Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di San Dona'


Primi bilanci. Fossalta Piave: la parola al mister Albino Piovesan

Subentrato a novembre, ha rilanciato gli 'orange' nella corsa salvezza nel girone D di Promozione. "La squadra si è rinforzata, prima dello stop eravamo fiduciosi di salvarci anche senza i playout"

In attesa di conoscere l’evoluzione dell’emergenza Coronavirus e le successive decisioni della Federazione sul futuro dei campionati, proviamo a tracciare un bilancio per varie squadre. Questa volta è il turno del Fossalta Piave - girone D di Promozione - e per l’occasione abbiamo sentito l’allenatore Albino Piovesan (in foto), subentrato a novembre in sostituzione di Giancarlo Maggio.

«Sono arrivato in panchina in un momento molto difficile, con la squadra all’ultimo posto e distanziata dal penultimo. La società aveva puntato sui giovani, ma purtroppo ha dovuto fare i conti con molti infortuni. Se tutta la rosa fosse stata a disposizione, sicuramente non si sarebbe trovata in coda», ricorda il mister, «Ho provato a metterci un po’ della mia esperienza, l’inizio non è stato semplice. Poi la società ha cambiato strategia, intervenendo sul mercato invernale per portare elementi più esperti come Vianello, Bettio, Biondo, Sforzin e Monteiro. L’arrivo di nuovi giocatori ha portato pure una ventata di positività, poiché quando si perdono molte partite poi c’è il rischio di abituarsi alla sconfitta. Inoltre ci sono stati i recuperi dei vari Cadamuro e Costantini. Al punto che è diventato quasi un problema decidere chi non inserire in distinta alla domenica».
«Siamo dunque diventati una squadra il cui potenziale non era certamente da fondo classifica, visti i cambi a disposizione e la qualità degli interpreti», prosegue mister Piovesan, «Prima dell’interruzione per il Coronavirus, eravamo molto fiduciosi di riuscire a salvarci anche senza i playout. Durante la settimana vedevo un lavoro di buon livello, allenare era davvero piacevole. Inoltre il contesto è funzionante, con una società snella a cui non manca nulla».
Sul futuro del campionato: «Ho la sensazione che questa stagione non potrà più proseguire. E temo che le prospettive siano incerte anche per la prossima, viste le difficoltà di molti sponsor con le loro aziende. Per quanto riguarda le classifiche in caso di stop anticipato, la scelta da parte della Federazione non sarà facile: magari si potrebbero promuovere le prime classificate e bloccare le retrocessioni, creando dei gironi in sovrannumero».

I numeri del Fossalta Piave: 14° posto in Promozione D con 21 punti (13 in casa e 8 in trasferta), per effetto di 5 vittorie, 6 pareggi, 11 sconfitte, 25 gol fatti e 38 subiti. Nel girone di ritorno, 11 punti in p rispetto all’analogo percorso dell’andata. Nicola Scantamburlo il marcatore più prolifico con 7 gol, incalzato da Marco Vianello (4).

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 28/03/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




Nico Pulzetti sarebbe molto vicino alla Prodeco Montebelluna

Secondo alcune indiscrezioni, l'esperto centrocampista Nico Pulzetti (in foto), classe 1984, avrebbe trovato l'accordo con la Prodeco Montebelluna in Serie D.Qualora l'operazione saltasse, e il giocatore rimanesse in Eccellenza, su di lui ci sarebbero la Liventina e il ...leggi
30/06/2020


Seconda. Fossaltese al lavoro per preparare la nuova stagione

Alla Fossaltese inizia l'attività del gruppo di lavoro che gestirà la prima squadra nel campionato di Seconda categoria 2020/2021. E' composto, oltre che dal presidente Paolo Macor, anche dal vice presidente Luigino Piccolo, da Francesco Sette e da Massimo Zoccolan. Pu...leggi
22/06/2020


Portogruaro: si chiude il rapporto con mister Giovanni Soncin

In attesa delle decisioni della Lega nazionale dilettanti sulla partecipazione del Portogruaro al campionato di Eccellenza o di Serie D per la stagione 2020/2021, e nell’ottica di una programmazione economico/sportiva che tenga conto della contingente situazione venutasi a creare a seguito del...leggi
04/06/2020

Cambio di portieri al Montebelluna? Ipotesi Mayer per lo Jesolo

Rumors di calciomercato. In Serie D la Prodeco Montebelluna potrebbe rivoluzionare il parco portieri: sarebbero in uscita Riccardo Pigozzo classe 2000 (rientra a Venezia per fine prestito) e Eddi Gava (1994) che ha altre richieste. Per l'eventuale sostituzione circolano i nomi di Pietro Fornea ...leggi
03/06/2020

Julia Sagittaria: arriva la conferma per tutto lo staff tecnico

In attesa dell’ufficialità del ritorno in Promozione, la quale non arriverà prima del Consiglio Federale del prossimo 3 giugno, la Julia Sagittaria ha già provveduto a rinnovare la fiducia al tecnico Tomas Giro, confermando per la prossima stagione anche il preparatore dei portieri Luca Pauletto...leggi
26/05/2020

Terza categoria. Cortellazzo: l'allenatore Giuseppe Lucera ai saluti

Il mister della prima squadra del Cortellazzo (Terza categoria di San Donà e Venezia) Giuseppe Lucera, nel clima di reciproco rispetto instauratosi con il presidente e il direttore sportivo, ha ritenuto opportuno fare un passo indietro per la prossima stagione calcistica. "Tale decisione allo scopo di mettere la societ&ag...leggi
22/05/2020



Primi bilanci. Monastier: la parola al diesse Michele Meneghel

In attesa di conoscere l’evoluzione dell’emergenza Coronavirus e le successive decisioni della Federazione sui verdetti dei campionati (la cui chiusura anticipata è molto probabile), proviamo a tracciare un bilancio per varie squadre. Questa volta è il turno del Monastier ...leggi
08/04/2020

Sagittaria. Ciro Astarita: "Non c'è tempo per finire la stagione"

In nerazzurro esordì nella formazione maggiore quando non aveva nemmeno 16 anni, lanciato nel campionato di Prima Categoria 1976 – 77 da un allora emergente mister Enrico Burlando. Alla Julia, quella di Ciro Astarita non fu una presenza banale, bensì contribuì in misura notevole alle fortune di una squadra che volò ...leggi
07/04/2020

Futuro dei campionati: il parere di Mauro Tossani e Gaetano Destito

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcis...leggi
16/03/2020

Futuro dei campionati: il parere degli addetti ai lavori (parte 2)

Seconda parte dello spazio quotidiano dedicato a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori (presidenti, direttori, allenatori, giocatori) in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Sentiremo persone di categorie diverse, e in posizioni di classifica di ogni tipo: alta, media o bassa. Va precisato che...leggi
12/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09132 secondi