Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Vicenza


Zanovello e la crescita dei giovani dell'Unione La Rocca Altavilla

A distanza di molti anni è tornato a "casa"

Vai alla galleria

Poter organizzare o partecipare questa estate ad un torneo sarebbe fantastico”. Anche se ormai da più di un anno l’epidemia di Covid-19 ha stravolto le nostre vite (usi e costumi compresi) suonano come un inno alla gioia le parole pronunciate, con la solita inconfondibile pacatezza e competenza, dal responsabile del settore giovanile dell'Unione La Rocca Altavilla Andrea Zanovello (nella foto) con il quale l'ufficio stampa della società ha provato a fare - per quanto possibile - il punto della situazione.

Le formazioni hanno ripreso quanto meno gli allenamenti (seppur nel rigoroso rispetto delle normative previste), come ha ritrovato i ragazzi?
“A livello societario stiamo cercando di portare avanti l’attività in tutti i modi possibili anche se, effettivamente, in questo momento fare calcio non è assolutamente facile; la cosa che però ci dà forza - e al contempo funge da sprone per non fermarsi mai - è senza dubbio la voglia dipinta nei volti dei bambini e il loro contagioso entusiasmo: queste due cose ripagano ampiamente ogni sforzo e regalano emozioni sempre uniche”.

Nel calcio di casa nostra non è certo l’ultimo arrivato visto che opera a stretto contatto con le cosidette giovani leve da svariati decenni, la sua la considera una sorta di “mission”?
“Non direi, al contrario penso sia tutto frutto della passione. Personalmente ho sempre cercato di prestare massima attenzione in primis al lato umano e poi a quello puramente tecnico/tattico in quanto il profilo socio educativo dello sport per me ha un valore fondamentale: che si voglia o no, tutti diventeranno uomini e ben pochi calciatori”.

Considerato che risiede ad Altavilla, potremmo dire che dopo un lungo peregrinare per la provincia è finalmente tornato a casa; che realtà ha trovato?
“Avevo lavorato per la squadra del mio paese una ventina d’anni fa e direi che nel caso specifico s’è trattato di una scelta di cuore. Rispetto alla mia prima esperienza molte cose sono mutate: ho trovato infatti una società nuova ma, al contempo, già ben strutturata e organizzata la quale, a mio parere, si sta muovendo davvero bene. Devo poi ammettere che nello svolgimento del mio operato ho la fortuna di potermi avvalere di collaboratori competenti, disponibili e innamorati di ciò che fanno: persone che lavorano silenziosamente ma il cui apporto è fondamentale. Ritengo che il virus non abbia purtroppo facilitato il processo di crescita ma una delle più grandi soddisfazioni è stata quella di aver allestito la squadra degli allievi che prima mancava”.

Anche se al momento non è dato sapersi quando si “tornerà all’antico”, cosa si sente di dire in ottica futura?
“Quando torneremo al vero calcio sarà una gioia immensa per tutti e spero che questo avvenga quanto prima, di sicuro bisognerà approcciarsi con il giusto atteggiamento e servirà ritrovare quel vero entusiasmo che ora inevitabilmente s’è un pò affievolito”.

Ufficio stampa Unione La Rocca Altavilla

Galleria fotografica
  • Zanovello assieme a Bagno, Beggio e a Verlato
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 18/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...






Ultimo weekend da incorniciare per le squadre dell'Alto Academy

Super weekend per le formazioni dell’Alto Academy: gli Allievi Regionali (in collaborazione con il Sarcedo) di mister Matteo Fabris si sono imposti con un netto 13 a 0 sul Nove, troppo larga la differenza in campo tra le due compagini. Sugli scudi tre giocatori in particola...leggi
17/10/2020

L'Alto Academy punta a stupire nella nuova stagione sportiva

«Protenditi, spingiti verso l’alto»: è questo il motto dell’Alto Academy, società calcistica attiva a Marano Vicentino e che vanta un’affiliazione con l’Inter. Nessuna prima squadra, ma solo squadre di settore giovanile che puntano a stupire in questa nuova stagione ...leggi
01/10/2020

Il giallorosso si colora di rosa: una Under 15 femminile al Bassano

Il giallorosso si colora di rosa: il Bassano 1903 da oggi ha la sua formazione femminile under 15 (nate nel 2005/6/7/8). Ieri la presentazione ufficiale della stagione (immagini dalla pagina Facebook della società).Allenamenti presso gli impianti sportivi del BarLab in Quartiere Cristallo via Isonzo a ...leggi
08/09/2020

Arzignano Valchiampo: Zoran Ljubisic e la "mission" della Juniores

Serviva trovare un allenatore preparato, competente e coinvolgente per la nuova squadra Juniores nazionale stagione 2020/2021. Ed in casa FC Arzignano Valchiampo non ci sono stati dubbi: la scelta è caduta su Zoran Ljubisic, allenatore Uefa A con abilitazione conseguita l’anno scorso nel corso di ...leggi
09/08/2020


Arzignano: lo staff di preparatori atletici e collaboratori sanitari

Comincia a prendere forma lo staff del settore giovanile dell’FC Arzignano Valchiampo in previsione della stagione 2020-21. Prima di rendere noto l’elenco degli allenatori che guideranno in campo le varie squadre, il primo step riguarda l’ufficializzazione dello staff dei preparatori atletici e collaboratori sanitari che nella pros...leggi
20/07/2020

Simone Tronchin (2002) dalla Prodeco Montebelluna al Vicenza

La Prodeco Calcio Montebelluna ha raggiunto l’accordo con il Vicenza per il trasferimento a titolo definitivo di Simone Tronchin, centrocampista classe 2002 (in foto).Già in passato nei taccuini di club professionisti e sempre nel giro delle nazionali giovanili, Simone ha collezionat...leggi
17/07/2020


Juniores elite. Camisano: Antonio Pistis sostituisce mister Casarotto

Cambio della guardia sulla panchina della formazione Under 19 élite del Camisano. La società vicentina ha annunciato che per la stagione 2020/2021 il nuovo allenatore sarà Antonio Pistis.La "bandiera biancazzurra" sostituisce Fabio Casarotto, al quale vanno i ringraziamenti del Camisano....leggi
28/06/2020

Fusione tra Città di Bassano e il Gruppo sportivo Ca' Baroncello

Importante passo avanti nell’ambizioso progetto di dare vita ad una grande società calcistica cittadina. E’ di questi giorni la notizia della fusione tra il settore giovanile giallorosso “Città di Bassano” e l’Associazione “Gruppo Sportivo Ca' Baroncello”....leggi
27/06/2020

Il Casale diventa società gemella premium del Lanerossi Vicenza

FC Casale è orgogliosa di ufficializzare l’inizio di quella che si preannuncia essere una splendida avventura al fianco di L.R. Vicenza Virtus. Nella storica cornice dello Stadio Romeo Menti, presso la sala stampa di Casa Vicenza, è stato siglato un accordo tra il presidente di FC Casale, ...leggi
11/06/2020



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07933 secondi