Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Bassano


Eccellenza A. Al Fair-play la ics non accelera la corsa al play-off...

Vai alla galleria

Nella foto: il Vigasio di mr. Cogliando.

Cartigliano-Vigasio 1-1

Cartigliano: Yari Bortignon, Parise**, Zarpellon (40’ st Scalco), Miotti, Comarin** (40’ st Stocco*), Faresin, Moro (44’ st Fagan***), Murataj, Di Gennaro, Mattioli (35’ st Barichello), Fraschesen (35’ st Xausa)

In panchina: 12 Basso, 13 Ziliotto***

Allenatore: Alessandro Ferronato

Vigasio: Bonato, Cinti*** (1’ st Khochtali***), Baah**, Capelloni, Beghin, Bertoldi, Edeobi**, Baschirotto****, Coraini, Schinetti (26’ st Morselli***), Lalovic

In panchina: 12 Segna***, 13 Andriani*, 14 Bodini***, 16 Faccini****, 17 Fantasia****.

Allenatore: Vincenzo Cogliandro

Arbitro: Maicol Guiotto sez. di Schio

Assistente n° 1: Simone Daminato sez. di Bassano del Grappa

Assistente n° 2: Matteo Pavanati sez. di Adria

Reti: 28’ pt Comarin, 7’ st Coraini

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 12 gradi, terreno in discrete condizioni, spettatori 130 circa.

Ammoniti: Beghin, Baah e Comarin

Recupero: pt 0’ st 4’

Nel secondo tempo in tribuna un tifoso ha accusato un malore e pronto si è rivelato il soccorso dei sanitari

(***) under della partita: *’97, **’98, ***’99, ****’2000

Cartigliano. Il pari? Un punto che sta stretto al Cartiglano. Per 70’ il pallino del gioco è passato per i piedi bassanesi, ma un avulso Di Gennaro e un Bonato sempre vigile tra i pali hanno fatto da ago della bilancia. A referto mister Ferronato disegna uno schieramento con Di Gennaro vertice alto e alle spalle un trio di trequartisti sempre pronto ad aggredire e tenere in guardia la linea difensiva veronese. Nel Vigasio la spina dorsale è formata Beghin, Capelloni in regia bassa, Edeobi sulla destra, a sostegno degli stantuffi Baschirotto e Schinetti. In avanti il possente tandem d’attacco Coraini-Lalovic, sollecitato dai palloni fiondati sul lungo e in proiezione dell’ aerea, con la difesa bassanese schierata, pochi varchi infilano. Sul piano tattico il Cartigliano con uno snello palleggio a due tocchi e la continua spinta sulla corsia mancina di Zarpellon, tesse costantemente la sua manovra nella metà campo biancoceleste. E’ un “torello” che apre qualche buon spiraglio al tiro e col passare dei minuti nel team di Ferronato c’è la convinzione che la scelta non sia azzardata. Partita viva e al 4’ è Coraini pescato in profondità a concludere fiacco sul secondo palo. Il Cartigliano apre puntualmente il gioco sui due laterali e sul fianco sinistro la presenza di Zarpellon manda spesso in confusione tattica Edeobi. Mister Cogliandro lo richiama e lo rimprovera almeno una decina di volte, ma Zarpellon nel scegliere i tempi dell’entrata non dà riferimenti all’under ospite. Al 8’ il primo tentativo di casa: il tiro scoccato verso i pali di Bonato dal mezzo-sinistro Mattioli è addomesticato con naturalezza dall’estremo biancoceleste. Al 13’ il Cartigliano sciupa una palla gol da insaccare: Mattioli con una rapida veronica si libera del pressing veronese, serve sulla corsa la sovrapposizione di Zarpellon che entra in area e, a due passi dal vertice dei 5.50, con un eccesso di altruismo indirizza il pallone nel mezzo, ma non c’è alcun compagno a seguire l’azione. Il Vigasio si vede in disimpegno e Coraini “martellato” da continue imbeccate dei compagni e serie di attacchi  di disturbo al 15’ pala al piede aggira sulla linea di fondo campo il diretto marcatore e tira dritto sul primo palo dove trova il piedone di Bordignon. Al 28’ il Cartigliano armonico nel movimento senza palla e puntuale a sostegno in prossimità dei sedici metri fa centro: è un pallone che Mattioli gestisce con troppa fretta nel cercare la conclusione, il pallone rimbalza una seconda volta nella lunetta d’area e il fendente dal basso verso l’alto di Comarin entra dritto nel “sette”. E’ l’1-0 per la compagine di casa. La reazione  del Vigasio è sterile, la squadra non accompagna gli attacchi e le presenza al tiro di Lalovic e Coraini si rivela sterile fino al 45’ esatto. Il baccano che sale dagli spogliatoi fa capire che mister Cogliandro ha un diavolo per capello. Sono richiami che fanno vibrare i timpani e la squadra lì recepisce chiari.

