Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


L'amarezza di un presidente: "Il governo fa giocare solo i più bravi"

Otello Vendramin (Casier Dosson) esprime il suo sfogo dopo le disposizioni dell'ultimo Dpcm, che bloccano l'attività provinciale e di base

"Amarezza infinita: il governo fa giocare solo i più bravi"

"Discriminati: questa è la sensazione che provano in questi momenti i miei ragazzi. Il Governo ha salvato l’attività dei tornei regionali, ma ha sospeso quelli provinciali. Ci siamo impegnati per applicare il protocollo FIGC alla lettera, misurando la febbre a tutti i ragazzi e distribuendo gel a go-go, abbiamo speso migliaia di euro per adeguare le nostre strutture, abbiamo tenuto registri giornalieri per il tracciamento, non abbiamo fatto fare la doccia ai ragazzi per mesi negli spogliatoi per non incentivare il contagio, ma questo non è bastato perché un provvedimento del Governo ha deciso che i più bravi (regionali) non si contagiano e possono giocare, mentre i più scarsi (provinciali) sono gli untori, quasi che il virus sapesse scegliere tra l’una e l’altra categoria. I miei ragazzi si sentono delusi e amareggiati e io non so sinceramente cosa rispondergli e non oso pensare a cosa possa accadere nelle società dove ci sono squadre regionali e provinciali: alcuni potranno giocare, pur essendo nella stessa società, e gli altri no per Decreto. Ma siamo sicuri che sia lo sport di contatto l’unico pericolo, quando peraltro si pratica all’aperto e in campi di 105 metri x 65, oppure questo sia solo un provvedimento punitivo nei confronti dei più deboli di un CTS che, dall’inizio, ha capito pochino della malattia e di un Governo che così vuole coprire le sue inefficienze sulla gestione dei mezzi di trasporto pubblico. Perché penalizzare senza ragione sempre i più piccoli e le nuove generazioni? Nella mia società finora (e stiamo lavorando ininterrottamente da luglio quando abbiamo organizzato un bellissimo camp estivo) non c’è stato alcun contagio e anche coloro che sono venuti a contatto, a scuola o al lavoro, con un positivo, si sono messi volontariamente in quarantena. Ma questa responsabilità non basta a chi ci governa nella convinzione che lo sport, come dice il Ministro della Sanità, non è importante per la salute pubblica, ma è solo un optional per persone viziate e irresponsabili. La mia amarezza è tanta, ma è tanta anche quella di molti genitori e ragazzi che vivono la nostra società. L’allenarsi individualmente, come faremo con tutte le squadre provinciali in questi giorni perché non vogliamo tradire la fiducia che 200 famiglie ci hanno dato, non è calcio e non l’essenza di uno sport di squadra. Spero che, grazie anche all’intervento della Lega Nazionale Dilettanti del Veneto, si possa far capire cosa comporta quanto è stato decretato e ci sia un ripensamento, per non creare ragazzi di serie A, che possono giocare, e ragazzi di serie B, che non lo possono fare".

Otello Vendramin
Presidente A.C. Casier Dosson

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 20/10/2020
 

Altri articoli dalla provincia...








Seconda categoria. Il tecnico Guerrino Gazzola lascia il Fanzolo

In Seconda categoria a sorpresa si dividono le strade tra il Fanzolo e l'allenatore Guerrino Gazzola (nella foto). La sua riconferma era stata annunciata qualche settimana fa, ma diversità di vedute con la società hanno spinto il mister - ora libero sul mercato - a lasciare la panchina...leggi
21/06/2021


Talamini in uscita dal Fontanelle, Bortignon lascia lo Schio

Rosa riconfermata praticamente in blocco al Fontanelle (Promozione). Il direttore sportivo Bruno Cancian ci comunica che l'unica uscita riguarda Dany Talamini, difensore classe 2000 (nella foto): tra le possibili destinazioni ci sarebbe la Sacilese. In Eccellenza il...leggi
21/06/2021

Prima categoria. Sette volti nuovi nella rosa dell'Union Rsv

In Prima categoria l'Union Rsv ha integrato la rosa con alcuni acquisti. I nuovi arrivi sono i portieri Alberto Tieppo (classe 1995 ex Giorgione, Borgoricco) e Enrico Duregon (1998 ex Salvatronda), in difesa Rudy Tarraran (1990 ex Salvatronda, Bessica, Vedelago, nella ...leggi
21/06/2021


Eccellenza. Marco Guzzo all'Istrana, che riconferma Garbuio

In Eccellenza l'Istrana si è assicurata le prestazioni del difensore classe 1994 Marco Guzzo (nella foto), ex capitano di Treviso e Montebelluna.Il direttore sportivo Ruben Dartora, coadiuvato da Daniel Niero, ci comunica inoltre che la società gialloblù ha riconf...leggi
20/06/2021




Promozione. Almeno tre possibili arrivi a Conegliano

Qualche giorno fa avevamo riportato le prime uscite dal Conegliano. Sul fronte in entrata, invece, sembra che la società gialloblù sia vicina all'ingaggio di almeno tre giocatori: l'esterno alto classe 1994 Abderrahim Belfatmi, che arriverebbe dal Godega, il centrocampista del '90...leggi
19/06/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04257 secondi