Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI    

Edizione provinciale di Treviso


IL CASO: il Treviso si presenta ma prende dieci reti dal San Donà...

Dopo il tam tam settimanale la squadra biancoceleste riesce a scender in campo a Giavera del Montello contro il Sandonà. Ma è pesante il passivo. Finisce 1-10

TREVISO 1- SANDONA’ 10

TREVISO: Montesi, Arnautu, Rosina, Romano, Codato, Kastrati, Carifi (1’ s.t. Dindane), Flavio (13’ s.t. Spinelli), Amato (1’ s.t. Oulomi), Dzaferi, Turco. A disposizione: Bianco, Perna, Manganiello. Allenatore: Bianconi.

SANDONA’: Pavanello, Modolo, Brichese, Maistrello (26’ p.t. Brunello), De March, Beccia, Cibin, Scroccaro, De Freitas, Favret (1’ s.t. Pellizzaro), Corvaglia (1’ s.t. Bortolotto). A disposizione: Memo, Costantini, Leorato, Uliari. Allenatore: Tossani.
Arbitro: Albano di Venezia.

Reti: p.t. 8’ e 39’ De Freitas, 17’, 31’ e 37’ Corvaglia, 35’ Beccia; s.t. 21’ e 29’ Cibin, 25’ e 32’ Beccia, 38’ Turco.
Note: spettatori 150 circa.
Ammonito Pellizzaro.
Angoli 9-2 per il Sandonà. Recuperi: p.t. 2’, s.t. 1’.

Giavera del Montello. Quello che è certo è che questo risultato resterà negli annali e nella storia del Treviso Calcio e probailmente sarà anche la sconfitta più pesante mai ottenuta dalla squadra del capoluogo trevigiano.

Dopo la settimana più movimentata della storia recente del club biancoceleste (cancelli chiusi ai campi di allenamento, giocatori che arrivano alla spicciolata per allenarsi, rissa tra tifosi e procuratori ecc.) a Giavera del Montello si è disputata la farsa di una gara che è servita soltanto a non far terminare il campionato alla formazione trevigiana che, dopo le tre rinunce precedenti, poteva relegarla in fondo della classifica e condannarla già da ora alla retrocessione in Promozione.
Ben 18 giocatori in lista, si presentano agli ordini dell'Arbitro Albano di Venezia, qualcuno dei quali arrivato direttamente al campo per le presentazioni di rito con la squadra. Come era prevedibile i ragazzi scesi in campo diretti da mister Bianconi dimostrano una condizione atletica assolutamente da rivedere e da formare: in merito al match di quest'oggi niente da rilevare con una differenza in campo abissale tra le due formazioni.
Termina 1-10 con triplette per Corvaglia e Beccia, doppiette invece per De Freitas e Cibin per i sandonatesi e rete della bandiera per Turco.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 12/02/2017
 

Altri articoli dalla provincia...













Eccellenza. Il Giorgione starebbe pensando ad Antenucci in attacco

Secondo indiscrezioni non ancora confermate dalle parti interessate, il Giorgione sarebbe vicino all'accordo per portare a Castelfranco l'attaccante Andrea Antenucci (nella foto).Il giocatore classe 1989 ha realizzato 6 gol nella prima metà di campionato con la maglia del Bassano...leggi
26/12/2021




Eccellenza. A Vittorio Veneto inizia la gestione Andreolla

Dopo i rumors delle ultime ore mancava solo l'ufficialità per l'arrivo di Sandro Andreolla (nella foto) sulla panchina del Vittorio Falmec in Eccellenza. Ufficialità giunta in serata con il comunicato del club rossoblù.Sarà dunque l'ex allenatore dell'Union Feltre a sostitu...leggi
13/12/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08905 secondi