Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Amichevole. Il Treviso fa pokerissimo nella tana del Prata Falchi...

Doppietta di Guida che si candida per un ruolo da titolare...

Vai alla galleria

Prata Falchi-Treviso 0-5

Prata Falchi PN: Rossi*****, Moras, Faccini**, Pase, Faggian, Barzan***, Zentil**, Romanzin, Ros, Violo, Nicoletti**

Nel st sono entrati: 12 Pezzutto,, 13 Concato, 14Meneses, 15Antonioli, 16 Brichese, 17 Parro 18 Sist***, 19 Quirci, 20 Erodi****

Allenatore: Gabriele Dorigo

Treviso pt: Rossetto, Cazzaro***, Granzotto*, Secco**, Lebran, Djukic, Pegoraro*, Stentardo, Garbujo, Livotto, Scarpa

Treviso st: Rossetto (32’ st Lo Curcio****), De Biasi, Lazzaro***, Canavessio, Baggio, Fiorotto***, Garcia, Garbujo (22’ st Caseres),  Corò***, Guida, De Marchi**

Allenatore: Cristiano Graziano

Arbitro: Omar Bignucolo sez. di Pordenone

Reti: 8’ pt Scarpa, 31’ st Pegoraro, 41’ pt Garbujo, 4’ e 15’ st Guida

Note. Pomeriggio di sole terreno in parte gibboso, ma in discrete condizioni, spettatori 120 circa.

Prata di Pordenone. Messo a punto il mirino e inquadrata la porta nella trasferta a Feltre (3-1 per i biancocelesti di mr. Graziano), il Treviso schierato con il 4-4-2, nella sgambata del lunedì nel vicino Friuli Venezia Giulia ha messo in vetrina un discreto passo, un valido giro palla, una discreta rapidità nel ribaltare l’azione e la giusta efficacia al tiro. E’ un Treviso che sul piano atletico e nella disposizione dei ruoli copre bene il campo e una mano gliela tende anche il Prata che troppo spesso si apre all’avanzata ospite. All’8 sulla prima proiezione verso in pali di Rossi è Scarpa in allungo sulla sinistra a infilare la difesa biancorossa palla al piede e trafiggere di piattone il portiere. Nell’articolare l’azione di rimessa i ragazzi di Graziano dal Prata Falchi (Promozione A dell’ FVG). Ma l’undici di Dorigo molto compatto nelle privilegiano la corsia mancina e al 14’ la girata in acrobazia di Scarpa impegna alla deviazione alla base del palo l’estremo di casa. C’è una discreta aggressività nell’opposizione esercitata chiusure centrale e tignoso nel parare l’avanzata trevigiana e nel proporre l’azione di rimessa è puntualmente preceduto nella lettura tecnica dai raddoppi del Treviso. Col passare dei minuti il Prata Falchi alza decisamente il baricentro, cerca qualche soluzione dalla distanza (sbilenca), ma alle spalle gli spazi che si aprono a favore degli avanti ospiti rendono più fluido e incisivo assalto alla porta di Rossi. Al 31’ sull’ennesima volata lungo l’out sinistro è Granzotto a pennellare la giocata bassa e tesa che Pegoraro (velo di Garbujo) uncina e di sinistro scarica di precisione nel sacco dalla destra di Rossi.  Il portiere biancorosso si esibisce un paio di volte in uscita e al 37’ è tempestivo nel frenare con il corpo l’entrata di Scarpa con la palla che sfila a fondocampo. Al 41’ dopo ripetuti tentativi il Treviso sulla destra trova il corridoio buono con Garbujo: l’azione è un copia-incolla del vantaggio di Scarpa che il capitano biancoceleste piazza sotto il corpo del portiere. Ripresa. Nel Treviso mister Cristiano ripropone 9/11 della prima frazione con Rossetto e Garbujo a dar manforte. Al 4’ l’ undici di Marca va a segno per la quarta volta con la volè sul secondo palo di Guida. Al quarto di gioco Guida bissa il bottino personale con un piazzato che evita l’ultimo uomo del “muro” e va a infilarsi sul palo alla sinistra di Pezzuto 2001 che evidenzia l’inesperienza. Con Corò a punzecchiare l’asse centrale del campo, il Treviso si fregia di un paio di palle inattive e dopo il gol su calcio franco, Guida dai 30 metri esibisce un calcio a giro di notevole forza che si stampa sulla traversa a un metro dall’incrocio dei pali.  Ci pende gusto l’attaccante che ha sostituito capitan Garbujo e al 31’ il tiro oltrepassa la trasversale. Molto mobile, disponibile al dialogo e al gioco di sponda, Guida diventa imprendibile per la ragnatela che la difesa di casa gli riserva; l’attaccante è abilissimo a staccarsi dalla marcatura e suggerire a destra e a manca, ma i compagni affrettano il taglio e alcun palloni si perdono nel nulla. Il finale di gara è pura accademia e il Treviso bada più a dare un saggio di tecnica e di palleggio con un’ultima emozione al 45’ dall’angolo con il salvataggio sulla linea di porta del Prata Falchi.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 13/08/2018
 

