Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Vicenza


Seconda categoria. 0-3 a tavolino per un errore nel numero di maglia

La svista costa tre punti al Sanvitocatrenta nella gara del girone F contro il Concordia, vinta sul campo a fine dicembre. Un calciatore ha giocato con un numero che però non era presente in distinta, dove gliene era stato assegnato un altro a quanto pare

Nel girone F di Seconda categoria è cambiato il risultato di Sanvitocatrenta-Concordia. Il recupero disputato lo scorso 29 dicembre, terminato 2-1 sul campo, diventa infatti 0-3 a tavolino.

Il motivo è un errore di maglia, con un giocatore che ha indossato un numero non presente in distinta (il 14), dove a quanto pare era indicato con un altro numero. Svista che non è stata notata prima della gara, e che costa tre punti al Sanvitocatrenta.

Questa la delibera del giudice sportivo:

Il Giudice Sportivo:
- visto il referto arbitrale del 29.12.21 nel quale il Direttore di gara dava atto che la società SANVITOCATRENTA utilizzava nel corso della gara il giocatore con la maglia n. 14, entrato al minuto 30 del secondo tempo al posto del giocatore con la maglia n. 11;

- preso atto che il direttore di gara nel proprio referto evidenziava che il suddetto giocatore non compariva nella distinta di gara presentata dalla società SANVITOCATRENTA e non era stato quindi identificato prima della gara e nemmeno successivamente;

- preso atto, altresì, che il direttore di gara, nel referto, riferiva che al momento della sostituzione si era limitato ad annotare il predetto cambio, non potendo ricordare le intere distinte a memoria;

- preso atto che, effettivamente, nella distinta della società SANVITOCATRENTA allegata al rapporto arbitrale non risulta presente alcun giocatore con il numero di maglia 14;

- preso atto che l'ingresso del giocatore con la maglia numero 14 risulta confermato anche dal rapporto sostituzione consegnato all'addetto all'arbitro dalla società SANVITOCATRENTA, con sottoscrizione del dirigente accompagnatore;

Tutto ciò premesso il G.S., visti: gli artt. 10, comma 1, 6 e 7; l'art. 4, commi 1 e 2; l'art. 8, comma 1, lett. b); l'art. 9, comma 1,lett. h); l'art. 65 co. 1 lett. d), del CGS, delibera di:

- non omologare il risultato conseguito sul campo e di sanzionare la società SANVITOCATRENTA con la sconfitta per 0-3;

- inibire il Dirigente responsabile Signor Cianci Salvatore per n. 2 giornate;

- di porre a carico della società SANVITOCATRENTA l'ammenda di euro 60,00;

- di non squalificare il calciatore irregolare in quanto non identificato e, in ogni caso, in ragione dell'orientamento evolutivo della giustizia sportiva che tiene in considerazione che lo stesso è con ogni probabilità esente da responsabilità presumendo che sia inconsapevole delle irregolarità in capo alla propria Società.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 07/01/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D. Rinviata la super sfida Arzignano-Union Clodiense

Domenica 23 gennaio dovrebbe ripartire il campionato di Serie D, ma il girone C non potrà contare sul big match di giornata. Arzignano Valchiampo - Union Clodiense è stata ufficialmente rinviata a data da destinarsi su richiesta della società vicentina, per casi di positivi...leggi
19/01/2022

Prima e Seconda: respinti i ricorsi di Ospedaletto e San Lazzaro

La Corte sportiva di appello territoriale ha respinto i ricorsi di Ospedaletto Eugeneo (Prima categoria girone E) e San Lazzaro Santa Croce (Seconda categoria girone H), confermando le sconfitte rispettivamente contro il Granzette (0-3 a tavolino con anche un punto di penalità all'Ospeda...leggi
19/01/2022








Eccellenza. Bassano: oltre a Sandrini preso anche Lukanovic

Dopo l'ingaggio di Mattia Sandrini dal Vigasio, in Eccellenza il Bassano del direttore generale Cristian Giacometti si assicura le prestazioni dell'attaccante croato Antonio Lukanovic (foto sopra), classe 1998, ex Campodarsego e Montebelluna. In carriera ha v...leggi
30/12/2021





Eccellenza. Matteo Segantini tra i pali del Montecchio Maggiore

Il direttore sportivo del Montecchio Maggiore, Gianluca Biasio, si è assicurato le prestazioni del giovane portiere Matteo Segantini, classe 2001, 189 cm di altezza per 79 kg, piede destro. Ha iniziato a giocare nel Real Valdagno, squadra del suo paese, per poi passare al Trissin...leggi
28/12/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06885 secondi