Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Verona


Coppa Italia Ecc. Caldiero T.-Bagnolese LIVE...3-1. La D a un passo...

Il Casarano già in D espugna Ardea (Roma) e la finale è alla portata. Nel 2008-9 i rosso-blù alzarono la coppa

Vai alla galleria

Le squadre schierate al Berti al fischio d'inizio della semifinale.

Caldiero Terme-Bagnolese 3-1

Caldiero Terme: Fortunato, Baldani*** (9' st Vanzetta***), Pisani, Falchetto (9' st Peotta), Tonolli, Baschirotto***, Zerbato, Filiciotto,  Guccione (19' st Brunazzi) Viviani, Zanetti (41' st Concato)

In panchina: Anderloni**, 13 Mamadu***, 16 Cazzola***, 17  Odygue**,  19 Mezzina

Allenatore: Cristian Soave

Bagnolese: Auregli,  Capiluppi*, Lionetti (36' st Bequiray), Covilli, Oliomarini, Farina, Silipo, Faye, Formato, Zampino, Martino** (40' st Hardy)

In panchina: 12 Cottafani, 13 Marchini**, 14 Coconi*,18  Shashviashvili, 19 Doria***, 20 Aracri

Allenatore: Claudio Gallicchio

Reti: 22' pt Zerbato, 39' pt Zampino, 17 st Zanetti, 27' st Brunazzi

Arbitro: Piero Marangone sez. di Udine

Assistente n° 1: Panic sez. di Trieste

Assistente n° 2: Valeri sez. di Maniago

VI° uomo Vailati sez. di Crema

Note. Pomeriggio grigio e ventoso, temperatura di 15 gradi, terreno in buone condizioni. Spettatori circa 400.

Ammoniti: Baschirotto. Pisani, Zampino

Recupero: pt. 1′ st. 3′

(*) under della gara: *’99, **’00, ***01

Caldiero Terme. Ancora pochi minuti d’attesa al “Berti” di Caldiero Terme per la gara di andata delle semifinali della Coppa Italia di Eccellenza. Caldiero che sacrifica in panca Peotta per Filiciotto, mentre Baldani prende il posto da laterale dello squalificato Gecchele. Gialloverdi a tre punte con Zerbato-Guccione e Zanetti contemporaneamente in campo. Nella Bagnolese, out per squalifica il mediano Vernia e Marani, mister Gallicchio mischia le carte trattenendo in panca il bomber Aracri. E’ una Bagnolese speculare. Sulla mediana, come anticipato, sarà l’esperto Covilli a dettare i tempi del gioco emiliano. In avanti Zampino e Silipo daranno sostegno a Formato punta centrale. Il via alle ore 15,02 del friulano Marangone.  Primi 10' in questo momemto di studio e nella Bagnolese si fa luce il prestante Faye ben piazzato in fase di rottura e rilancio. Un accenno d'attacco del Caldiero al 9' con una conclusione fiacca, stoppata dalla difesa ospite. Scocca il 20' in questo momento e sul campo nessuna delle due rivali assume l'iniziativa. Tanto palleggio e squadre molto corte. La Bagnolese punta ad abbassare i ritmi e togliere l'iniziativa ai ragazzi di mr. Soave.  In avanti Zerbato fa molto movimento sull'asse di destra, ma l'attaccante principe di coppa non ha ancora avuto modo di sprigionare la potenza delle proprie leve. Al 22' l'azione e la finalizzazione si concretizzano con il vantaggio: splendida apertura di Giovanni Guccione per l'estrema gialloverde, Zerbato favorito dalla traiettori del pallone allungato dal vento manda fuori giri il proprio controllore, punta l'area e da posizione diagonale infila Auregli. 1-0 al 22' pt.

E' il solito gol con le stesse dinamiche tecniche (palla sopra la linea di difesa) che Zerbato riesce a confezionare grazie alla propria velocità. Nell'occasione l'esperto Lionetti non ha saputo leggere in tempo la proiezione del Golden-boy veronese. 30' pt.

Parziale reazione della Bagnolese al gol subito, ma la difesa scaligera guidata con maestria da Tonolli non concede spazio. Un tentativo di Zampino ha permesso a Fortunato di presenziare nel primo tempo... 35' pt.

E' un finale che non si risparmia. Al 36' fendente di Zanetti e Auregli si salva in corner; 2' dopo è Guccione  cercare la souzione da fuori senza fortuna.

Al 39' il pareggio. E' il funambolo Zampino a portare a spasso un paio di avversari sulla trequarti e aprirsi il cono della porta di Fortunato: proiettile mancino e pallone nel "sette" alla destra dell'estremo di casa.

 1': strepitoso gol gol di Nicolò Zanetti che un interno a giro che non ha dato scampo al volo di Auregli. Nel frattempo al 9' mister Soave aveva sostituito il più difensivo Falchetto con Peotta e l' under Baldani con il più roccioso Vanzetta. Caldiero Terme che piazza il sorpasso e ora potrà agire di rimessa. 23' st La gara si fa maschia e Piero Marangone la controlla con auorità. Ammonito Baschirotto. Al 27' il tris di uno straripante Caldiero. Tutto nasce dall'avanzata palla al piede di Viviani, gran taglio a liberare sulla sinistra Zerbato sganciatosi sulla sinistra, il "Zerba" rientra, pennella il traversone per lo stacco di Brunazzi che incorna sul palo e il pallone carambola in gol...