Altri articoli dalla provincia...





San Martino Colle. Si è dimesso il vicepresidente Giacomo Deon

Giacomo Deon si è dimesso dalla carica di VicePresidente del Sanmartinocolle (girone G di Prima categoria) e lascia la dirigenza."Un Grazie per il suo operato e per aver dedicato anima e corpo ai colori gialloviola in questi ultimi 3 anni. Giacomo si è dimostrato una persona saggia, generosa, ricca di idee e ...leggi
19/05/2020



Virus & tecnologia. I portieri del LiaPiave a colloquio con Provedel

There is a crack in everything, thay's how the light gets in.Cantava così, nella splendida Anthem, Leonard Cohen; uno dei più grandi cantautori – e poeta, scrittore – che abbiamo avuto la fortuna di avere fra noi (anche se non tutti ne sono consapevoli).Ci troviamo, oggi, di fronte ad una ...leggi
29/04/2020



L'Opitergina rimane in campo, anche se online

L'emergenza sanitaria non ferma l'attività sportiva, anche se solo on line. E gli incontri della squadra, seppur a distanza, lungi dall'essere solamente una parentesi ludica, acquistano anche un valore sociale.Lo sa bene la società, lo hanno provato in prima persona i vari allenatori del settore giovanile. Lo sanno bene soprattutto loro, i ...leggi
19/04/2020

Jacopo Da Riva: un montebellunese all'Atalanta

Jacopo Da Riva è la nuova speranza montebellunese che si sta affacciando nel calcio professionistico.Il centrocampista classe 2000, dopo aver mosso i primi passi nell'Eclisse Carenipievigina, ha fatto parte del settore giovanile biancoceleste prima di spiccare il volo tra i professionisti, dapprima nei ...leggi
17/04/2020

Coronavirus. Annullati anche i quattro Tornei Marca Trevigiana 2020

A causa del protrarsi dell'emergenza Covid-19, il Comitato Organizzatore ha deciso di annullare lo svolgimento dei quattro Tornei Marca Trevigiana 2020, già programmati dal 24 aprile al 5 giugno.Lo ha comunicato il presidente Mario Sanson (foto), aggiungendo che tutte le societ...leggi
15/04/2020

Primi bilanci. Cordignano: la parola alla presidente Simonetta Botteon

In attesa di conoscere l’evoluzione dell’emergenza Coronavirus e le successive decisioni della Federazione sui verdetti dei campionati (la cui chiusura anticipata è molto probabile), proviamo a tracciare un bilancio per varie squadre. Questa volta è il turno del Cordignano del tecnico Michele Da Frè - girone...leggi
15/04/2020



Primi bilanci. Sarmede: la parola al direttore sportivo Alan Zanette

In attesa di conoscere l’evoluzione dell’emergenza Coronavirus e le successive decisioni della Federazione sui verdetti dei campionati (la cui chiusura anticipata è ormai dichiarata), proviamo a tracciare un bilancio per varie squadre. Questa volta è il turno del Sarmede...leggi
04/04/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03251 secondi