Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


JR TV-C. Il Conegliano 1907, in notturna, vince la stracittadina...

Davanti all'irriducibile Parè i giallo-blù allungano a +4 sul Barbisano...

Vai alla galleria

Nella foto: il Conegliano JR capolista del girone C del Comitato di Treviso.

Conegliano 1907-Parè 2-1

Conegliano 1907: De Leo, Cason, Dal Col, Cattelan, Marco Da Dalt, Fiorot (30’ st Chiapperini), Schiavon (44’ st Coglitore), Piccin, Bigolin, Tabarin (46’ st Lucchetta), Cristiano (32’ st Bodian)

In panchina: 12 Battistella, 14 Bragato, 15 Marcon,  19 Zanin, 20 Moret

Allenatore: Alessio Da Lozzo

Parè di Conegliano: Peruzzetto, Santacaterina (13’ st Sane), Boscarato (46’ st Konadu), Ramoser, Zava, Valente, Piai, Tobia Da Dalt, Davide Da Dalt, Marangoni (37’ st Jawara), Bazzo (1’ st De Nardo)

In panchina: 12 Livarnera, 13 Leonardo Da Dalt, 14 Iannotta, 19 Sorrentino

Allenatore: Adriano Biz

Arbitro: Michele Grando sez. di Conegliano V.to

Reti: 5’ pt Schiavon, 37’ pt Piccin, 23’ st Sane su rigore

Note. Serata umida, temperatura di 1 gradi, terreno in buone condizioni, spettatori 150 circa. Espulsi al 26’ st Davide Da Dalt  al 29’ st l’allenatore Bis

Recupero: pt 1’ st 4’

Conegliano Veneto. Il Conegliano stacca tutti e rafforza a + 4 la propria la propria posizione sul Barbisano e Orsago nel torneo provinciale Juniores C. E’ un derby molto sentito tra gli appasionati, che sette giorni fa profumava di primato. Oltre alla rivalità cittadina, il manto verde del “Soldan”  mette a confronto più amici e compagni di istituto. Paga le aspettative anche la presenza di pubblico che si avvicina alle 150 unità. Si parte alle ore 19,30.

Il Conegliano non impiega molto a entrare in partita. Messo il freno all’iniziale baldanza ospite, i ragazzi di mr. Da Lozzo passano al contrattacco e in 60” confezionano il gol del vantaggio. Al 4’ la fa da introduzione l’inserimento sull’out destro di Cattelan che dalla linea di fondo incrocia il pallone sul settore opposto dove Cristiano, solo soletto, di piatto manda il pallone a stamparsi sul palo; l’azione resta viva e sulla liberazione della difesa del Parè, è fulmineo l’aggancio e il tiro a rete di Schiavon leggermente arcuato quanto basta per beffare sotto la trasversale l’avanzato Peruzzetto. E’ un Parè tignoso che raddoppia in settore del campo, un squadra che non vuole soccombere. Il Conegliano da leader del torneo mette in luce una convincente praticità nelle uscite palla al piede, ma la sua azione col passare dei minuti smarrisce l’inerzia. I gialloblù badano a contenere la reazione ospite e nel riversare l’azione oltre la linea mediana, 21’ è un calcio franco dal settore destro a mandare “fuori giri” Peruzetto in uscita di pugno. Con le squadre sfilacciate, la forza d’urto del Parè porta Bazzo e Davide Da Dalt a presidiare i venti metri finali. Al 23’ l’ assolo del centravanti sfocia nella conclusione dal limite che si perde nel buio…E’ un derby che alterna i tempi del gioco e nelle fase centrale, per una manciata di minuti questi non trova sbocchi. Sulla linea mediana la cerniera si stringe e affiorano evidenti le lacune tecniche. Squadre lunghe e nei 10’ che portano al riposo, i due 11 cercano di accelerare l’approccio con l’area avversaria allungando le traiettorie. Si gioca sul lungo e qualche pallone va a vuoto. Al 37’ il capolavoro balistico di Piccin: la mezzala palla al piede incrocia dalla sinistra verso destra, resiste alle trattenute del diretto avversario e in mezza torsione da 25 metri fa partire un fendente dal basso verso l’alto che Peruzzetto (lanciato a due mani) vede passare non intervenendo con la mano di richiamo. Palla in rete e il derby si tinge di gialloblù.

