Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Sergiu Moraru racconta l'esperienza negli Usa con il club di Del Piero

L'attuale tecnico dell'Eagles Pedemontana (Seconda categoria) ha giocato con "LA 10 Fc" e allenato per la Juventus Academy a Los Angeles

Vai alla galleria

Con i suoi 29 anni, Sergiu Moraru è uno degli allenatori più giovani nella Marca a livello di prime squadre. All’inizio di gennaio è subentrato sulla panchina dell’Eagles Pedemontana, formazione di Crespano che milita nel girone G di Seconda categoria, ma ha alle spalle anche una suggestiva esperienza negli Stati Uniti. Fino a pochi mesi fa, infatti, ha collaborato nella società calcistica di Alessandro Del Piero a Los Angeles, lavorando a fianco dell’ex campione bianconero, che nella città di Hollywood è ormai di casa.
«Tutto è partito dalla conoscenza con un ragazzo americano, per il quale lavoravo nel settore degli occhiali a Valdobbiadene, paese in cui risiedo», racconta Moraru, originario di Chisinau - capitale della Moldavia - ma in Italia dal 2002. «Poi lui mi ha chiesto di seguirlo per un po’ di tempo negli Usa, cosa che ho accettato di fare nel 2018, anche per vivere una nuova esperienza e imparare meglio l’inglese. Lì ho continuato a lavorare nella sua azienda di occhiali, giocando a calcio nel frattempo con una squadra del posto. Finché, l’anno scorso, ho avuto un contatto con la società LA 10 Fc, della quale Del Piero è proprietario (il 10 è un chiaro riferimento al numero di maglia che indossava “Pinturicchio”, ndr). Mi hanno raccontato il loro nuovo progetto, ad agosto c’è stata una selezione per allenatori, attraverso la quale sono riuscito ad entrare nello staff».
«Esperienza davvero bella, che mi ha arricchito a livello culturale. Negli Stati Uniti il calcio è un movimento in crescita, non a caso ospiteranno i mondiali del 2026», prosegue l’ex giocatore di Valdosport, SP Calcio e delle stesse aquile di Crespano. «LA 10 Fc prevede inoltre una collaborazione con la Juventus Academy: sfruttando il vantaggio di sapere l’italiano, collaboravo a stretto contatto con il responsabile della Juventus che segue il progetto, e talvolta mi capitava di dirigere il meeting degli allenatori. Ho allenato due squadre giovanili per la Juventus Academy, una di età Pulcini e l’altra Juniores, disputando quella che loro chiamano la stagione autunnale. Inoltre giocavo con LA 10 Fc in una lega semi-professionistica, il cui livello è forse paragonabile al nostro campionato di Promozione. Del Piero non ha fatto mancare la sua presenza: si è reso sempre disponibile con me e gli altri tecnici, è una persona da prendere come esempio. Ho allenato anche uno dei suoi figli. Alla fine del 2019 però sono rientrato in Italia, poiché il visto scadeva. Tornato qui, mi si è presentata la possibilità di allenare l’Eagles Pedemontana in Seconda categoria».
Per Sergiu si tratta dell’esordio alla guida di una prima squadra nella nostra regione. «A livello dilettantistico non è semplice avere un proprio credo tattico, bisogna sapersi adattare ai giocatori che si hanno a disposizione, al fine di trarne il massimo. Credo molto anche nella preparazione atletica: ho quindi deciso di laurearmi 5 anni fa in educazione, prevenzione e promozione alla salute nel dipartimento di medicina molecolare dell’università di Padova».

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 20/03/2020
 

Altri articoli dalla provincia...









Panchine. Nella Marca hanno cambiato allenatore 22 società su 95

Tra esoneri e dimissioni, sono stati 22 i cambi di allenatore tra le 95 formazioni trevigiane dalla Serie D alla Terza categoria dopo tre quarti della stagione. La prima società ad aver cambiato mister è stata il Città di Asolo a inizio settembre, in Seconda categoria, con l'arr...leggi
24/03/2020

Eccellenza. Giorgione: operazione riuscita per Andrea Nobile

Operazione riuscita per Andrea Nobile (in foto). Nei giorni scorsi l’attaccante del Giorgione - girone A di Eccellenza - si è sottoposto a un intervento chirurgico per la ricostruzione del crociato sinistro, presso il policlinico San Marco di Mestre con il Dr. Manuel Sa...leggi
23/03/2020

Il Vittorio Veneto piange la scomparsa di Renzo Dalla Cia

Ha destato profondo cordoglio l’improvvisa scomparsa di Renzo Dalla Cia, per un decennio, difensore del calcio Vittorio Veneto negli anni ’70. Cresciuto nel vivaio rossoblù, Dalla Cia è approdato in pianta stabile in prima squadra agli ordini di Isaia Petrin nella stagione ’70/’71 in serie D. Ha...leggi
20/03/2020

Futuro dei campionati: il parere di Angelo Cesca e Luca Collodel

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcis...leggi
17/03/2020

Futuro dei campionati: il parere di Mauro Tossani e Gaetano Destito

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcis...leggi
16/03/2020

Futuro campionati: il parere di Riccardo Ceolin e Fabio Gobbo

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcistico, proviamo comu...leggi
15/03/2020


Futuro campionati: il parere di Claudio Sella e Christian Gobbato

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcistico, proviamo comunque a parlare di sp...leggi
14/03/2020

Futuro campionati: il parere di Luigino Bortolotto e Stefano Bisetto

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcistico, proviamo comunque a parlare di sp...leggi
14/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04359 secondi