Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Belluno


Dolomiti Bellunesi: De Rossi e un bilancio sul settore giovanile

Il responsabile tecnico: "Mentalità e proposta di gioco formativa, è così che si cresce"

A fine anno (solare), scocca l’ora dei bilanci: provvisori, sia chiaro. Soprattutto se sono legati al settore giovanile della SSD Dolomiti Bellunesi. E a un progetto che è partito la scorsa estate ed è ancora agli albori. Anche se l’impronta è già chiara, nitida, concreta. E porta con sé una serie di novità, orientate a far sì che il vivaio diventi il serbatoio della prima squadra e possa reggere il confronto, a livello di competitività, con altre realtà di respiro regionale.

Disponibilità - «Siamo in linea con quanto ci eravamo prefissi all’inizio della stagione - afferma il responsabile tecnico del vivaio, Yari De Rossi - In questo senso, abbiamo trovato buona disponibilità da parte degli allenatori e, in generale, risposte importanti dal territorio. Anche se siamo consapevoli di essere solo al punto di partenza: abbiamo iniziato a porre le basi. Nello specifico, ci siamo concentrati sulla sistemazione della sfera organizzativa, sull’ottimizzazione dei processi e la gestione di determinate problematiche, portando avanti in parallelo gli aspetti tecnici e metodologici».

Capisaldi - Ora andranno fissati altri mattoni lungo il percorso: «A cominciare dalla struttura in termini di allenamento per arrivare a un modello consolidato di gioco. Al tempo stesso, andranno rafforzate alcune aree specifiche per consentirci di migliorare ulteriormente». E il miglioramento passa pure da due capisaldi della “cantera”: il Patto Dolomitico. E la Coaching School: «Abbiamo avuto buoni riscontri su entrambi i fronti. Per quanto riguarda la “School”, in particolare, l’adesione dei tecnici ai nostri incontri è andata ben al di là di quanto ci aspettassimo, mentre il Patto allarga i suoi confini».

Risultati - Nel frattempo, le cinque squadre agonistiche si sono rese protagoniste di un buon girone d’andata. Anzi, ottimo nel caso degli Juniores nazionali, campioni d’inverno e artefici di una striscia (ancora aperta) di sei vittorie consecutive: «Premesso che non consideriamo la classifica una priorità assoluta, siamo molto soddisfatti di come si stanno comportando le nostre formazioni dell’attività agonistica. Perché riescono ad abbinare buoni risultati a una proposta di gioco formativa».

Fame e convinzione - De Rossi, in vista del nuovo anno solare, non ha timore di alzare l’asticella di qualche tacca: «Vogliamo continuare a migliorarci giorno dopo giorno, con fame, voglia, convinzione. E nella mentalità. Tuttavia, siamo consapevoli che non è possibile sistemare tutto e subito: è necessario procedere per gradi, un passo alla volta, se intendiamo arrivare nel breve-lungo termine a un settore giovanile di qualità».

Ufficio stampa Dolomiti Bellunesi

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 27/12/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Una giornata a Zingonia per 4 giovani dell'Alpago

Quattro giovani dell'Alpago mercoledì hanno svolto una seduta di allenamento a Bergamo, presso il centro sportivo Bortolotti di Zingonia, con i pari età dell'Atalanta che disputano il campionato nazionale.Si tratta degli Under 15 Samuele Titton e ...leggi
13/04/2024








Under 14. Le date dell'edizione 2024 del Torneo Nicolli a Jesolo

Nella foto: i Giovanissimi di Treviso allenati da Giampiero Minotto, vincitori l'anno scorso. Il Torneo Nicolli 2024, riservato alle 9 Rappresentative delle Delegazioni provinciali e distrettuali Under 14 del Veneto (nati dal 1° gennaio 2010) e giunto alla 25^ edizio...leggi
01/03/2024








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03970 secondi