 1998), il difensore Marco Secchi ex Conegliano e Sacilese (2004), il difensore Tommaso Casagrande ex Santa Lucia (2004) e l'attaccante Andrea Pe...leggi
12/07/2024









Lo Zerman si iscrive in Terza categoria per la prima volta

Per la prima volta nella sua storia lo Zerman si iscrive in Terza categoria. La rosa sarà composta dagli Juniores che nella scorsa stagione si sono laureati vice-campioni provinciali di Treviso, e verrà allenata dal riconfermato Giuseppe Finizio, coadiuvato ancora dal ...leggi
05/07/2024




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07948 secondi