Ripresa. Nel Parè mister Biz avvicenda l’inconcludente Bazzo con De Nardo. L’atteggiamento dei biancocelesti è subito aggressivo e la difesa del Conegliano nei primi 10’ mostra un paio di sbavature in fase di copertura; la prima sul cross dalla linea di fondo (5’) e 2’ dopo sul disimpegno a due all’altezza della bandierina “mia-tua” che gli avanti ospiti sul cross radente nei sedici metri, a porta vuota, non mettono a profitto sullo sbandamento di casa. Con le tre punte (al 13’ entra in campo anche Sane), il Parè copre tutto il fronte offensivo e al 15’ sul traversone dalla sinistra di De Nardo, la correzione di testa in tuffo di Davide Da Dalt non inquadra i pali protetti da Di Leo. Il Conegliano della seconda parte è un 11 appagato, molle, insicuro. Al 22’ un fallo in area è puntualmente sanzionato con il calcio di rigore che sane trasforma alla destra di De Leo. Dal 23’ i gialloblù sfruttano la superiorità numerica, ma la difesa del vantaggio a sprazzi si rivela affannosa e titubante davanti alle fugaci proiezioni di Sane e De Nardo. I ragazzi di Da Lozzo pagano l’eccesso di sicurezza con un poker di cartellini. Il Parè del finale di gara mette in vetrina una maggiore brillantezza nella corsa. Ma la capolista regge e al 41’ approfitta di un’apertura ai ventri metri per concludere a fil di palo con il rasoterra di Tabarin. Gira al largo la formazione di Da Lozzo e il possesso palla al 43’ vede Bigolin calciare sul corpo di Peruzzetto il pallone del 3-1, il gol della sicurezza. Finale palpitante con il Parè che per ben due volte (48’ e 49’) sul pallone che danza nell’area di porta manca l’appuntamento del pareggio.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Flavio Cipriani il 12/11/2018
 

Altri articoli dalla provincia...




Anticipi trevigiani. A Cappella M. e Lago, un fattore campo, ostile?

Nella foto: Enrico Bolzan mister del TRL, ex trainer del Sarmede. Anticipi al calor bianco… Sono due i derby trevigiani che si prendono la vetrina del sabato. In Prima categoria G, il richiamo al pubblico lo rivolgono Cappella Maggiore-Cordignano, un test ravvicinato per l’esigua distanza ge...leggi
14/02/2019



Prima categoria. Nel girone G un punto di penalità al San Gaetano

In Prima categoria il San Gaetano è stato penalizzato di un punto. Nel comminare il provvedimento di espulsione a carico del giocatore Nicolò Cristofoletti, schierato nella partita persa 3-0 sul campo a Cappella Maggiore, è infatti emersa la sua posizione irregolare di tesseramento...leggi
07/02/2019


Terza categoria. S. Fior, CasierDosson e Union Lc per un nuovo balzo

Nella foto: mister Titton (Follinese). Nella domenica in cui il calcio bellunese riprende il passo dopo lo stop per la neve, S. Fior calcio, Casier/Dosson e e Union Lc cercano conferme in un trittico di gare da prender con le pinze. Ostacoli da dribblare con applicazione e la massima concentrazione. ...leggi
06/02/2019





Coppa Provincia di Treviso. La finale del 3 aprile al Viani di Nervesa

Nessuna sorpresa nell'indicare e nell'assegnare al "Gipo Viani" di Nervesa (l'impianto luce va però potenziato...) la finale del Trofeo Provincia di Treviso 2018-19 (una scelta che ha prevalso sul rettangolo di Villorba già sede di finale e Spresiano, che non dispone di tribuna coperta). La finale in calendario il 3 aprile alle...leggi
01/02/2019


