Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Padova


Mercato Serie D. Fabiano al Mestre, Gashi alla Luparense

Ufficializzati i trasferimenti dell'ala e dell'attaccante

Vai alla galleria

Ufficializzate due operazioni di mercato in Serie D. Gianni Fabiano (foto in galleria) si accasa al Mestre, mentre Ardit Gashi (foto a lato) va alla Luparense.

Qui Mestre

Gianni Fabiano, milanese classe 1984, ala destra con una lunga carriera nelle serie superiori, da ieri e per tutta la stagione in corso vestirà la casacca arancionera. La firma alla presenza del DS Enrico Busolin (in foto con lui al momento della firma) a Casa Mestre, sede del club del Presidente Stefano Serena. Fabiano - come molti sapranno - vanta un curriculum di primo piano nelle categorie superiori di serie B e C (Como, Pro Vercelli, Carpi, Venezia) e approda a Mestre con grandi motivazioni, dopo aver rifiutato altre numerose offerte.

Qui Luparense

Ufficializzato l’arrivo in squadra di Ardit Gashi, attaccante classe ’98 nato in Kosovo ed ex L.R. Vicenza. Il giocatore è già a disposizione dell’allenatore Enrico Cunico.

Ardit, spiegaci le motivazioni che ti hanno portato alla Luparense.
Senza dubbio il progetto. L’ambizione di vincere il campionato e di andare in Serie C con questa squadra sono stati sicuramente i motivi principali”.

Hai già visto la squadra all’opera? Conosci già qualcuno dei tuoi compagni?
Mi sono già allenato con la Luparense in questi giorni e l’ho anche vista giocare. Conosco già Salviato (con cui ho giocato lo scorso anno), Giacomazzi (con cui ho giocato al Giorgione, anni fa in Serie D) e Venitucci (con cui ho condiviso il campo a Bassano)”.

Cosa porterai alla Luparense?
Spero di portare tutta la rabbia che ho dentro, nata dal non aver giocato quanto volevo nell’ultimo anno. Ho fame di risultati, fame di riscatto: voglio riprendermi quello che è mio e dimostrare quello che valgo”.

Da questi primi allenamenti che idea ti sei fatto di Mister Cunico?
È un martello: è tosto e vuole lavorare tanto, ma la cosa non mi spaventa assolutamente. Ben vengano professionisti come lui, solo lavorando si cresce”.

L’obiettivo di squadra è vincere. L’obiettivo tuo a livello personale, invece?
Coincidono. Voglio tornare a giocare in Serie C, ma con la Luparense”.

Fonte: uffici stampa Mestre e Luparense.

Galleria fotografica
  • Fabiano
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 09/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Este: il vicepresidente Stefano Marchetti lascia dopo 21 anni

Il vicepresidente Stefano Marchetti (foto in galleria) ha deciso di fare un passo indietro, lasciando la società AC Este dopo ben 21 anni.Tra le maggiori soddisfazioni, c'è quella di aver mantenuto i giallorossi in Serie D per tre lustri consecutivi....leggi
25/05/2020

Seconda. L'Union Campo San Martino riparte dal mister Luca Masiero

Sono bastate poche parole e una forte convergenza sui progetti sportivi futuri, affinché Luca Masiero accettasse - con entusiasmo - di continuare per il terzo anno consecutivo l’avventura sulla panchina dell'Union Campo San Martino (girone E di Seconda categoria)."Condividendo in ogni forma il...leggi
23/05/2020


Piovese: nuovo look dello stadio "Vallini" per la prossima stagione

Dopo la ristrutturazione monstre degli storici spogliatoi dello Stadio, presenti sin dalla sua inaugurazione nel 1958, l’Amministrazione Comunale di Piove di Sacco ha avviato i lavori di efficientamento energetico delle strutture sportive dell’intero Comune andando a sostituire i vecchi proiettori con un...leggi
19/05/2020

Eccellenza. CastelbaldoMasi smentisce le voci su cessione del titolo

"L’A.C.D. CastelbaldoMasi smentisce vivamente le voci che trapelano in questi giorni, di una cessione del titolo di Eccellenza.Nel mese di Febbraio era uscito un articolo da parte del Mattino che raccontava una intervista al Patron Ottoboni riportata non chiaramente.Si scriveva un’uscita del Presidente, ed un abbandono d...leggi
17/05/2020



Monselice. Genio e talento: dieci domande a Milo Marcato

È il numero 10 del Monselice (girone D di Prima categoria) più amato ed osannato degli ultimi anni. Probabilmente uno dei più amati di sempre per l’estro, la genialità e l’incredibile talento che fa impazzire i tifosi ad ogni giocata.Per la rubrica «Dieci domande a…...leggi
28/04/2020



Primi bilanci. Arcella: la parola al diesse Massimo Ceccato

In attesa di conoscere l’evoluzione dell’emergenza Coronavirus e le successive decisioni della Federazione sui verdetti dei campionati, proviamo a tracciare un bilancio per varie squadre. Questa volta è il turno dell’Arcella - girone A di Eccellenza...leggi
21/04/2020

Eccellenza. Abano: intervista al tecnico Matteo Lunardon

Cinque domande e altrettante risposte. Ecco l'intervista con mister Matteo Lunardon dell'Abano (girone A di Eccellenza), realizzata dall'ufficio stampa neroverde. 1. Traccia un tuo giudizio a 360 gradi sul campionato della squadra.«Prima di tutto ci tengo ...leggi
18/04/2020

Pozzonovo: il film della stagione nelle parole di mister Sabbadin

In attesa di eventuali provvedimenti ufficiali da parte della Federcalcio, l'ufficio stampa del Pozzonovo ha coinvolto mister Massimiliano Sabbadin (in foto) in un’interessante «botta e risposta» di cinque domande. Una mini-intervista con cui si sono toccati tutti gli aspetti più rilevanti della sta...leggi
17/04/2020


Nuovo Monselice. Matteo Deinite: "Vincere non è mai facile"

In casa Monselice la parola va al centrocampista Matteo Deinite, punta di diamante della linea mediana biancorossa, approdato alla corte di Luca Simonato nella finestra invernale di mercato.L’ex regista di Piovese e CastelbaldoMasi, classe 1983, ha subito preso in mano le redini della manovra con classe ...leggi
20/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07394 secondi