Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Serie D al via, il messaggio del presidente della LND Cosimo Sibilia

"Anche se sul futuro non mancano le incertezze, legate al perdurare dello stato di emergenza, il mondo dei Dilettanti ha saputo fin qui trovare la forza per poter ripartire"

Messaggio del presidente della Lega nazionale dilettanti, Cosimo Sibilia (nella foto).

Con l’avvio del campionato di Serie D, che segue di poco quello di altre competizioni ufficiali partite in diverse regioni, ci apprestiamo a dare il vero calcio d’inizio della nuova stagione, lasciandoci alle spalle, seppur in parte, un periodo che difficilmente dimenticheremo. Anche se sul futuro non mancano le incertezze, legate al perdurare dello stato di emergenza, il mondo dei Dilettanti ha saputo fin qui trovare la forza per poter ripartire.

La ripresa che tutti abbiamo immaginato per mesi è stata resa possibile grazie agli sforzi congiunti delle Società, da ringraziare profondamente per la fiducia e per l’impegno, uniti a quelli della Lega Nazionale Dilettanti. Da una parte i club con l’entusiasmo, la passione e la capacità di superare le difficoltà; dall’altra la LND che in tutti questi mesi ha mantenuto costante il dialogo con le istituzioni civili e sportive, permettendo al movimento di ottenere rassicurazioni per il futuro e di veder garantita la ripresa delle attività recuperando risorse importanti, fondamentali per riavvare la macchina bloccata dal 10 marzo scorso.

Nessuno di noi deve però commettere l’errore di abbassare la guardia, perché il nemico è ancora in circolazione. Per questo vorrei raccomandare ai calciatori e alle calciatrici, ai tecnici, ai dirigenti e agli arbitri, di osservare in maniera scrupolosa tutte le norme previste per contrastare la diffusione del virus. La vera partita da vincere in questa stagione sarà proprio questa.

Tornando a giocare dobbiamo tutti essere pienamente consapevoli della responsabilità sociale che abbiamo. Senza seguire l’onda emotiva, ma con disciplina e razionalità, potremo affrontare e superare una nuova stagione, certamente particolare quanto interlocutoria.

Anche l’auspicabile ritorno del pubblico sarà un altro passo fondamentale verso la normalità che abbiamo perduto a causa del virus. Dopo le convulse modalità con le quali abbiamo assistito alle prime riaperture degli stadi, dobbiamo augurarci che a breve gli appassionati di calcio dilettantistico possano tornare a sedersi sugli spalti, con soluzioni uniformi per tutto il territorio nazionale. Non è solo una questione di calore e di colore, ma anche di sollievo economico per le Società, già abbastanza fiaccate dagli effetti del lockdown e di una lenta ripresa.

Godiamoci però il ritorno del Campionato d’Italia, che proprio in questa stagione torna finalmente a comprendere tutte le regioni, accoglienda tra i suoi ranghi anche la Valle d’Aosta, unica assente da diverso tempo. Ancora una volta la Serie D darà vita all’emozionante connubio tra grandi piazze e piccoli comuni, a volte persino frazioni, mantenendo immutato il suon fascino.

Buon Campionato!

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 27/09/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,12152 secondi