Prima cat. girone F: Salvatronda-Azzurra Sandrigo si dovrà ripetere

Salvatronda-Azzurra Sandrigo di Prima categoria (girone F), giocata lo scorso 13 gennaio e vinta 1-3 dagli ospiti, si dovrà ripetere. Il giudice sportivo ha infatti accolto il reclamo del Salvatronda. I castellani lamentavano un errore tecnico dell’arbitro, che al 79’, sullo 0-3, non ha espulso un giocatore dell’Azzurra dopo...leggi
31/01/2019


Recupero di Prima F: nuovo rinvio per Arsiè-Salvatronda

Secondo rinvio per Arsiè-Salvatronda. Il match della prima giornata di ritorno del girone F di Prima categoria, che si sarebbe dovuto recuperare domani alle ore 19 a Celarda di Feltre, è stato rinviato per neve. La nuova data del recupero dovrebbe essere il 13 febbraio, sempre alle ore 19.Domani ...leggi
29/01/2019


Prima categoria. Sabato nel girone G l'anticipo Alpago-Postioma

La quarta giornata dei campionati regionali, dall'Eccellenza alla Seconda categoria, si aprirà con un solo anticipo. Si tratta di Alpago-Postioma nel girone G di Prima categoria, che si gioca sabato 26 gennaio alle 14.30. Nel campionato Juniores regionali under 19 (girone F), la partita ...leggi
24/01/2019

Promo D. Soluzione interna all'Opitergina: squadra a Florean-Ferrati

Soluzione interna all'Opitergina. La società biancorossa ha deciso di affidare la panchina a Lauro Florean, esperto attaccante classe 1981 già nella rosa, che sarà affiancato dal preparatore dei portieri Claudio Ferrati. La squadra di Oderzo occupa il terzo posto nel girone D di Pr...leggi
24/01/2019


Promo D. Il CornudaCrocetta puntella la rosa con Stefano Stragliotto

In Promozione il CornudaCrocetta, fanalino di coda nel girone D, ha ufficializzato l'ingaggio di Stefano Stragliotto (in foto), trequartista classe 1997 dotato di velocità e proveniente dal San Marino.I montelliani del nuovo tecnico Massimiliano Beconi, seppur reduci dalla disfatta contro...leggi
23/01/2019

Mezzogiorno di fuoco. Arde un nuovo esonero. De Pieri out dall' USO

Nella foto: Maurizio De Pieri da ieri sera sollevato dall'incarico all'Opitergina. Tempi decisamenti ostili per parecchli mister del calcio dilettanti. Ieri sera al termine di un consulto societario, l' USO ha deciso di chiudere il rapporto tecnico con Maurizio De Pieri, ex trainer del Comunale Fontan...leggi
22/01/2019



Seconda Q. Dietrofront al San Floriano: il nuovo mister è Miglioranza

Dietrofront al San Floriano. Dopo le dimissioni del tecnico Dino Zago, la società che milita in Seconda categoria aveva deciso di affidare la squadra a Stefano Badalin, ma la collaborazione con quest’ultimo si è interrotta sul nascere. Badalin ha infatti lasciato l’incarico per problemi per...leggi
17/01/2019

Cappella Magg.-Vittsangiacomo. Il gol ospite è tabù da 613'

Vedo bianconero e l’arrapato Cappella Maggiore puntualmente raddoppia il dispendio di energie. Cappella-Vittsangiacono (1^ Categoria G) è un derby, un classico del comprensorio vittoriese, in grado di lasciare il segno…Una traccia che dipenderà dall’esito dei 90’ dell’anticipo in calendario sabato alle or...leggi
17/01/2019




Eccellenza girone B. Il Treviso esonera anche Renzo Rocchi

Dopo Cristiano Graziano e Daniele Pasa, il Treviso ha sollevato dall'incarico anche il tecnico Renzo Rocchi (in foto). La decisione del club arriva all'indomani dell'umiliante disfatta a Martellago, dove i biancocelesti sono stati travolti 7-1. A breve sarà ufficializzato il sosti...leggi
14/01/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,15253 secondi