Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


Voce alle società. Il punto della situazione con il Monastier

Il ds Meneghel: "Proseguono solo gli allenamenti del settore giovanile. L'unica alternativa sarà di chiudere a fine andata. Riguardo l'abolizione del vincolo, sarebbe più accettabile mantenerlo abbassando il limite di età. Mercato? Avrei bloccato la finestra invernale. Soddisfatti per il cammino in Prima categoria, dove siamo ancora imbattuti"

Vai alla galleria

Il punto della situazione, uno sguardo ai prossimi mesi e un primo bilancio stagionale. Questa volta ne parliamo con Michele Meneghel (nella foto a lato), direttore sportivo del neopromosso Monastier nel girone H di Prima categoria.

Come vi state comportando con gli allenamenti?
“Per quanto riguarda la prima squadra, dopo la sospensione del campionato abbiamo proseguito l’attività per due settimane, per poi fermarci. Quindi siamo fermi da tre settimane. I giocatori si allenano a casa e inviano i video al mister. Il settore giovanile prosegue invece con gli allenamenti individuali, con distanziamento e senza l’utilizzo degli spogliatoi: sono i genitori stessi a chiedercelo, in modo da far sfogare i ragazzi".

Che sensazioni hai in vista della ripresa del campionato?
“Ho la netta impressione che a dicembre non sarà possibile tornare agli allenamenti di gruppo, dunque penso che slitteranno di almeno un mese sia i recuperi di gennaio (tra cui Condor-Monastier), sia l’avvio dei campionati attualmente in programma a febbraio. Partendo eventualmente da marzo, l’unica alternativa sarà disputare solo il girone di andata, sarebbe già qualcosa, più i playoff e playout. Magari sfruttando qualche turno infrasettimanale. Speriamo ci siano i presupposti per ripartire. Impossibile invece giocare anche il ritorno. A posteriori, possiamo dire che è stato un errore aver votato per i gironi da 18 squadre”.

Il ministro Spadafora ha annunciato l’abolizione del vincolo sportivo per i giovani. Cosa ne pensi?
“Se venisse cancellato del tutto, non lo troverei corretto, perché ci sono società che spendono soldi per far crescere i ragazzi, ma con la riforma rischiano che quest’ultimi vadano dove vogliono nella stagione successiva. Sarebbe invece più accettabile se il vincolo venisse mantenuto, abbassando però il limite dell’età dagli attuali 25 anni. Attendo di capire i dettagli”.

In Prima H la formazione allenata da Michael Cardin ha ottenuto due pareggi iniziali per 1-1 (con Sant’Elena e Rio) e tre vittorie ai danni di Gazzera Olimpia Chirignago (3-0), Bibione (3-0) e Libertas Ceggia (4-2). La vostra è la miglior difesa del campionato.
“Siamo ancora imbattuti. Stavamo molto bene fino alla sospensione, anche e soprattutto di testa: c’era infatti molta convinzione e voglia di fare da parte di tutto il gruppo. La difesa è la stessa dell’anno scorso, alla quale si sono aggiunti gli innesti di Berto e Parro, assenti per infortunio nelle ultime due gare”.

Ci saranno novità di mercato?
“A Monastier non abbiamo in mente movimenti. Dipendesse da me, il mercato andrebbe bloccato subito, a maggior ragione se si giocasse solo l’andata. Altrimenti alcune squadre, che hanno cominciato male, potrebbero fare un mini-investimento per 2-3 mesi, cambiando le potenzialità della rosa”, conclude il ds Meneghel.

Nella foto in galleria: Fabio Vettori, autore di 4 gol con la maglia bianco-granata.

Galleria fotografica
  • Fabio Vettori
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 01/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...





Covid e settori giovanili. Ne parliamo con Valter Gava del Vittorio

Una delle fasce più penalizzate dal Covid è probabilmente quella dei giovani, costretti a rispettare severe restrizioni sia in campo che a scuola. Ne abbiamo parlato con Valter Gava (nella foto), da 4 anni responsabile del settore giovanile del Vittorio Falmec, dove si conta...leggi
19/01/2021














Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04029 secondi