Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Treviso


S.Gaetano, stagione che profuma di riscatto. La parola a Luca Sagrillo

Dopo due retrocessioni consecutive, i montebellunesi hanno voltato pagina e guardano tutti dall'alto nel girone Q di Seconda. Il mister: "Stiamo vivendo un buon periodo di forma, grazie a una rosa ampia"

Partito con l’ambizione di un campionato da protagonista, il San Gaetano sta rispettando le aspettative della vigilia. I montebellunesi del presidente Sartor sono infatti al comando del girone Q di Seconda categoria, con 4 punti di vantaggio sul Loreggia, 8 sul Fossalunga e 9 sulla Valdosport.
“L’obiettivo stagionale è di piazzarci almeno tra i primi 5 posti”, racconta l’allenatore Luca Sagrillo (in foto), approdato in panchina la scorsa estate, “Stiamo vivendo un buon periodo di forma, grazie anche a una rosa ampia che permette di gestire i vari elementi. Nell’ultimo turno abbiamo vinto su un campo difficilissimo e contro un’ottima avversaria come il Fossalunga. Lavoriamo domenica per domenica, rimanendo con i piedi per terra v
isto che mancano ancora 8 partite. La società, con il presidente, il nuovo direttore generale David Favero e il direttore sportivo Fabio Gobbo, sta facendo un ottimo lavoro, poiché ripartire dopo due retrocessioni consecutive non era assolutamente facile”.
Domenica a San Gaetano arriva il Fanzolo, sfida “testacoda” in classifica che inizierà un’ora dopo, cioè alle 15.30: “Con il Fanzolo è quasi un derby, essendoci diversi ex. Ci mancheranno per squalifica Marin in difesa e il centrocampista offensivo Simonetto, mentre sono in forte dubbio Poloni e Bergamin per problemi fisici”.
Spiccano i 9 gol in campionato di Simone Sagrillo (nipote del mister), ma in generale quello del San Gaetano non figura tra i 5 attacchi più prolifici di Seconda Q. In compenso la difesa è la migliore. “Effettivamente non abbiamo il classico attaccante da doppia cifra, i gol subiti invece sono stati pochi, però non è merito solo del reparto arretrato”, prosegue il tecnico, che commenta anche l'insolito dato statistico dei 20 punti in casa contro i 29 esterni: “Alcune gare casalinghe sono capitate nel periodo delle piogge, con il campo al limite che ci ha un po’ penalizzati. Non avendo il classico bomber che la mezza palla la butta dentro, tendiamo a costruire le azioni palla a terra, ed è stato difficile contro avversari che si chiudevano”.
Intanto prosegue il testa a testa con l’inseguitrice Loreggia: “Hanno un parco attaccanti importante, con giocatori come Koudougou e Fabbian. Lo scontro diretto con loro sarà alla terzultima giornata. Penso che nel complesso la classifica stia rispecchiando i valori delle squadre, nel senso che in zona playoff c’è chi ci si aspettava. Compresa la Valdosport, il cui avvio negativo aveva infatti sorpreso, ma poi ha ottenuto una lunga striscia di risultati positivi sia in campionato che in Coppa”, conclude Sagrillo, che finora, tra andata e ritorno, ha sempre battuto almeno una volta ogni avversario, tranne la “bestia nera” Real Tavo, contro la quale sono maturati due pareggi.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 20/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...









Panchine. Nella Marca hanno cambiato allenatore 22 società su 95

Tra esoneri e dimissioni, sono stati 22 i cambi di allenatore tra le 95 formazioni trevigiane dalla Serie D alla Terza categoria dopo tre quarti della stagione. La prima società ad aver cambiato mister è stata il Città di Asolo a inizio settembre, in Seconda categoria, con l'arr...leggi
24/03/2020

Eccellenza. Giorgione: operazione riuscita per Andrea Nobile

Operazione riuscita per Andrea Nobile (in foto). Nei giorni scorsi l’attaccante del Giorgione - girone A di Eccellenza - si è sottoposto a un intervento chirurgico per la ricostruzione del crociato sinistro, presso il policlinico San Marco di Mestre con il Dr. Manuel Sa...leggi
23/03/2020

Il Vittorio Veneto piange la scomparsa di Renzo Dalla Cia

Ha destato profondo cordoglio l’improvvisa scomparsa di Renzo Dalla Cia, per un decennio, difensore del calcio Vittorio Veneto negli anni ’70. Cresciuto nel vivaio rossoblù, Dalla Cia è approdato in pianta stabile in prima squadra agli ordini di Isaia Petrin nella stagione ’70/’71 in serie D. Ha...leggi
20/03/2020

Sergiu Moraru racconta l'esperienza negli Usa con il club di Del Piero

Con i suoi 29 anni, Sergiu Moraru è uno degli allenatori più giovani nella Marca a livello di prime squadre. All’inizio di gennaio è subentrato sulla panchina dell’Eagles Pedemontana, formazione di Crespano che milita nel girone G di Seconda categoria, ma ha alle spalle anche una sug...leggi
20/03/2020

Futuro dei campionati: il parere di Angelo Cesca e Luca Collodel

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcis...leggi
17/03/2020

Futuro dei campionati: il parere di Mauro Tossani e Gaetano Destito

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcis...leggi
16/03/2020

Futuro campionati: il parere di Riccardo Ceolin e Fabio Gobbo

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcistico, proviamo comu...leggi
15/03/2020


Futuro campionati: il parere di Claudio Sella e Christian Gobbato

Prosegue la rubrica quotidiana dedicata a impressioni, pareri e auspici degli addetti ai lavori in merito all’emergenza Coronavirus "applicata" al calcio. Va precisato che tutti coloro che sono stati interpellati hanno premesso che la cosa più importante è la salute. Trattandosi di uno spazio calcistico, proviamo comunque a parlare di sp...leggi
14/03/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03736 secondi