Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Promozione: il punto sulla 1. giornata di campionato nei 5 gironi

Pochi gol nel girone A. Nel B parte bene la Marosticense. Nel C pirotecnico 3-3 fra Azzurra Due Carrare e Limena. Nel D super Favaro contro il Dolo Pianiga, mentre nel girone E il Conegliano cala il poker

In Promozione si è giocata la prima giornata di campionato.

GIRONE A

Per risultati, classifica e prossimo turno clicca qui

E' il girone in cui si è segnato di meno: solo 12 reti in 7 partite. Fattore campo determinante con 5 vittorie casalinghe, due pareggi e nessun blitz esterno. L'unico successo con più di un gol di scarto è del San Giovanni Lupatoto grazie al 2-0 sulla Pro Sambonifacese. Il Pedemonte, che nel Trofeo Veneto aveva racimolato solo un punto in tre gare, parte bene in campionato piegando 1-0 l'Albaredoronco, che invece aveva conquistato 7 punti in Coppa.

GIRONE B

Per risultati, classifica e prossimo turno clicca qui

Tre pareggi, 4 vittorie in trasferta e nessuna affermazione interna. Il successo più largo lo registra la Marosticense: digerito il mancato ripescaggio in Eccellenza, i rossoneri infatti rompono il ghiaccio regolando 3-0 il neopromosso DuevilleTrissino-Tezze termina 1-1 come nello scontro diretto di una settimana fa nel Trofeo Veneto, anche se il giudice aveva poi trasformato il risultato in 0-3 a tavolino. Pure Sarcedo-Valbrenta (ieri 2-2) si era giocata 7 giorni prima (4-0). Si sblocca il Marola, che a dispetto delle tre sconfitte in Coppa, pareggia contro il quotato Caldogno.

GIRONE C

Per risultati, classifica e prossimo turno clicca qui

Con 24 gol in 7 sfide, è il girone dove si è segnato di più, in particolare nel 3-3 fra Azzurra Due Carrare e Limena (l'Azzurra si salva al 92' con il neo acquisto Tono), che rappresenta l'unico pareggio di giornata. L'unico colpo esterno, invece, lo compie l'Abano contro il Badia Polesine. Escono sconfitte le neopromosse Pettorazza ed Euganea Rovolon Cervarese, mentre la matricola Cavarzere cala il poker contro il Loreo. La corazzata Porto Viro fa suo il big match col Monselice. Doppietta di Bernardi nel 3-2 dell'ABC Arre Bagnoli ai danni dello Scardovari.

GIRONE D

Per risultati, classifica e prossimo turno clicca qui

Avvio di stagione in salita per l'ambizioso Dolo Pianiga, che dopo l'eliminazione dal Trofeo Veneto perde 3-0 in campionato con il Favaro (doppietta di Siega), in quella che si traduce nell'unica vittoria casalinga di questo turno, nonostante il match sia stato giocato a Marcon. Union Pro e Real Martellago, retrocesse dall'Eccellenza, partono col piede giusto violando Marghera e Vedelago. Martellago e Vedelago peraltro si erano già affrontate una settimana fa in Coppa (0-0). Esordio vincente per il neopromosso Pro Venezia in virtù del 4-1 rifilato alla Fontanivese, mentre il Galliera cede 1-2 al Cadoneghe. A reti bianche Rosà-Miranese e Vigontina San Paolo-Ambrosiana Trebaseleghe. Ha riposato il San Giorgio in Bosco.

GIRONE E

Per risultati, classifica e prossimo turno clicca qui

Il Conegliano non sbaglia un colpo: forte dei 9 punti su 9 conquistati in Coppa - unica formazione veneta a riuscirci - i ragazzi di mister Andretta iniziano il campionato liquidando 4-0 il neopromosso Città di Paese (doppio Zanardo, quindi Pinarello e Granziera): è lo scarto più largo visto nelle 35 sfide della prima giornata nei 5 gironi, e testimonia l'intenzione dei gialloblù di recitare un ruolo da protagonisti. La Julia Sagittaria, forse principale antagonista del Conegliano, risponde battendo 2-0 il Villorba con Ndiaye a bersaglio due volte. A Noventa una tripletta di capitan Ferrarese stende 3-1 il Vazzola: gol di Ba per i gialloverdi, che arrivavano da tre ko in Coppa. Il derby trevigiano Montello-Caerano premia gli ospiti 0-1 (match winner Giacomo Cavarzan), mentre l'unico pareggio è maturato tra Union QdP e Fossalta Piave: 1-1 griffato Beccia-Tedone. Alpago-Ponzano 2-0, marcatori Bettio e D'Incà. Sabato il Fiori Barp Mas aveva sorpreso il Longarone Alpina con l'1-0 di Lambarki al 91', nell'ennesimo anticipo tra formazioni bellunesi.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 19/09/2022
Tempo esecuzione pagina: 0,16517 secondi