Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Verona


I comunicati di Zevio e Valdalpone dopo la decisione del giudice

La partita del girone B di Prima categoria dovrà riprendere dal momento dell'interruzione (Coronavirus permettendo)

Vai alla galleria

All'indomani della decisione del giudice sportivo (clicca qui per i dettagli) che ha disposto la prosecuzione di Zevio-Valdalpone Roncà di Prima B, le due società hanno emesso un comunicato.

Comunicato Zevio:

Nel pomeriggio di ieri 5 marzo c.a., è stato pubblicato sul sito della Figc Veneto il tanto atteso comunicato n. 67 che mette, forse, la parola fine alla spiacevole vicenda che ha visto coinvolte le squadre dello Zevio e del ValdalponeRonca, per la partita sospesa lo scorso 16 febbraio. Nei giorni successivi al fatto in molti hanno voluto dare una propria chiave di lettura alle motivazioni che hanno portato il Sig. Daniele Puggina, arbitro della contesa a concludere anticipatamente la gara qualcuno, con cognizione di causa, qualcun altro solo per vendere qualche copia in più o per avere maggiori visualizzazioni della propria pagina. Lapidarie sono arrivate le parole del Giudice Sportivo: “E’ pacifico che la sospensione della gara sia stata presa dall’A. solo a seguito del comportamento aggressivo, assunto dal giocatore Gambin a seguito del provvedimento di espulsione, essendo irrilevanti i precedenti fattuali, che non hanno coinvolto il DdG. Per la valutazione di essi si provvederà in altra sede”. Risulta, quindi, che a causare la sospensione anticipata della partita è stata solamente l’aggressione del giocatore Gambin Anthony del ValdponeRoncà ai danni del direttore di gara e per il quale è stata commissionata una sospensione all’attività agonistica fino al 3 marzo 2021, più di un anno si squalifica, in soldoni. Fa sorridere, inoltre, il ricorso presentato dal ValdalponeRoncà, una spcie di voler mettere “le mani avanti”, poiché come riportato nel comunicato, “non attinge il provvedimento arbitrale, tendendo invece a sollecitare un favorevole provvedimento giudiziale, come tale inammissibile, anche perché non attinge nella sostanza il provvedimento stesso”. Viste le parole del Giudice Sportivo, sebbene non in possesso del testo del ricorso, è possibile supporre che assomigli, se non totalmente almeno in parte, al comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale della società ValdalponeRoncà in data 18.02 u.s., dove in maniera palesemente tendenziosa, venivano mosse delle accuse prive di ogni fondamento sia ai danni dello Zevio che nei confronti del suo tesserato Ciro Guarino, come dimostrato dall’esito della sentenza.
Ossimorica, a mio modo di vedere, la parte finale del giudizio, considerato “che il provvedimento di sospensione, giustificato dall’A. per non sentirsi nelle condizioni psicofisiche di continuare nella direzione, non trova riscontro nelle circostanze di fatto dallo stesso descritte, dalle quali emerge un clima privo di contenuti intimidatori, quanto, piuttosto, collaborativo da parte di tutte le componenti delle società in campo”, malgrado la richiesta di intervento dei Carabinieri da parte del Commissario di campo.
La vicenda si conclude, anche, con un’ammenda alla società Valdalpone Roncà di euro 100,00 e la prosecuzione della partita sospesa, che dovrà riprendere dal momento e dalla situazione di gioco in essere al momento della sospensione.
Vorremmo dire “tutto è bene quello che finisce bene”, ma non è così. Ambulanze, carabinieri, articoli truffaldini, ricorsi e smentite, veleni e sentenze, tutto questo non fa altro che far emergere il “lato oscuro” di quello che per tanti è considerato il gioco più bello del mondo. E tutto questo perché, poi? Per qualche punto in più in classifica? Come diceva il grande Totò: “Ma mi faccia il piacere!”. Anche perché alla fine di tutto, a farne le spese non sono altri che i nostri ragazzi. FZ

Comunicato Valdalpone Roncà:

Vedi immagine in galleria

Galleria fotografica
  • Comunicato Valdalpone Ronca
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 08/03/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D. Jacopo Rossi è un nuovo difensore del Caldiero Terme

L’ASD Calcio Caldiero Terme ha comunicato di essersi assicurato le prestazioni sportive del difensore classe 1996 Jacopo Rossi.Un autentico colpo da novanta per la categoria, con cui la società gialloverde va ulteriormente ad irrobustire il reparto arretrato, dopo gli arrivi di Marcus N’Zè...leggi
09/07/2020

