Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Trofeo Veneto di Seconda: tutti gli squalificati dopo l'ultimo turno

Real San Massimo-Cadore Vr finisce con un doppio 0-3 a tavolino

Le decisioni del giudice sportivo dopo l'ultima giornata della fase a gironi del Trofeo Veneto di Seconda categoria.

Per chi è stato eliminato dalla competizione, sono squalifiche da non dimenticare quando inizierà la prossima stagione, in modo da evitare sconfitte a tavolino.

Due gare: Venturin (Arsiè), Rinaldi (Sant'Agostino), Maidawa (Team Marchesane), Ravasi (Valdadige).

Una gara: Ganassini e Pasetto (Academy Pescantina Settimo), Bergamin (Albarella Rosolinamare), Schenato (Alte Ceccato), Sesani (Amatori Ponso), Zentil (Annonese), Righetti e Trande (Ares Verona), Palumbo (Arsenal Cusinati), Marin (Arzerello), Vallenari (Ausonia United Sona), Facchin (Automalacarne Lamonese), Bassan (Avesa Hsm), Miletic (Azzurra Maglio), Braga (Borgoprimomaggio), Zullino (Boys Buttapedra), Ocello (Brusegana Santo Stefano), Halilaga (Ca' degli Oppi), Schenato (Calmasino), Maddio (Campolongo), Chemello, Faggion e Miste (Castelgomberto Lux), Marangoni (Cavinese Airone), Bianchin e Trubian (Codognè), Scolaro (Concordia), Chiusolo (Crocefisso), Bugari (Fanzolo), Vasic (Fratte Rondinelle), Agliano e Donè (Fulgor Massanzago), Fiorin (Gargagnago), Basso (Giussaghese), Moudik (Gsp Vigo), Rizza (Itlas Santa Giustina Serravalle), Ismaili (Juventina Mugnai), Encarnacion (Juventina Valpantena), Bonomini (Lazise), Pauletti (Lentiai), Ceccani (Maddalene Thi Vi), Unizzi (Marchi Marano Galaxy), Resini (Medio Polesine), De Bernardin, Ferrazzo, Fiacchi e Lazzarato (Meolo), Bernardinello (Merlara), Peron (Molina), Costa e Lotto (Montecchio Precalcino), Sartorello e Sijoni (Murialdina Olympia Padova), Piccoli e Salvador (Orsago), Grotto (Orsiana), Trevisan (Pedezzi), Bertin e Rocco (Pegolotte San Michele), Righetti (Pieve San Floriano), De Fina e Vuklis (Ponte nelle Alpi), Cacco (Pro Athletic), Alberti (Quinto Vicentino), Mengato (Real Brogliano), Zarantonello (Real Monteforte), Rossi (Real Tremignon), Caboni (San Floriano), Baggio (San Lazzaro Santa Croce), Faggian (San Martino Saonara), Santagata (Sangiorgese), Vasic (Sanvitocatrenta), Margiotta (Silva Marano), Gheno (Solagna), Briouil e Valentini (Sossano Villaga Orgiano), Agostini e Micheletto (Sport Project), Salviato (Sporting 2017), Dal Molin (Sule), Valente (Telemar San Paolo Ariston), Meneghetti (Torreglia), Palliotto e Zuin (Treville Sant'Andrea), Mantovani (Union Best), Bassanini (Union Cus), Forner e Reginato (Union Ezzelina), Bau (Union LC), Tessari (Union Olmo Creazzo), Alcani e Vogli (Veggiano), Corso (Venera), Penzo e Travaglini (Venezia 1907), Stefanello (Vigonza), Dariol (Zigoni Oderzo).

Tecnici: squalifica fino al 6 gennaio 2022 per Ferrari (La Contea)
L'allenatore, già attinto da un provvedimento di squalifica fino al'11.10.2021 é stato sorpreso dall'A. a introdursi, una prima volta, nello spogliatoio di La Contea, qualificandosi come magazziniere, quindi allontanatosi su invito dell'A. in quanto non in lista. Una seconda volta, a partita conclusasi, si é introdotto nello spogliatoio della medesima società. Il DdG ha bussato alla porta e al dirigente Massimo Dalla Chiara, che gli ha aperto, chiese di fare uscire la persona estranea per permettergli l'identificazione. Questi ha risposto negando la circostanza. L'A. ha insistito e la scena si é ripetuta con reazione negativa veemente di Dalla Chiara. Tuttavia l'A. ha atteso e dopo pochi minuti ha visto uscire la persona e l'ha invitata a qualificarsi. Questi rispose essere l'allenatore della società, FERRARIS ALBERTO, tutta via identificato successivamente, in forza d'informazioni raccolte e riscontri fotografici, come SERENO FERRARI, allenatore di La Contea. Soggetto colpito da squalifica in essere fino all'11.10.2021.

