Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Serie D. Luparense-Legnago: decisivo un gol di Miatton nel finale

I veronesi espugnano San Martino per 3-2

Luparense-Legnago 2-3. I padroni di casa partono forte con la sventola alta di Scapin, poi si rifanno vivi con la spizzata di Venitucci deviata da Demian a fil di palo (13’). Inaspettatamente, un minuto dopo, arriva il vantaggio del Legnago: Calgaro non contiene Chakir, il numero 11 arriva al limite e fredda Sambo con un destro secco.
I Lupi soffrono in difesa e sembrano avere qualche fragilità a livello di mentale. Pian piano però il collettivo sanmartinaro comincia a prendere le misure ai veronesi e al 25’ arriva il pareggio: corner di Pedrelli, la palla arriva a Zane che, defilato sulla sinistra, fa partire una sassata mancina che si infila sotto la traversa.
Gli ospiti non stanno però a guardare e al 39’, dopo un bello scambio con Barone, Di Paolo esplode il destro da fuori e colpisce una clamorosa traversa. La gara è viva e ricca di colpi di scena: al 41’ Pittarello si esibisce con una sforbiciata a centro area e la sfera sibila oltre il palo della porta difesa da Manuel.
I padroni di casa ripartono con veemenza nella ripresa, Busetto scarica subito al 1’ la sua rabbia verso la porta. Ancora azione offensiva rossoblu al 2’, con Pittarello che incorna di testa ma non trova lo specchio. Tuttavia, come accaduto nel primo tempo, il Legnago è letale in ripartenza e punisce ancora la squadra di casa con Barone, bravo a scaricare il sinistro sotto la traversa.
La Luparense si riversa anima, cuore e gambe (per quanto non ancora a pieni giri) alla ricerca del pareggio che arriva al 38′ con un eurogol di Mammetti: il neo entrato fraseggia bene con Pittarello e gonfia la rete con un sinistro al volo. Sembrava tutto fatto per un rush finale alla ricerca del gol da tre punti: in tre minuti la Luparense ha schiacciato il Legnago dando l’impressione di potercela fare. Ma i veronesi ripassano clamorosamente in vantaggio con Miatton al 44′ approfittando di un lavoro eccezionale di Cicarevic in area.

Luparense - Legnago Salus 2-3

Luparense (3-5-2): Sambo; Calgaro, Cenetti, Seno; Busetto (45′ st Petrilli), Pedrelli, Zane, Scapin (30′ st Chajari), Della Vedova (26′ st Calone); Pittarello (22′ st Mammetti), Venitucci. All: Cunico.

Legnago Salus (4-3-3): Manuel; Demian, Bondioli, Moretti, Botturi (34′ st Forestan); Cicarevic (45′ st Lo Bello), Yabre, Antonelli; Chakir (34′ st Miatton), Di Paolo, Barone (43′ st Dhamo). All: Bagatti.

Arbitro: Finzi di Foligno.

Reti: 14’ pt Chakir, 25’ pt Zane, 2’ st Barone, 38′ st Mammetti, 44′ st Miatton.

Note: spettatori 800 circa; ammonito Cicarevic (LS).

Fonte: ufficio stampa Luparense.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 17/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...







Luparense. Cunico avverte i suoi: "Non voglio cali di concentrazione"

Mister Cunico, dopo due vittorie in quattro giorni, l’umore è alto: merito della classifica (-3 pnt dal terzo posto) oppure delle prestazioni?«Sicuramente delle prestazioni: come dico spesso ultimamente, non dobbiamo guardare la classifica ma vivere partita per partita. Sono soddisfatto di quanto siamo riusciti a mettere in ...leggi
19/01/2020












Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03645 secondi