Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di San Dona'


Promo D. Il Portogruaro in 45' aggiusta il tiro e passa alla cassa...

Vazzola-Portogruaro 0-2

Vazzola: Moras*, Dall’Armellina (33’ st Zambelli***),  Munarin (15’ st Teodoro),  Hassan Jalloul (40’ st Pasin***), Gaiotti,  Piccinin, Bance****, Stefan (2’ st Parro), De Zotti** (33’ st Stocco**), Olivieri, Mouchine Jalloul

In panchina: 12 Solagna, 17 Brandalise**

Allenatore: Andrea Gallonetto

Portogruaro: Fovero, Seferonsky***, D’Odorico, Prampolini, Battiston, Cammozzo*** (24’ st Costa***), Cervesato (36’ st Bortoluzzi), Favret, Della Bianca (44’ st Tonon**), Carniello (29’ st Fuscello), Miolli (13’ st Pavan) 

In panchina:  12 Verri, 14 Lenisa***, 15 Fabbroni**,18 Tentin*

Allenatore: Andrea De Cecco

Arbitro: Federico Gobbo sez. di Padova

Assistente n° 1: Michele Peruzzetto sez. di Conegliano V.to

Assistente n° 2: Alessio Dalla Torre sez. di Conegliano V.to

Reti: 29’ pt Della Bianca, 37 pt Miolli

Note. Pomeriggio soleggiato, temperatura di 18 gradi, terreno in discrete condizioni, spettatori 300 circa.

Ammoniti: Prampolini, Mouchine Jalloul, Stocco, Teodoro, Miolli e Fuscello 

Recupero: pt 0’ st 4’

(*) under del derby: *’98, **’99. ***00, ****’01

Vazzola. Dal Lemene il vascello pilotato dallo skipper Andrea De Cecco avanza con il vento a poppa. A 15 giorni dal clou stagionale, il testa a testa in calendario al “S. Carlo” di Volpago contro la Prodeco, il “Porto” si cautela anche nella gestione della rosa in campo. I granata conservano la vetta, allungano la striscia positiva a 27 turni, vale a dire l’imbattibilità nell’intero percorso stagionale.

Il successo sui gialloverdi trevigiani, un segnale tangibile sulla solidità del gruppo e l’ottimale condizione fisica, Stefano Della Bianca e compagni l’hanno scandito da un punteggio all’inglese che ha cancellato i precedenti rovesci, le due opache esibizioni nella Marca archiviate da sconfitte di misura, l’1-0 timbrato il 9 novembre ’14 da Stefano Zanardo e la replica del 12 novembre ’17 firmata da Lucchese, ex Careni/Pievigina. L’ultima gioia che appagò la prestazione ospite risaliva al 29 gennaio ’17 (stagione ’16-‘17) al termine di un match archiviato sul 2-3. Nel dare uno sguardo al referto gara, mister Gallonetto avvicenda la protezione dei pali con l’impiego di Moras (under), abbassa la posizione di incontrista di Hassan Mouchine e in cabina di regia è Olivieri a dettare i tempi del gioco. In avanti la maglia del cannoniere Pignata (forfait) è assegnata al mancino De Zotti. Nel “Porto” Andrea De Cecco guarda in prospettiva e c’è parecchia attenzione sulle sanzioni disciplinari. Il tecnico non vuole che alcun giocatore arrivi in diffida alla partita che precede il test campionato a Volpago del Montello. Out sulla linea mediana D’Imporzano, rimpiazzato dall’eclettico Prampolini, il mister granata affida la corsia di destra al navigato Cervesato, mentre sul centro-sinistra sono Carniello e Miolli a garantire il supporto alla torre Della Bianca. In panca siedono Fuscello e Pavan. A via del padovano Gobbo la partita offre una ventina di minuti di pur attendismo. Il “Porto” partito in sordina al 29’ mette la freccia con il gol che sblocca la gara: discesa di Cervesato, centro per il  “fenicottero” Della Bianca  che finalizza l’azione girando il pallone alle spalle di Moras. Sbloccata la gara la formazione di De Cecco dà prova di equilibrio e sulla sinistra si mette in luce Miolli. Al 3’ l’estrema fa tutto da solo, avanza e da posizione angolata incrocia il cuoio sul secondo palo, un pallone che si fa strada tra una selva di gambe e va a infilarsi nel sacco. Con il doppio vantaggio acquisito, l’undici del Lemene bada ad amministrare la gara fino al riposo.

Ripresa. Il Portogruaro fa leva sull’esperienza e la praticità nel palleggio. Il Vazzola ci mette più brio ma i suoi attacchi risultano sterili. Al 30’ occasione per Della Bianca: Pavan centra per il centravanti che chiude alto in precaria coordinazione.  La replica del Vazzola potrebbe spalancare la via del gol a 33’a Parro che tutto solo salta l’uomo e conclude alto. L’ultimo flash del pomeriggio è frutto di un cacio piazzato di  Olivieri, lento e parato da Fovero al 39’.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 23/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Terza categoria. Cortellazzo: l'allenatore Giuseppe Lucera ai saluti

Il mister della prima squadra del Cortellazzo (Terza categoria di San Donà e Venezia) Giuseppe Lucera, nel clima di reciproco rispetto instauratosi con il presidente e il direttore sportivo, ha ritenuto opportuno fare un passo indietro per la prossima stagione calcistica. "Tale decisione allo scopo di mettere la societ&ag...leggi
22/05/2020



Primi bilanci. Monastier: la parola al diesse Michele Meneghel

In attesa di conoscere l’evoluzione dell’emergenza Coronavirus e le successive decisioni della Federazione sui verdetti dei campionati (la cui chiusura anticipata è molto probabile), proviamo a tracciare un bilancio per varie squadre. Questa volta è il turno del Monastier ...leggi
08/04/2020

Sagittaria. Ciro Astarita: "Non c'è tempo per finire la stagione"

In nerazzurro esordì nella formazione maggiore quando non aveva nemmeno 16 anni, lanciato nel campionato di Prima Categoria 1976 – 77 da un allora emergente mister Enrico Burlando. Alla Julia, quella di Ciro Astarita non fu una presenza banale, bensì contribuì in misura notevole alle fortune di una squadra che volò ...leggi
07/04/2020


Futuro dei campionati: il parere di Mauro Tossani e Gaetano Destito

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcis...leggi
16/03/2020

Futuro dei campionati: il parere degli addetti ai lavori (parte 2)

Seconda parte dello spazio quotidiano dedicato a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori (presidenti, direttori, allenatori, giocatori) in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Sentiremo persone di categorie diverse, e in posizioni di classifica di ogni tipo: alta, media o bassa. Va precisato che...leggi
12/03/2020

Coppa Italia di Eccellenza: per ora Trento-Sandonà è fissata per l'8/4

In attesa di capire se questa stagione calcistica avrà un seguito, la Lega nazionale dilettanti ha fissato per mercoledì 8 aprile (ore 15 allo stadio "Briamasco") il recupero di Trento-Sandonà, valevole per la seconda giornata del triangolare B della fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza...leggi
10/03/2020

Impianti d'illuminazione: la Figc di San Donà sollecita l'omologazione

Vista la sospensione dei campionati a data da definirsi, in previsione di una programmazione infrasettimanale a recupero delle gare non effettuate, la delegazione distrettuale di San Donà e Portogruaro ha sollecitato le proprie società che hanno campo/impianto di illuminazione non omologato o scaduto, di inviare la ric...leggi
07/03/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03748 secondi