Il comportamento di Sereno Ferrari è stato condotto in violazione del divieto previsto dall'art. 9 comma 2 lett. c) CGS, aggravato dalle reiterazione e dalla falsa attestazione d'identità, con le aggravanti previste dall'art. 14 comma 1 lett. i) e m) CGS.

Parimenti grave deve ritenersi il comportamento tenuto dal dirigente Massimo Dalla Chiara per le false dichiarazioni rese all'A. in violazione dei doveri propri della funzione (art. 14 comma 1 lett. a) e allo scopo di consentire a Sereno Ferrari di occultare il proprio illecito (art. 14 comma 1 lett.i).

PQM il GS delibera di applicare:

- a Sereno Ferrari la sanzione dell'inibizione a tutto il 13.01.2022 con decorrenza dal 12.10.2021 (sanzione base fino al 13.12.2021 aumentata fino al 13.01.2022 per effetto delle aggravanti);

- a Massimo Dalla Chiara la sanzione dell'inibizione a tutto il 06.12.2021 (sanzione base fino al 7.11.2021 aumentata al 6.12.2021 per effetto delle aggravanti).

Tecnici: una gara a Pagan (Altobello Aleardi Barche), Colombo (Città di Asolo), Moraru (Eagles Pedemontana).

Dirigenti: inibizione fino al 6/12 per Dalla Chiara (La Contea - vedi sopra) e fino all'11/10 per Granziero (Sport Project).

Assistenti arbitro: squalifica fino all'11/10 per Da Gioz (Gemelle).

Real San Massimo - Cadore Vr
Si rileva dal R.A. che al 38' del secondo tempo, l'Arbitro comminava il provvedimento di espulsione a carico del giocatore SEGALLA MATTEO (soc. Cadore) - per aver offeso il giocatore avversario con frase discriminatoria (art. 28 c.g.s.) - e il giocatore DONKOR NIABA JEAN EMMA (soc. Real San Masssimo) - per aver reagito all'offesa spingendo l'avversario con entrambi le mani sul petto e colpendolo con un calcio sulla gamba senza procurargli danni fisici. Questo secondo nel rientrare negli spogliatoi si aggrappava alla rete di recinzione e rivolgeva ad una persona tra il pubblico frasi irriguardose, provocando la reazione di tutti gli altri giocatori presenti in campo, anche quelli in panchina, che creavano assembramento insultandosi reciprocamente.

Invitati i capitani delle due squadre a ripristinare l'ordine in campo tra i rispettivi compagni, e attesi 6 minuti senza ottenere alcun risultato, l'Arbitro decretava la fine anticipata della gara.

Tutto ciò premesso il G.S. visti gli art. 10 e 28 c.g.s. delibera di:

- sanzionare entrambe le società con la punizione sportiva della gara reciprocamente con il risultato 0 - 3;

- infliggere al Giocatore SEGALLA MATTEO (soc. Cadore) a seguito dell'espulsione dal campo l'inibizione fino al 05.12.2021, ex art. 28 cgs;

- infliggere al Giocatore DONKOR NIABA JEAN EMMA (soc. Real S.Massimo 2000, a seguito dell'espulsione e dell'aggravio della sanzione prevista dall'art. 14 c. 1 lett. c) e f), l'inibizione fino al 05.12.2021.

Autogioielli Lugo - Tresche Conca
Riferisce l'A. che, in data e luogo fissati, la società Tresche Conca non si é presentata. Verificata la presenza della squadra ospitante, Autogioielli Lugo ed atteso il tempo regolamentare, l'A. ha preso atto, licenziando la squadra ospitante.

Il GS delibera di sanzionare la società Tresche Conca con la perdita della gara col punteggio Autogioielli Lugo - Tresche Conca 3 a 0 e l'ammenda di euro 200,00 per prima rinuncia.

Grignano - Villanovese
La società Villanovese ha anticipato la rinuncia alla gara, da disputarsi il 29.9.2021 contro la società Grignano.

Il GS delibera di sanzionare la società Villanovese con la perdita della gara col punteggio Grignano - Villanovese 3 a 0 e con l'ammenda di euro 200,00 quale prima rinuncia.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 09/10/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,08467 secondi