Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Eccellenza A. I Top 11 per Luigi Fautelli e un commento sul campionato

Secondo il diesse del Borgoricco il girone A lo vincerà il Montecchio

Vai alla galleria

In Eccellenza è andata in archivio la quarta giornata di campionato. Sulla base degli highlights, delle cronache e dei commenti tra gli addetti ai lavori, abbiamo chiesto una “Top 11” del girone A a Luigi Fautelli, direttore sportivo del Borgoricco. La sua società - che dal prossimo anno si chiamerà United Borgoricco Campetra - ha deciso di non proseguire l’attività 2020/2021, ma il DS dei padovani sta continuando a seguire attentamente la stagione.

Per la "Top 11" vedi l'immagine in galleria.

A Fautelli abbiamo chiesto anche un commento sul girone A.
“La sorpresa è il San Martino Speme, una società ripartita da poco tempo ma che ha raccolto 6 punti in 3 partite. Quando l’avevamo incontrata in settembre, era invece la cenerentola. Sotto le aspettative il Bassano: ha investito molto, con giocatori importanti, quindi colpisce vedere i giallorossi a 2 punti. Penso che per loro sarà molto difficile riuscire a recuperare il distacco dal primo posto, avendo molte formazioni davanti. Oltretutto il girone A ha una gara in meno da giocare rispetto al B. È capitato spesso di vedere squadre attrezzate partire piano, per poi emergere nel corso del campionato, ma in un torneo così breve questo è complicato. Il Vigasio invece è in corsa”.

“Secondo me il campionato lo vincerà il Montecchio Maggiore: compagine solida, infatti ha zero gol subiti dopo 4 partite. La società non ha rivoluzionato la rosa, che può contare su elementi di qualità come Casarotto, Marchetti, Cecco, Pegoraro, Santacatterina e giovani bravi. Non mi sorprende l’attuale secondo posto dell’Arcella, realtà da anni ad alti livelli grazie a un bravo allenatore e a un bravo direttore sportivo; inoltre è sempre difficile giocare sul loro campo piccolo. Penso che anche il rendimento di Villafranca Veronese e Valgatara sia in linea con le aspettative, come pure lo Schio, che probabilmente ha deciso di iscriversi per anticipare la ripartenza: mister Camparmò fa giocare bene le sue squadre”.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 13/05/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,12147 secondi