Al rientro in campo il sacrificato è Cinti che va sotto la doccia in anticipo. Con una mediano in più a fare da filtro il Vigasio per 25’ prende il sopravvento. Il Cartigliano cerca di abbassare il ritmo, operare un giro palla sempre sotto la linea mediana, ma i veronesi hanno troppa rabbia da gettare in campo. L’aggressività del team di patron Zaffani esercita un discreto dominio territoriale e al 7’ pareggi  in conti sugli sviluppi di una  concitata mischia e Coraini con una zampata in scivolata finalizza in gol.  E’ un Vigasio presenti che intimorisce e per Bordignan c’è un discreto lavoro da sbrigare. Il Cartigliano ribadisce a stento, e solo al 19’ fa breccia in area con Mattioli che fronte alla porta calcia di forza e Bonato con a punta delle dita alza il pericolo. 1’ dopo sull’azione che segue dall’angolo è Capelloni a sostituirsi a Bonato sulla linea di porta. Il forcing del Vigasio col passare dei minuti si affievolisce, ma al 31’ è Lalovic a dai sedici metri a scaldare i guantoni di Bordignon che evita la capitolazione con una prodezza in volo plastico sul palo a guantoni aperti. Nel finale è il Cartigliano a legittimare l’ottima prestazione con un paio di conclusioni da sotto, la prima arginata sul palo da Bonato (piazzato di Mattioli) e nelle battute  che portano al 90’ è tempestivo nell’arginare un pallone uscito da un’azione confusa. Ultimissima è l’imbucata sulle destra di Xausa che la difesa ospite respinge in affanno.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 21/01/2018
 

Altri articoli dalla provincia...



Cartigliano. Ferronato: "Orgoglioso e motivato, faremo bene"

Dal sito ufficiale del Cartigliano, un'intervista all'allenatore Alessandro Ferronato (riconfermato in panchina) rilasciata al “Giornale di Vicenza” a firma di Alex Iuliano. “Sette anni in… riva al Brenta” è il titolo del film che vedrà ancora protagonisti ...leggi
25/05/2020

Bassano in Serie D grazie al titolo della Luparense?

Il Bassano sarebbe a un passo dalla Serie D grazie al titolo della Luparense, il cui presidente Zarattini - forse deluso dagli ultimi risultati - avrebbe deciso di fare un passo indietro.A sostenerlo è il sito IlPippoCalcio.it, secondo il quale la trattativa sarebbe ormai in via di defi...leggi
21/05/2020

Prima categoria. La panchina del Cassola a Manolo Destro

Manolo Destro (ex Godigese, a sinistra nella foto) è il nuovo allenatore del Cassola - girone F di Prima categoria - per la stagione 2020/2021. Sostituisce in panchina Alberto Liviero.Il nuovo direttore sportivo dei bassanesi sarà Nicola Baggio, ex Bessica, aff...leggi
17/05/2020


Eurocalcio. Renato Serradura nuovo direttore generale dei rossoblù

La società SSD Eurocalcio 2007 comunica che, a partire dal 07/05/2020, Giannantonio Tessarollo non ricoprirà più il ruolo di Responsabile del Settore Giovanile rossoblù. La società ringrazia Giannantonio Tessarollo per il lavoro e l’impegno profuso in quattro anni di collabor...leggi
07/05/2020

Il Bassano cresce: arriva la formazione Juniores dei giallorossi

Dalla prossima stagione sportiva 2020/2021 una nuova formazione andrà ad accrescere il settore giovanile del Bassano, che potrà vantare anche una squadra Juniores.Naturale bacino della prima squadra, il nuovo gruppo mira a raccogliere giocatori che oltre a disputare il campionato di categoria possano diventare un...leggi
06/05/2020


Futuro dei campionati: il parere degli addetti ai lavori (parte 1)

Inauguriamo oggi uno spazio quotidiano da dedicare a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori (presidenti, direttori, allenatori, giocatori) in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Sentiremo persone di categorie diverse, e in posizioni di classifica di ogni tipo: alta, media o bassa. Va precisato che tutti coloro che so...leggi
11/03/2020


Promo B. Quarta uscita al Bassano: si separano le strade con Calgaro

Con un comunicato ufficiale il Bassano, capolista nel girone B di Promozione, ha annunciato la risoluzione consensuale del contratto con la punta Hakim Calgaro (in foto).E' la quarta uscita dal club giallorosso, che nei giorni scorsi ha visto separarsi le strade con i difensori Riccardo Baggio e ...leggi
29/11/2019



Serie D. Big match Cartigliano-Campodarsego: le parole di Andreucci

Una partita attesa e ricca di significati. Le due battistrada del girone C si scontrano, l’una contro l’altra, in un big match capace di portare con sè tantissima adrenalina. Domani, alle 14.30, si sfidano Cartigliano e Campodarsego, appaiate in vetta al girone di serie D. Uno scontro diretto che preannuncia scint...leggi
09/11/2019

Cartigliano. Di Gennaro: "Tornerò più forte di prima! Grazie a tutti"

La parola crack nel mondo del calcio è ambigua: può indicare un giocatore che fa la differenza oppure replicare tristemente il rumore che fa un legamento quando si rompe. Edoardo Di Gennaro, attaccante 26enne del Cartigliano, riassume in sé tutte e due le accezioni: bomber implacabile in campo, con 60 gol fatti ...leggi
05/10/2019

Promo B. A Rosà arriva il Bassano! Fabbian: "Serve la gara perfetta"

Domani allo stadio di Rosà arriva il Bassano per la quarta giornata del campionato di Promozione (girone B). Ecco le parole del mister giallonero Marco Fabbian. È arrivato il momento della gara più attesa: domenica affronterete il Bassano. Stato d’animo, difficoltà della partita ...leggi
28/09/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03154 secondi