Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Treviso


Il Conegliano ha in Beccia il suo bomber: 'Finché mi diverto continuo'

Il centrocampista classe 1985 ha segnato tutte e 5 le reti dei gialloblù in Promozione, con due doppiette in tre giorni. "Ho il vizio del gol alla Pippo Inzaghi, ma il merito è anche della squadra"

Nella foto: Alessandro Beccia ai tempi del Treviso.

Due doppiette nel giro di tre giorni per Alessandro Beccia, che meglio di così non poteva festeggiare il 35° compleanno. Il centrocampista del Conegliano domenica ha realizzato entrambi i gol nel 2-2 a Limana, mentre mercoledì si è ripetuto nel recupero di Promozione vinto 2-0 con il Ponte Crepaldo Eraclea. Era andato a segno pure due settimane fa nella sfida persa 2-1 a Concordia. Una vena realizzativa che lo rende non solo l’unico giocatore finora in rete per il Conegliano, ma anche il capocannoniere del girone D di campionato insieme a Stefano Della Bianca, bomber della Julia.

«Di ruolo sarei centrocampista, nato come esterno. Giocando a tre, mi sono adattato alla fase interna. Siccome si è infortunato Bozzon, il nostro attaccante di riferimento, mister Moscon mi ha spostato più avanti. Il vizio del gol però l’ho sempre avuto, viste le 11 reti a Sacile e le 14 a San Donà. In genere su azione a da dentro l’area, diciamo alla Pippo Inzaghi. Merito comunque di tutta la squadra», racconta Alessandro, di Cornuda, nato il 12 ottobre 1985 e con una carriera anche nei professionisti. Da ricordare una presenza in Serie B al Verona e moltissime al Bassano. Senza dimenticare la promozione dalla C2 alla C1 con il Treviso di Zanin («un anno bellissimo, molto meno quello dopo»).

«A Conegliano mi trovo bene, il ds Bruno Gava ha allestito un gruppo affiatato. Siamo stati i primi a fare i conti con i rinvii per Covid, riprendere non è facile. Domenica saremo a Vedelago per l’inversione di campo», prosegue l’ex giocatore di Union Qdp e Liapiave, «Finché mi diverto agli allenamenti, proseguirò l’attività. Mia moglie sostiene la mia passione che è il calcio, e dedico infatti i gol a lei e ai miei due figli Leonardo e Gregorio».

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 17/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Seconda categoria. Un mix di esperienza e gioventù al Resana

Il Resana riparte da un nuovo allenatore. A guidare la formazione in Seconda categoria sarà Francesco Cargnin (il primo da sinistra nella foto), ex Rambla, Curtarolese e Ardisci e Spera fra le altre. Come collaboratore avrà Luca Gottardello. Per quanto rigu...leggi
23/07/2021

Il Giorgione punta sullo stesso staff del settore giovanile

Il settore giovanile del Giorgione scalda i motori in vista della nuova stagione. A comunicare lo staff rossostellato è il presidente Orfeo Antonello:"Dopo non aver avuto la possibilità di completare le precedenti due stagioni, ho pensato di puntare sullo stesso staff che meritava per spirito di ...leggi
22/07/2021








Serie D. Akileu Ndreca torna a vestire la maglia del Montebelluna

La Prodeco Montebelluna ha raggiunto l’accordo per la prossima stagione sportiva con Akileu Ndreca (nella foto), attaccante classe 2000 proveniente dall'Union Clodiense.Di origine albanese, Akileu ritorna a Montebelluna dopo la parentesi in granata che lo ha consacrato come uno dei migliori giov...leggi
12/07/2021

Prima categoria. Un tassello alla volta nasce l'AltivoleseMaser

Continua a passi sostenuti il lavoro in casa AltivoleseMaser. Dopo l’inserimento all’interno dell’organico societario del direttore sportivo Andrea Fedele e la conferma di mister Matteo Bittante (foto a lato) per il sesto anno alla guida dei rossoblù, è giunto il momento di u...leggi
11/07/2021

Eccellenza. Il Treviso ufficializza Masoch, Pagan e Parolin

Trovano conferma le indiscrezioni riportate nei giorni scorsi. Arriva infatti l'ufficialità di Yari Masoch e Michael Pagan al Treviso, corazzata di Eccellenza. Ma c'è anche un ulteriore acquisto da parte del direttore sportivo Livio Glerean, sempre dalla Serie D: ...leggi
09/07/2021


Movimenti di mercato per Campigo, Fiori Barp Mas e Nuova Loreggia

In Promozione la rosa del Campigo si arricchisce di altri due elementi in aggiunta a quelli già riportati. Uno è il difensore centrale classe 1997 Gioele Rizzo (nella foto a lato insieme al presidente Adriano Valentini), ex Godigese, Istrana e CornudaCrocetta fra le altre. ...leggi
06/07/2021

Montebelluna. Federico Tavernaro firma il trasferimento al Milan

Non c’è due senza tre, dice un proverbio della cultura popolare italiana. L'idea che sta alla base di questo semplice detto è che se un evento si ripete almeno due volte, molto probabilmente si ripeterà ancora.Dopo gli importanti trasferimenti di Silvestri all’Atalanta e Michielan all’Int...leggi
04/07/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07418 secondi