Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Final-Six. Nel cammino Tricolore Giovanissimi ecco TDQ e C. Sicilia...

Nella foto: la Liventina Giovanissimi di mr. Alberto De Nardi alla guida dei biancoverdi scudettati nel 2016.

Final-Six di Cesena/Forlì Giovanissmi

Mancano 10 giorni al varo della Final-Six del Puro Settore Scolastico di Cesena/Forlì (la Riviera romagnola per il 2° anno sarà la vetrina della massima espressione del calcio giovanile dilettanti), il margine di tempo per affinare la condizione fisica, registrare l’ingranaggio e conoscere le protagoniste in campo. La Liventina che rappresenterà il Veneto, campione d’Italia nell’edizione 2016, si troverà di fronte i romani del Tor di Quinto (2 scudetti della categoria) e il Calcio Sicilia Palermo. Doveroso a bocce ferme fare un’incursione sulle vicende stagionali delle due avversarie dei bianco verdi di mr. Alberto De Nardi. Più filmati ci hanno permesso di individuare le qualità tecniche, una parziale disposizione tattica e le doti di alcuni solisti.

Qui Tor di Quinto. L’undici romano allenato da Giulio Pezzoli Campione Regionale del Lazio in finale ha sconfitto la storica rivale, il Savio Roma. Lo 0-0 dei 70’ è stato stravolto ai calci di rigore dove i rossoblù hanno vinto per 3-1. Un’avanzata scandita dalla vittoria (2-1) della semifinale contro l’Urbetevere. In campionato la rivalità capitolina si è fatta sentire con la Lodigiani che non ha mai mollato chiudendo la regoular-season con un parimerito in vetta a quota 77. Lo score stagionale fotografa un bilancio di 25 vittorie, 2 pareggi e 3 sconfitte. La somma gol conta 72 reti all’attivo e 19 al passivo. Il bomber principe è Santarelli autore 37 perle. A ruota, staccatissimo c’è De Julis con 7. E’ un TDQ che nemmeno nella fase nazionale ha fatto sconti. I romani hanno vinto il triangolare battendo in Umbria il Ducato per 2-0 per poi annientare i marchigiani della Vigor Sinigallia per 2-1. Una menzione merita la bella striscia che i rossoblù nel corso del girone di ritorno hanno inanellato. Alla sconfitta interna per mano della Lodigiani del 7 Gennaio, il TDQ nel successivo calendario ha messo in fila 13 vittorie e un solo pareggio. La Liventina nell’affrontare il TDQ dovrà tenere conto di questi numeri e far valere il temperamento, la fluidità nella corsa e nella rotazione del cuoio e innescare il proprio magico poker offensivo: Sarr, Drame, Akafou e Hyka. Uno scudetto bis? Si può fare nell’anno pari…

Qui Calcio Sicilia Palermo. I baby rosanero sono il terzo incomodo nella corsa di avvicinamento alla finale di Misano Adriatico. L’undici palermitano nella finale regionale ha regolato sull’1-0 il Katane Soccer. Un’ultima fatica che ha aperto il viatico vincendo nel triangolare la gara contro la Folgore ACD (1-0) e la successiva semifinale contro il Game Soccer (3-2). I rosanero capaci di infilare 22 vittorie 2 “ics” e 2 sconfitte nel torneo di competenza, nelle finali a tre hanno spazzato la resistenza dei calabresi della Xerox Chianello (1-1) e dei lucani della Virtus Avigliano (1-0).  Bomber principe è Spina con 24 gol; seguono Carocappa con 13 e Polizzi con 10. I ragazzi di mr. Angelo Caracausi che ha pilotato anche gli Allievi non inciampano in gare ufficiali dal 18 febbraio dalla sconfitta per 1-0 contro la Paceco. Il bonus-gol presenta un attivo di 86 reti e 14 nella sacca.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 13/06/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,67276 secondi