Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Vicenza


Arzignano Valchiampo: Zoran Ljubisic e la "mission" della Juniores

Il nuovo allenatore dei baby giallocelesti presenta con entusiasmo la stagione cui saranno chiamati i suoi ragazzi, nell’ultimo step prima del mondo "dei grandi"

Vai alla galleria

Serviva trovare un allenatore preparato, competente e coinvolgente per la nuova squadra Juniores nazionale stagione 2020/2021. Ed in casa FC Arzignano Valchiampo non ci sono stati dubbi: la scelta è caduta su Zoran Ljubisic, allenatore Uefa A con abilitazione conseguita l’anno scorso nel corso di Sarajevo. Dopo aver allenato nel settore giovanile del Rosà, Zoran ha iniziato il suo percorso ad Arzignano con gli Allievi Elite, che ha condotto ad ottimi risultati, ma soprattutto ad una costante ed evidente crescita tecnica e umana. Ed ora la responsabilità di guidare la Juniores nazionale gialloceleste.

Zoran Ljubisic, sei il nuovo allenatore della Juniores nazionale dell’Arzignano Valchiampo. Che sensazioni hai provato nel raggiungere l’accordo con il club per guidare la seconda squadra?
“Un’emozione forte e una soddisfazione enorme. Mi ricordo come fosse ieri perché la chiamata mi è arrivata durante il lockdown, e credo anche vicinissimo al giorno del mio compleanno. Non ho esitato nemmeno un secondo ad accettare”.

Che caratteristiche credi dovrà avere in campo la tua squadra che vedremo in campo nelle prossime settimane?
“Più che tecniche o tattiche dovrà avere e avrà entusiasmo, passione, voglia di crescere insieme individualmente e soprattutto come gruppo di migliorarsi giorno dopo giorno”.

Per il momento è ancora presto per dare giudizi, ma in ogni caso che idea ti sei fatto della squadra che sta nascendo?
“Come hai detto è troppo presto perché dobbiamo ancora iniziare, ma sono convinto che nascerà una squadra vera con degli importanti valori umani e calcistici”.

Quali dovranno essere obiettivi ed ambizioni di questo gruppo?
“Come squadra di giocarsela con tutti gli avversari senza paura avendo la propria identità, personalità, spirito d’iniziativa, organizzazione, compattezza e singolarmente a fine stagione portare più possibili giocatori in prima squadra”.

La Juniores nazionale è una squadra importantissima nella crescita dei ragazzi, l’ultimo step verso il calcio dei grandi. Che consigli ti senti di dare ai tuoi ragazzi che si apprestano a vivere questa esperienza?
“Quello che gli dico sempre: di venire al campo con la motivazione e l’ambizione di imparare e migliorarsi sempre attraverso gli allenamenti e l’applicazione! Di essere consapevoli del percorso che faranno perché alla fine devono avere la convinzione di essere giudicati per quello che hanno dato e non per il risultato stesso o la classifica finale”.

Per i pochi che ancora non ti conoscessero, come dobbiamo descrivere il tuo modo di lavorare con la squadra?
“Mi piace creare un ambiente positivo e pieno di entusiasmo da parte di tutti gli addetti che circondano la squadra, i giocatori sanno che pretendo molto impegno e dedizione durante la settimana curando molto i particolari sia in campo che fuori dal campo (rispetto delle regole e soprattutto rispetto tra i propri compagni) e durante i video (oltre la video analisi con tutta la squadra spesso mando i video di reparto e anche video singoli dove sono loro che devono scrivermi quello che hanno visto per poter riconoscere se hanno fatto la cosa giusta o no). Sono sempre più convinto se migliora il singolo giocatore migliora anche tutta la squadra! Nello stesso tempo sanno che hanno la mia massima disponibilità e possono sempre contare su di me”.

Ufficio stampa Arzignano Valchiampo

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 09/08/2020
 

Altri articoli dalla provincia...






Città di Bassano 1903 punta sul progetto "Scuole calcio amiche"

Fare rete per avvicinare sempre più ragazzi al pallone e far crescere la qualità del calcio giovanile bassanese. E’ questo l’obiettivo della progetto “Scuole calcio amiche” ideato da “Città di Bassano 1903” e che, dalla prossima stagione sportiva, coinvolger&a...leggi
31/07/2021



Azzurra Maglio: Luca Rinaldi è il nuovo direttore tecnico del S.G.

Il settore giovanile dell'Azzurra Maglio si arricchisce di una figura importante come quella del direttore tecnico. Ruolo che la società ha deciso di affidare a Luca Rinaldi, che rientra all'Azzurra dopo essere già stato l'allenatore della prima squadra nel campionato di Seconda categoria...leggi
11/05/2021

Bassano. Il calcio femminile raddoppia: arriva l'Under 17

Dopo il successo ottenuto dall’Under 15, in termini di consensi e di risultati, in casa “Città di Bassano 1903”, il calcio femminile raddoppia e apre le porte alle ragazze nate tra il 2004 e il 2006 puntando a dare vita, nella prossima stagione, anche ad una seconda formazione: l’Under 17...leggi
30/03/2021


Bassano. Al via la prima delle 4 settimane del progetto "Mr Switch"

In casa Fc Bassano 1903 il calcio non si ferma. Nemmeno per i più piccoli tra i giallorossi. Ha preso avvio, infatti, la prima delle 4 settimane del progetto "Mr Switch”.In sostanza, periodicamente, l’organigramma dei mister dell'attività di base viene rimescolato e per un’inter...leggi
11/03/2021

Zanovello e la crescita dei giovani dell'Unione La Rocca Altavilla

“Poter organizzare o partecipare questa estate ad un torneo sarebbe fantastico”. Anche se ormai da più di un anno l’epidemia di Covid-19 ha stravolto le nostre vite (usi e costumi compresi) suonano come un inno alla gioia le parole pronunciate, con la solita inconfondibile pacatezza e competenza, dal responsabile de...leggi
18/02/2021




Ultimo weekend da incorniciare per le squadre dell'Alto Academy

Super weekend per le formazioni dell’Alto Academy: gli Allievi Regionali (in collaborazione con il Sarcedo) di mister Matteo Fabris si sono imposti con un netto 13 a 0 sul Nove, troppo larga la differenza in campo tra le due compagini. Sugli scudi tre giocatori in particola...leggi
17/10/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07852 secondi