Serie D. Filippo Berti riconfermato alla presidenza del Caldiero Terme

L’ASD Calcio Caldiero Terme, a seguito della riunione del consiglio direttivo avvenuta in data 4 luglio, comunica di aver ratificato le cariche per il prossimo triennio sportivo. Riconfermato all’unanimità alla guida del club il presidente Filippo Berti (in foto), che si avvarrà ancora della collab...leggi
08/07/2020

Pasquale Paladino è il nuovo segretario generale del Caldiero Terme

Oltre vent’anni di esperienza maturati su tutto il territorio nazionale. Pasquale Paladino è il nuovo segretario generale Prima Squadra dell’ASD Calcio Caldiero Terme (Serie D). Un rinforzo che allarga ulteriormente la base dei professionisti dell’universo gialloverde. Paladino ha mosso i primi passi della p...leggi
06/07/2020

La Montebaldina Consolini dovrà scontare tre punti di penalizzazione

La Montebaldina Consolini (Prima categoria) dovrà scontare tre punti di penalizzazione nel campionato di competenza 2020/2021, e pagare una multa di 3.000 euro. Al suo presidente Davide Coltri, invece, sono stati comminati due anni di inibizione.Sono le decisioni del Tribunale federale ...leggi
05/07/2020


Villafranca Veronese: il nuovo presidente è Roberto Cobelli

Nella foto: a sinistra il presidente Roberto Cobelli, al centro il sindaco Roberto Dall’Oca e a destra il direttore generale Mauro Cannoletta. Con un comunicato ufficiale, il Villafranca Veronese (retrocesso dalla Serie D all'Eccellenza) ha reso noto che in data 26 giugno il presidente Mirk...leggi
03/07/2020




Graduatoria ripescaggi in D: la possibile posizione delle 4 venete

Calcolare la graduatoria per i ripescaggi in Serie D è complicato, poiché si devono valutare molti parametri (vedi le tabelle pubblicate la scorsa settimana) e lo si deve fare per società di qualsiasi regione. Il sito NotiziarioCalcio.com ha stilato una possibile graduatoria generale, tenendo conto dell'...leggi
25/06/2020

Villafranca Veronese: il nuovo allenatore è Paolo Corghi

Il Villafranca, retrocesso dalla Serie D, ha ufficializzato il nuovo allenatore per il campionato 2020/2021. Sulla panchina dei veronesi ci sarà Paolo Corghi (in foto), che nell'ultima stagione ha portato il Garda alla finale regionale di Coppa Italia di Eccellenza, ...leggi
24/06/2020

Il Collegio di garanzia dello Sport respinge il ricorso del Vigasio

Il Collegio di garanzia dello Sport del CONI, a sezioni unite, presiedute da Franco Frattini, ha respinto tutti i ricorsi - esaminati e trattati ieri - contro le modalità di conclusione dei campionati 2019/2020. Tra questi anche quello del Vigasio, presentato dopo la retrocessione dalla ...leggi
24/06/2020

Serie D. Il Legnago Salus fa sua la punta centrale Nicola Talamo

Dopo l’ingaggio di Kevin Magri, il ritorno di Mattia Falchetto in difesa e le conferme a centrocampo di cui avevamo dato notizia nelle scorse settimane, il mercato del Legnago si arricchisce con il primo grande colpo in attacco: la società biancazzurra ha infatti raggiunto l’accordo per le prestaz...leggi
23/06/2020

Serie D. Legnago: Falchetto di nuovo biancazzurro, confermato Ranelli

Si consolida il centrocampo del Legnago di mister Bagatti. La società ha annunciato la prosecuzione del rapporto con Lorenzo Ranelli (1996), il cui bilancio nella scorsa stagione - penalizzata da un infortunio al piede - è di 16 presenze e 2 gol.Il Legnago ha inoltre comunicato il ...leggi
19/06/2020

Retrocesse dalla D: la tabella dei punteggi per eventuali ripescaggi

Il Dipartimento Interregionale, tenuto conto dei criteri riportati nel C.U n.324 della Lega Nazionale Dilettanti, preso atto dell’interruzione dell’attività deliberata dal Consiglio Federale dello scorso 20 maggio e in ottemperanza ai principi dell’articolo 18 del Decreto Legge dello scorso 19 maggio, ha approvato la ...leggi
19/06/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,45588 secondi