Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Verona


Il Caldiero abbraccia Soave: parte una nuova sfida

La società gialloverde subentra alla gestione precedente, riconducibile al Borgo Soave, con l'intento di garantire continuità all'attività

Il 1° luglio è cominciata ufficialmente la nuova avventura dell’ASD Calcio Caldiero Terme nel comune di Soave. La società gialloverde, infatti, subentra alla gestione precedente riconducibile al Borgo Soave, con l’intento di garantire continuità all’attività in una delle realtà calcistiche più note dell’est veronese. Il presidente Filippo Berti ed il responsabile del settore giovanile gialloverde Maurizio Morandini hanno illustrato i programmi del nuovo progetto allo stadio Mario Berti di Caldiero, con la presenza anche di Gaetano Tebaldi e di Angelo Dalli Cani, rispettivamente sindaco ed assessore allo sport del Comune di Soave. In un clima di grande collaborazione è intervenuto anche l’ex presidente del Borgo Soave Franco Adami. Massiccia e gradita anche la presenza dei genitori, che hanno ritrovato Michele Filippi, scelto in una logica di continuità come figura chiave del progetto ASD Calcio Caldiero Terme in quel di Soave. Di seguito le principali dichiarazioni.

Franco Adami (ex presidente ASD Borgo Soave): "La mia è stata una decisione difficile ma comunque ponderata. Sono tranquillo per il futuro. Lascio il club in mani buonissime. Il Caldiero è un partner solido ed affidabile. L’attività proseguirà senza intoppi. Ringrazio Filippo Berti per la collaborazione di questi mesi".

Gaetano Tebaldi (sindaco Soave): "Accogliamo con soddisfazione l’ASD Calcio Caldiero Terme nel nostro territorio. Filippo Berti è una persona seria, che rappresenta un’eccellenza imprenditoriale nell’intero est veronese. E’ un grande appassionato di sport. Le famiglie di Soave possono essere tranquille. Il calcio continuerà ad essere motore della nostra comunità".

Filippo Berti (presidente ASD Calcio Caldiero Terme): "Ringrazio tutti i soggetti che si sono spesi in questa trattativa. Il mio auspicio è quello di creare un progetto solido, con un occhio di riguardo all’attività giovanile. Avvieremo subito un programma dagli Allievi ai Primi Calci con il nome Caldiero. Questo non deve spaventare. In questo modo potremo garantire l’intercambiabilità dei tecnici ed iniziare da subito con la nostra scuola calcio qualificata, tassello che altrimenti non sarebbe stato possibile. Stiamo lavorando ad importanti novità. Con i genitori voglio essere molto chiaro: i ragazzi di Soave usufruiranno di tutto ciò che è a disposizione dei ragazzi di Caldiero. Sarà un viaggio stimolante. Non esisteranno squadre di Serie A o di Serie B. Ve lo posso garantire".

Maurizio Morandini (responsabile settore giovanile ASD Calcio Caldiero Terme): "Ogni squadra verrà capeggiata dai nostri tecnici con alle spalle un percorso ISEF. A Soave garantiremo anche un preparatore tecnico ed un preparatore dei portieri per l’intero vivaio. Vogliamo davvero sviluppare un progetto vincente. L’avventura avrà sicuramente risvolti positivi. Siamo pronti per partire".

Michele Filippi (responsabile del progetto ASD Calcio Caldiero Terme nel comune di Soave): "Seguirò le indicazioni della società. Sarò presente per ogni necessità e mi metterò a disposizione in questa nuova fase. Il mio obiettivo primario sarà quello di sostenere la crescita dei ragazzi. Ovviamente ci sarà spazio per il divertimento. Lavoreremo in uno staff affiatato e con persone molto preparate. Tutti stanno facendo la propria parte".

Ufficio stampa Caldiero Terme

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 11/07/2020
 

Altri articoli dalla provincia...






Juniores regionali. La Belfiorese aveva cominciato col piede giusto

Un campionato sospeso alla sesta giornata e un ottimo terzo posto in classifica conquistato dalla formazione Juniores regionale della Belfiorese, un inizio di stagione davvero positivo. 13 sono i punti totalizzati, frutto di 4 splendide vittorie, 1 pareggio e solamente 1 sconfitta. I ragazzi Under 19 mandano ch...leggi
13/02/2021


Hellas Verona-Villorba: nasce la nuova affiliazione

Nella foto: Settimo Pizzolato, presidente della società villorbese. Una notizia squarcia il cielo gialloblù del Villorba Calcio. Sì tratta della nuova affiliazione che si é instaurata con l’Hellas Verona, società professionistica di Serie A. ...leggi
17/12/2020


Schio, Badia Polesine e Union Clodiense ammesse al posto del SM Speme

In virtù del fatto che la società San Martino Speme non ha inteso confermare l’iscrizione ai campionati Under 17 elite e Under 15 regionali, verificato che per le categorie sopra riportate non risultano tesserati, considerato il congruo tempo trascorso utilizzabile per il perfezionamento delle is...leggi
25/09/2020

Sospesa l'iscrizione del S. Martino Speme ai campionati U19, U17 e U15

Persistendo lo stato di incertezza sull’assetto societario, verificato il numero dei tesserati della società, assodato che in una nuova realtà di puro settore giovanile del territorio sono confluiti numerosi giovani atleti e considerata infine l’imminenza dell’inizio dei campionati regionali, è...leggi
07/09/2020






Under 19 regionali. Albaronco-Isola Castelnovo sospesa per voragine

Singolare imprevisto nello scontro salvezza Albaronco - Isola Castelnovo, valevole per la quinta giornata di ritorno del campionato Juniores regionali (girone B).Al 9' del secondo tempo, sul risultato di 0-0, la partita è stata sospesa a causa di una voragine che si è creata in c...leggi
02/02/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08158 secondi