Il 3-1 è il salvacondotto che il Caldiero in propiezione al retour-match difende con i denti  e grande attenzione. Massima applicazione della difesa nel ribattere un paio di punizioni stoppate dal "muro" azzurro. Battute finali in attesa dell'extratime fissato da Marangone e Caldiero compresso nella propria metà campo a difendere il prezioso vantaggio. Con 2 reti di margine la trasferta tra sette giorni a Bagnolo in Piabe (RE) potrebbe regalare una emozione unica, il salto in D. Il Casarano che vince a Roma, la D l'ha conquistata vincendo il campionato. Da finalisti i veronesi sarebbero promossi. Si profila una finale bis con il Triveneto-Puglia (St. Georgen-Trani del 2018). Nei 3' del recupero, marangone ammonisce Zampino (in diffida?) e il capitano non si da pace per il "giallo" che potrebbe fargli saltare il test di ritorno. Da incorniciare la direzione di Marangone di Udine e sanitari "assenti" nel corso della gara. E' Finita!!!!!

Il Caldiero Terme si è messo in tasca un 50% della finale

*** Aggiornamento sulla seconda gara di semifinale (andata)

All'ultimo minuto l'arbitro Giuseppe Sassano della sez. di Padova è stato sostituito da Davide Santarossa della sez. di Pordenone. Vantaggio del Casarano in gol al 33' con il bomber Nicolas Di Rito.

Team Nuova Florida-Casarano 0-1

Arbitro: Davide Santarossa  sez. di Pordenone  

Reti: 33' pt Di Rito

Note. Pomerigio piovoso, terreno in buone condizioni, spettattori 600 circa

Ammoniti: Cappilli, Citro, Bonasia, Vicedomini

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 03/04/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Si chiude la collaborazione tra Germano Zerbetto e il Villafranca

Dopo tre anni cala il sipario sulla collaborazione di Germano Zerbetto (nella foto) con il Villafranca Veronese, dove ha svolto il ruolo di responsabile della comunicazione. Volto noto nel nostro panorama calcistico, Zerbetto ha rilasciato un messaggio di saluti: "Amici sportivi...leggi
24/06/2020

Si interrompe il rapporto tra il Vigasio e il tecnico Andrea Orecchia

Andrea Orecchia (in foto) non è più l'allenatore del Vigasio. Lo ha comunicato la società veronese, precisando che "dopo una chiacchierata proficua entrambe le parti hanno reciprocamente compreso le rispettive posizioni, e non si è fatto altro che salutarsi con una stretta di mano e un grande...leggi
14/06/2020

Legnago, ecco il primo rinnovo: Mirko Giacobbe rimane in biancazzurro

Nell’attesa che si chiarisca il quadro legato alla definizione dei prossimi campionati di Serie D e C e degli eventuali ripescaggi, inizia a prendere forma la stagione 2020/2021 del F.C. Legnago Salus, con il primo rinnovo contrattuale di un calciatore.La Società, infatti, è lieta di comunicare ufficialmente l’intesa ...leggi
09/06/2020


Eccellenza. Il Garda ha scelto il nuovo allenatore: Davide Zomer

Sposa una linea di continuità Ac Garda, che con un comunicato ha annunciato di affidare la guida della prima squadra a Davide Zomer. Classe 1977, è da tre anni nello staff tecnico visto che svolgeva il ruolo di preparatore dei portieri.E' proprio tra i pali che il neo mister ha costruito la sua i...leggi
29/05/2020

Serie D. Luca Viviani è l'ennesimo riconfermato al Caldiero

Luca Viviani sarà una delle principali risorse dell’ASD Calcio Caldiero Terme anche nella stagione 2020-2021. Un accordo importante per il club del patron Filippo Berti, che potrà avvalersi ancora delle prestazioni di uno dei più centrocampisti più qualitativi dell’intera ...leggi
28/05/2020

Serie D: capitan Lorenzo Zerbato rimane al Caldiero Terme

Ancora un anno insieme. Lorenzo Zerbato sarà il capitano dell’ASD Calcio Caldiero Terme anche nella stagione 2020-2021. L’attaccante, con all’attivo 14 gol nel torneo di Serie D purtroppo interrotto a causa del perdurare dell’emergenza Coronavirus, ha scelto di legarsi nuovamente alla ...leggi
21/05/2020

Serie D. Cristian Soave - Caldiero Terme: il viaggio continua

Il primo passo per uscire dalla tempesta. In attesa della probabile sospensione del campionato di Serie D a causa del perdurare dell’emergenza Covid 19, l’ASD Calcio Caldiero Terme comunica di proseguire il proprio rapporto di collaborazione con il tecnico della Prima Squadra Cristian Soave...leggi
13/05/2020



Futuro campionati: il parere di Mauro Cannoletta e Franco Sartori

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcis...leggi
15/03/2020



Serie D. Belluno-Ambrosiana 1-0: decide un eurogol di Simone Corbanese

Con un bellissimo gol del bomber Simone "Cobra" Corbanese (in foto), il Belluno si è imposto 1-0 sull'Ambrosiana, conquistando tre punti preziosi in ottica salvezza. Nel secondo tempo il capitano si coordina a centro area ed effettua una straordinaria rovesciata (cross di Masoch), diretta all'incroci...leggi
17/02/2020

Villafranca: si è dimesso mister Adami. In panchina ritorna Arioli

La società Villafranca Veronese comunica che il mister Giorgio Adami (in foto), dopo la sconfitta casalinga di ieri 2-1 nel derby contro il Vigasio, ha rassegnato le dimissioni dall'incarico di allenatore. Il gesto del mister è stato motivato per cercare di dare una scossa alla squadra e all'ambiente consapevo...leggi
03/02/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05833 secondi