Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Treviso


Il Caldiero riacciuffa per tre volte il Montebelluna e poi vince

Serie D. Alberto Filiciotto a segno nel giorno della premiazione per le 100 presenze con la maglia gialloverde

Vai alla galleria

Serie D, girone C, 9^ giornata di campionato

Caldiero-Montebelluna 4-3

Caldiero Terme: Aldegheri, Fornari, Baschirotto (11’ st Baldani), Nzè, Braga, Cherubin (39’ st Zanazzi), Filiciotto, Boldini (17’ st Burato), Zerbato, Moscatelli (45’ st Cacciatore), Peli (17’ st Manarin).
A disposizione: Kuqi, Martone, Lerco, Tamponi.
Allenatore: Chiecchi.

Prodeco Montebelluna: Bonato, Martin, Tomasi, Madiotto (41’ st Abdulai), Fasan, De Biasi, Pellegrini (1’ st Fabbian), Bressan (30’ st D’Arrigo), Sanzovo, Longato, Visinoni (27’ st Zago).
A disposizione: Ruggia, De Min, Baggio, Vedova, Scandilori.
Allenatore: Bordin.

Arbitro: Zammarchi di Cesena.

Reti: 4’ pt Fasan, 30’ pt Zerbato, 37’ pt Fasan, 44’ pt Filiciotto, 5’ st Longato, 22’ st Moscatelli, 41’ st Filiciotto.

Note. Ammoniti: Sanzovo, Moscatelli, Baschirotto, Tomasi, Nzè. Recuperi: 1’ pt, 5’ st. Angoli 7-3 per il Caldiero.

Uno spot per il calcio minore. Novanta minuti pieni di pathos e di emozioni. Il Caldiero supera il Montebelluna 4 a 3 e lentamente continua imperterrita la scalata in classifica. Una gara densa di ostacoli. Il Montebelluna si porta in vantaggio al 4′: errore in uscita di Boldini, Longato assiste Fasan per il diagonale dell’1 a 0. Il Caldiero trova il primo pareggio alla mezz’ora. Pallone di Cherubin dalla destra, Moscatelli non arriva ma Zerbato corregge all’altezza del secondo palo per l’1 a 1. Il Montebelluna nella prima frazione è avversario durissimo. I trevigiani colpiscono due legni con Bressan e Madiotto e siglano anche il secondo vantaggio. Bella imbucata a premiare il solito Fasan per l’1 a 2. Al 44′ comincia la giornata di grazia di Alberto Filiciotto. Il centrocampista taglia dentro l’area e fredda all’altezza del primo palo Bonato, nonostante il tentativo di salvataggio di Tomasi. Ad inizio ripresa però una scena già vista. Il Montebelluna riparte con il terzo vantaggio di giornata. Sinistro di Longato, che Aldegheri non trattiene, causando il gol del 2 a 3. Il Caldiero però ha mille risorse. La gara rimane apertissima. Gli uomini di Chiecchi risalgono la china e disegnano la rimonta. Al 22′ Moscatelli, da navigato uomo d’area di rigore, lavora con il fisico creandosi lo spazio per scaricare in porta la palla del 3 a 3. Al 41′ arriva anche l’apotesi. A suggellare la rimonta ci pensa ancora Alberto Filiciotto, premiato prima della gara con la targa delle 100 presenze con la maglia del Caldiero. Il suo tiro dal limite viene deviato e finisce dritto in porta. Una vittoria pesantissima. Il Caldiero sale a quattordici punti verso le zone nobili della graduatoria.

Ufficio stampa Caldiero Terme

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 15/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Treviso FBC compie 113 anni, gli auguri del presidente Luigi Sandri

“Oggi è un giorno speciale e per questo voglio inviare un abbraccio biancoceleste a tutte quelle persone che nelle varie epoche della nostra squadra hanno innanzitutto tifato, militato, diretto e collaborato a tutti i livelli per il bene della nostra società. Oggi è il compleanno del Treviso calcio nato il 18 gennaio 1909&...leggi
18/01/2022




Serie C femminile. Gli highlights di Portogruaro-Mittici 2-1

Gli highlights di Portogruaro-Mittici 2-1, valevole per la dodicesima giornata di campionato nel girone B di Serie C femminile.Al "Mecchia" vittoria casalinga in rimonta con le reti di Carlotta Gava e Anna Battaiotto, dopo l'iniziale vantaggio trevigiano di Giovanna Lucca....leggi
11/01/2022












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07938 secondi