Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Rovigo


Virtus Bolzano-Adriese 4-4. Sagra del gol sul rettangolo del Don Bosco

Nella foto: Grasjan Aliu autore della tripletta.

Virtus Bolzano-Adriese 4-4

Virtus Bolzano (4-3-1-2): Tenderini; Menghin, Rizzon, Pinton, Davi; Timpone A. (1’ st. Barilli, 29’ st. Bacher), A. Kaptina, Cremonini; Bounou (42’ st. Forti); Timpone M. (1’ st. Guerra), E. Kaptina.

A disposizione: 12 Weiss, Al Salih, Kicaj, Pfeifer, Balzamà.

Adriese (4-3-1-2): Milan; Anostini, Boldrin, Pagan (15’ st. Buratto) , Scarparo; Meneghello (39’ st. Boscolo), Boreggio (24’ st. Nicoloso), Delcarro; Aliù; Marangon (39’ st. De Costanzo), Santi.

A disposizione: 12 Toffano, Boccioletti, Bovolenta, Tomasini, Calcagnotto. Allenatore: Michele Florindo

Arbitro: Daniele Giuseppe Cannata di Faenza

Reti: 17’ pt. Boreggio, 18’ pt. E. Kaptina, 36’ pt. Bounou, 3’, 25’ e 32’ st. Aliu (A), 5’ st. Barilli, 34’ s.t. Pinton

Note: Pomeriggio soleggiato, temperatura di 17 gradi, spettatori 280 circa con sparuta rappresentanza polesana.

Calci d’angoli: 5 a 1

Ammoniti: Pagan, Scarpato e Anostini (Adriese); Davi (Virtus Bolzano).

Recupero: pt 1’; st 5’

Bolzano. Sul rettangolo in fondo artificiale del “Don Bosco” la capolista Adriese ha ceduto due punti pesanti all’inseguimento dell’ ArziChiampo che domani al “Fait-play” nel derby vicentino in casa del cartigliano potrebbe agganciare i granata polesani in vetta al torneo. Grande prestazione dei ragazzi di mr. Sebastiani, ma sulla loro strada ci si è messo un Aliù stellare autore di una tripletta.  Gol in apertura di Boreggio che sorprende la difesa di casa laceratasi sul movimento di Santi. Fredda e letale la reazione bianco verde che in poco più di un quarto di gioco ribalta il punteggio. L’Adriese è chiamata a rincorrere e lo a con Aliù che in apertura ristabilisce la parità. La Virtus vitale e gagliarda fa valere la praticità sul veloce manto artificiale. Altoatesini avanti con Barilli, ma la sfida non si placa e Aliùtrascina ai compagni alla riscossa con il tris personale. Sul 3-4 la gara e il verdetto   sembrano appagare la capolista che non valuta a dovere la reazione dei ragazzi di Sebastiani che a pochi minuti dal triplice fischio agguantano il pirotecnico 4-4.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 23/03/2019
 

Altri articoli dalla provincia...




Scomparso Clelio Mazzo, maestro di vita e di sport

Un maestro di vita e di sport. Il Comitato Regionale Veneto piange la scomparsa di Clelio Mazzo, indimenticato Presidente della Delegazione di Rovigo e figura di assoluta rilevanza per tutto il movimento dilettantistico, tanto da meritarsi l'onorificenza di Benemerito Nazionale LND nel 2016. ...leggi
31/03/2020









Serie D. L'Adriese solleva dall'incarico il tecnico Luca Tiozzo

In Serie D l'Adriese ha sollevato dall'incarico l’allenatore Luca Tiozzo Peschiero (in foto) e il suo vice Gian Marco Ortolani."Il presidente Luciano Scantamburlo e tutta la dirigenza ringraziano Tiozzo e Ortolani per tutto ciò che è stato costruito da loro co...leggi
16/01/2020






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03930 secondi