Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Eccellenza. Samuele Bellè, un bomber in costante crescita a Istrana

L'attaccante gialloblù sta migliorando di anno in anno il suo bottino di reti, ed è terzo nella classifica cannonieri del girone B. "Il gol più bello di quest'anno? Direi quello a Portogruaro"

Vai alla galleria

Con il gol di domenica scorsa contro l’Eclisse CareniPievigina, Samuele Bellè (in foto) ha rafforzato il terzo posto nella classifica marcatori di Eccellenza (girone B), dietro a Maccan del Portogruaro e Gnago del PortoMansuè.
I
l bomber dell’Istrana è in costante crescita: 6 reti in campionato nell’Eccellenza 2016/2017, 8 nel 2017/2018, 12 nell’ultima stagione e già 12 centri in questa, quando siamo solo a due terzi del cammino.
«Pian piano ho preso confidenza con la categoria», racconta Bellè, classe 1993 di San Gaetano, al suo quarto anno di fila con gli "avieri" di mister Enrico Bonaldo, dopo le esperienze con Vedelago, CornudaCrocetta e soprattutto San Gaetano. «Punto a farne più dell’anno scorso, magari dai 15 in su, ma prima di tutto viene la squadra. Il nostro obiettivo primario è la salvezza. Possiamo contare sul quarto miglior attacco del girone».
«Finora ho realizzato due doppiette, una contro il Martellago e l’altra con l’Union Pro - prosegue l'attaccante montebellunese - Comunque sono abbastanza generoso in campo, mi piace correre e torno volentieri indietro. Non sono la classica boa lì davanti. Se dovessi scegliere il mio gol più bello tra i 12 di questo campionato, direi quello di testa da calcio d’angolo a Portogruaro, anche se abbiamo perso. Il più importante, invece, è stato con l’Eclisse CareniPievigina all’andata, avendo vinto 1-0. Ovviamente è merito anche dei miei compagni. Sia a Istrana che a San Gaetano ho trovato un bel gruppo, instaurando buoni rapporti a livello umano», conclude Bellè, che nell’arco della sua carriera ricorda con piacere gli allenatori David Favero e Marco Marchetti.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 07/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...







San Martino Colle. Si è dimesso il vicepresidente Giacomo Deon

Giacomo Deon si è dimesso dalla carica di VicePresidente del Sanmartinocolle (girone G di Prima categoria) e lascia la dirigenza."Un Grazie per il suo operato e per aver dedicato anima e corpo ai colori gialloviola in questi ultimi 3 anni. Giacomo si è dimostrato una persona saggia, generosa, ricca di idee e ...leggi
19/05/2020



Virus & tecnologia. I portieri del LiaPiave a colloquio con Provedel

There is a crack in everything, thay's how the light gets in.Cantava così, nella splendida Anthem, Leonard Cohen; uno dei più grandi cantautori – e poeta, scrittore – che abbiamo avuto la fortuna di avere fra noi (anche se non tutti ne sono consapevoli).Ci troviamo, oggi, di fronte ad una ...leggi
29/04/2020



L'Opitergina rimane in campo, anche se online

L'emergenza sanitaria non ferma l'attività sportiva, anche se solo on line. E gli incontri della squadra, seppur a distanza, lungi dall'essere solamente una parentesi ludica, acquistano anche un valore sociale.Lo sa bene la società, lo hanno provato in prima persona i vari allenatori del settore giovanile. Lo sanno bene soprattutto loro, i ...leggi
19/04/2020

Jacopo Da Riva: un montebellunese all'Atalanta

Jacopo Da Riva è la nuova speranza montebellunese che si sta affacciando nel calcio professionistico.Il centrocampista classe 2000, dopo aver mosso i primi passi nell'Eclisse Carenipievigina, ha fatto parte del settore giovanile biancoceleste prima di spiccare il volo tra i professionisti, dapprima nei ...leggi
17/04/2020

Coronavirus. Annullati anche i quattro Tornei Marca Trevigiana 2020

A causa del protrarsi dell'emergenza Covid-19, il Comitato Organizzatore ha deciso di annullare lo svolgimento dei quattro Tornei Marca Trevigiana 2020, già programmati dal 24 aprile al 5 giugno.Lo ha comunicato il presidente Mario Sanson (foto), aggiungendo che tutte le societ...leggi
15/04/2020

Primi bilanci. Cordignano: la parola alla presidente Simonetta Botteon

In attesa di conoscere l’evoluzione dell’emergenza Coronavirus e le successive decisioni della Federazione sui verdetti dei campionati (la cui chiusura anticipata è molto probabile), proviamo a tracciare un bilancio per varie squadre. Questa volta è il turno del Cordignano del tecnico Michele Da Frè - girone...leggi
15/04/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03273 secondi