Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Serie D. L'Union Clodiense infrange l'imbattibilità del Campodarsego

1-0 al "Ballarin" grazie a un rigore trasformato da Djuric

L’Union Clodiense torna alla vittoria e lo fa superando l’unica squadra che fino a questo momento non aveva perso in campionato: il Campodarsego di Mister Andreucci. Una vittoria di cuore, di sofferenza contro un ottimo avversario con il rigore trasformato da Marco Djuric che manda in visibilio un pubblico che anche oggi ha risposto presente al Ballarin in una splendida giornata quasi da fine giugno piuttosto che da fine ottobre.

Mister Vittadello deve rinunciare a Marangon, che non riesce a recuperare da una botta presa nella partita precedente, mentre Broso recupera solamente per la panchina. Per il resto modulo offensivo con Baccolo che gioca di sponda per le tre accorrenti veloci Perrotti e più arretrati Gerthoux e Tattini, Djuric ed Erman a centrocampo con il pacchetto arretrato composto da Ostojic e Martino larghi con Pastorelli e Cuomo centrali davanti a Boscolo Palo in porta. Grande attesa nel Campodarsego per Christian Pasquato, ma il giocatore ex Juve parte dalla panchina.

Parte meglio l’Union Clodiense con Erman e Perrotti che impegnano il portiere dei Padovani Voltan. Cresce poi il Campodarsego che al decimo ha una buona chance con Finazzi, bravo però a parare Boscolo Palo. Al 18′ buona chance per Amadio, ma il suo tiro termina largo di poco. Il Campodarsego controlla il gioco ma non ha grosse occasioni, l’Union Clodiense gioca più che altro in ripartenza, e alla mezzora è pericolosa con Perrotti che calcia alto al volo dopo una bella sponda di Baccolo. Al 34′ Tattini calcia da distante lambendo il palo, mentre al 38′ è rigore per l’Union: Perrotti va via in velocità e viene atterrato secondo l’arbitro in area: Djuric dal dischetto spiazza il portiere Voltan ed esulta sotto la gradinata.

Si va all’intervallo 1-0, con il Campodarsego che manda subito in campo Pasquato. Il Campodarsego però non parte con lo stesso piglio del primo tempo, anzi l’Union Clodiense di testa con Cuomo e Djuric si fa vedere dalle parti del portiere avversario. Al 62′ grande punizione di Erman defilato sulla sinistra che esce alta di poco. Il Campodarsego rifiata per poi andare di forcing al 70′, trascinata da Pasquato, che si guadagna due punizioni dai 30 metri che perl vengono respinti prima dalla barriera, poi da Boscolo Palo. Entra Broso per Perrotti, ma la partita della punta dell’Union dura solo tre minuti per problemi muscolari, entra cosi al suo posto Granziera. Al minuto 83′ la grande chance per Calì, ma il bomber dei padovani di testa mette a lato. Al 91′ un cross che attraversa tutta l’area mette paura in difesa granata, ma Boscolo e poi la difesa mette in corner. Al 95′ l’ultima chance, ma Boscolo blocca e sancisce la vittoria dei granata.

Vittoria sofferta ma comunque meritata per la squadra di mister Vittadello che ha saputo gestire la partita e poi con sofferenza portarla a casa contro un ottimo Campodarsego. In classifica quinto posto a due lunghezze proprio dal Campodarsego, oltre che Adriese e Luparense, ancora primo il Cartigliano.

Mercoledi infrasettimanale a Legnago.

Fonte: ufficio stampa Union Clodiense.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 27/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...





L'Arcella si assicura Luigi Raffaelli, Davide Toso e Alex Dal Molin

Nella foto, da sinistra: l'allenatore Davide Tentoni, il presidente Gabriele Favero e il direttore generale Massimo Ceccato. Triplo colpo in entrata per l’Arcella: tre nuovi innesti vanno ad aggiungersi ai sei già concretizzati la scorsa settimana, e definiscono sempre di più la rosa ...leggi
08/07/2020


Si sblocca il mercato dell'Este: Farinazzo e Loutsis in giallorosso

In Serie D si sblocca il calciomercato dell'Este. Dopo aver individuato in Massimiliano De Mozzi il nuovo allenatore, i giallorossi del presidente Lucchiari e del neo direttore generale Sannazzaro hanno annunciato i primi due acquisti: sono l'attaccante classe 1996 Marco Farinazzo (...leggi
06/07/2020

Janus Nova: formalizzata la richiesta di "autoretrocessione" in Prima

Dalla possibilità (seppur remota) di ripescaggio in Eccellenza, alla domanda di "autoretrocessione" in Prima categoria. La società Janus Nova 2017 ha inoltrato ufficialmente al Comitato regionale Veneto la richiesta di iscrizione in Prima nella stagione 2020/2021.Nell'ultimo campionato i padovani di Selva...leggi
06/07/2020







CastelbaldoMasi. Germano Zerbetto neo responsabile della comunicazione

Germano Zerbetto (a destra nella foto, con il patron Ottoboni) è il nuovo responsabile della comunicazione del CastelbaldoMasi in Eccellenza. Fino a pochi giorni fa ha svolto lo stesso ruolo al Villafranca Veronese in Serie D. Cosa ti ha spinto Germano a legarti al CastelbaldoMasi, squadra padovana che mil...leggi
01/07/2020

Serie D. Luparense: presentato il nuovo acquisto Filippo Fracaro

La Luparense ha annunciato che Filippo Fracaro (a sinistra nella foto) è un nuovo giocatore della Prima squadra. Il presidente Stefano Zarattini (a destra), lo staff tecnico e tutta la famiglia dei Lupi danno il loro benvenuto a Filippo, centrocampista classe ’92 ...leggi
01/07/2020

Serie D. L'Este punta su Massimiliano De Mozzi per la guida tecnica

Dopo essere stato accostato al Vittorio Falmec in Eccellenza, Massimiliano De Mozzi (in foto) pare sia il nuovo allenatore dell'Este del presidente Lucchiari in Serie D. L'ufficialità dovrebbe arrivare oggi.Intanto il nuovo direttore generale dei giallorossi è Davide Sannazz...leggi
01/07/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,10880 secondi