Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di San Dona'


36. Massimo Casagrande. La Liventina vince in crescendo sul D. Bosco

Vai alla galleria

Liventina-Don Bosco S. Donà 3-1

Liventina: Del Ben, Lorenzon (23’ st Turchetto), Pesciutta (9’ st Elton Xhaji), Botter (1’ st Damo), Maritan, Gusso (9’ st Dreon), Battiston (1’ st Ostolani), Spessotto (9’ st Tardivo), Cipelli (1’ st Tonon), Camolese, Rossi (27’ st Nunez)

In panchina: 12 Gabriele Xhaji

Allenatore: Marco Mariotti

Don Bosco S. Donà: Bottino, Visentin, Cereser, Maronese (33’ st Ajazi), Troka, Guzzini, Bequri, Nwankwo, Franco Martin (19’ pt Carnieletto), Telesi (8’ st Benetel), Momentè

Allenatore: Alessandro Bisiol

Arbitro: Marek Golis  sez. di Conegliano V.to

Reti: 24’pt Cipelli, 28’ pt Troka, 26 st Tonon su rigore, 38’ st Nunez

Note. Pioggia battente, temperatura di 12 gradi, terreno scivoloso, ma in buone condizioni, spettatori 50 circa. Espulso mister Bisiol

Recupero: pt 1’ st 3’

Godega. Vince di rigore (decisivo…) la Liventina, un successo coronato in crescendo sul Don Bosco che nell’ultimo giro di lancette si è chinato al terzo gol di Nunez. I tre punti incamerato sui sandonatesi gli assegnano il 1° successo e la vetta del girone B nel 36° memorial “Massimo Casagrande”. Il Don Bosco S. Donà dopo due gare resta fermo a tre punti conquistati a spese dell’ Union Feltre. Il tempo inclemente (folate di vento) e la fitta pioggia, non hanno raffreddato l’agonismo. La partita, piacevole e scorrevole nel suo svolgimento è stata resa praticabile dall’impeccabile  manto erboso del comunale che non ha inflazionato il palleggio e le giocate in profondità. La prima frazione, almeno nei 20’ iniziali è stata avara di emozioni e nessun tiro in porta ha allertato i due portieri. La Liventina si è prodigata nel dare fondo all’avanzata, ma l’ottima disposizione difensiva dei giallo neri sandonatesi, poco ha concesso alla finalizzazione dei ragazzi di mr. Mariotti. Sul versante del Piave, l’undici di mr. Bisiol al quarto di gioco si è visto privare del centravanti Franco Martin (padre e zio nel calcio dilettanti hanno fatto la festa a tanti portieri), uscito al 19’. Da questo momento il confronto si è aperto e al 24’ la Liventina rompe gli indugi: è un leggerezza di Bottino nell’ impostazione l’azione in apertura con le mani (appoggio corto) ha offrire ai bianco verdi il pallone-cross per Cipelli che a due passi dalla porta sul recupero del portiere insacca da posizione ravvicinata. Il vantaggiobiancoverde sul primo ribaltamento sandonatese, si sgretola sul taglio dall’angolo calciato da Bequri: a centro-area l’incornata nel grappolo di saltatori  è respinta corta dalla difesa bianco-verde e il tap in finale di Troka, a due passi dalla linea bianca, riporta in parità le sorti dell’incontro. Ripresa. Al 26’ dopo una lunga fase di equilibrio, la gara prende una piega a favore della Liventina che si vede accordare il penalty per un fallo in scivolata su Rossi. Dal dischetto Tonon infila Bottino di potenza. Il Don Bosco nelle battute finali alza il baricentro e concede parecchio spazio al contropiede bianco verde. Al 35’ azione in solitario di Nunez e conclusione ficca di sinistro. Chiude sul 3-1 Nenez, su azione dubbia (offside millimetrico?).

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 04/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Gallini World Cup 2020 verso l'annullamento a causa del Coronavirus

Con ogni probabilità l'edizione 2020 del Gallini World Cup sarà annullata a causa dell'emergenza Coronavirus, che sta attanagliando l'Italia e il resto d'Europa.Il prestigioso torneo giovanile internazionale (under 13-15-16 maschile e under 17 femminile) si sarebbe dovuto giocare dal 10 a...leggi
18/03/2020















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05672 secondi