Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Vicenza


Under 19. Montecchio Maggiore: intervista al coach Daniele Pegoraro

La Juniores dei vicentini milita nel girone A del campionato élite

Vai alla galleria

Intervista a Daniele Pegoraro (in foto), allenatore degli Juniores élite del Montecchio Maggiore, tratta dal sito ufficiale della società.

1. Prima di iniziare ad allenare giocavi a calcio?
"Ho cominciato a giocare a calcio a sei anni a Cresole, il mio paese, e ho smesso a 36 sempre a Cresole dove ho scelto di chiudere il cerchio".

2. Dove hai giocato prima di fare l’allenatore e in che ruolo?
"Ho giocato in diverse squadre. Ho sempre giocato come attaccante un po’ in tutti i sistemi “prima o seconda punta, esterno e trequartista".

3. Come mai hai deciso di fare il mister?
"Ho sempre avuto il pensiero di allenare appena smesso di giocare, per trasmettere la passione del gioco e il giusto atteggiamento che si deve avere quando si fa sport di squadra".

4. Cosa ti ricordi del tuo debutto in panchina?
"Il mio debutto in panchina è stato circa 5 anni fa con i Giovanissimi del Cresole. Abbiamo preso una scoppola a San Vito di Leguzzano. Poi piano piano siamo migliorati e i ragazzi stanno ancora giocando insieme e sono una compagnia al di fuori del campo. Quando ci incrociamo, ci salutiamo sempre con piacere e questo vale come la vittoria di un campionato per me".

5. Quale è la gara che ricordi con più piacere della tua carriera da mister?
"La partita che ricordo con piacere… c’è n’è più di una in realtà, soprattutto quelle di quest’anno che sono le più fresche. Direi Montecchio-Camisano 2-0 e Montecchio-Montorio 6-0. Ma sicuramente ne ho dimenticata qualcuna".

6. Quali caratteristiche deve possedere un buon allenatore?
"Penso che un mister debba innanzitutto prima allenare l’uomo e farlo sentire parte integrante di un gruppo. Il gruppo poi se è coeso riesce sempre a dare qualcosa in più tecnicamente e tatticamente, poi il mister deve fare meno danni possibili e cercare sempre la qualità".

7. Ti trovi bene a Montecchio e come vedi la tua squadra?
"A Montecchio mi trovo bene, c’è tutto per fare calcio di qualità. Questa sosta ci ha interrotto sul più bello togliendoci, forse, la soddisfazione della vittoria sul campo. La squadra è stata sul pezzo e un vero gruppo dall’inizio fino allo stop, e ne sono orgoglioso".

8. Qual è il tuo sogno come allenatore?
"Il mio sogno è arrivare il più in alto possibile senza mai tradire la fiducia dei giocatori che alleno e i miei ideali di sport".

9. Come ti trovi con i tuoi dirigenti?
"Con lo staff c’è un’ottima intesa e sinergia. Senza il loro apporto non saremmo arrivati dove siamo".

10. Proseguono gli allenamenti da casa della tua squadra?
"I ragazzi stanno seguendo lo stesso programma della prima squadra".

11. Come stai vivendo questa Pandemia?
"La sto vivendo in casa facendo tutti quei lavori che solitamente il calcio non permette di fare. Giardinaggio, orto e tempo per la famiglia. Tanta lettura".

12. Cosa vorresti dire a tutte le persone in questo momento?
"Alle persone vorrei dire di non smettere mai di farsi domande, di avere costantemente dubbi e costantemente provare a fugarli e di rimanere umane".

Galleria fotografica
  • Montecchio Maggiore U19
Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione Venetogol il 15/04/2020
 

Altri articoli dalla provincia...




Juniores elite. Camisano: Antonio Pistis sostituisce mister Casarotto

Cambio della guardia sulla panchina della formazione Under 19 élite del Camisano. La società vicentina ha annunciato che per la stagione 2020/2021 il nuovo allenatore sarà Antonio Pistis.La "bandiera biancazzurra" sostituisce Fabio Casarotto, al quale vanno i ringraziamenti del Camisano....leggi
28/06/2020

Fusione tra Città di Bassano e il Gruppo sportivo Ca' Baroncello

Importante passo avanti nell’ambizioso progetto di dare vita ad una grande società calcistica cittadina. E’ di questi giorni la notizia della fusione tra il settore giovanile giallorosso “Città di Bassano” e l’Associazione “Gruppo Sportivo Ca' Baroncello”....leggi
27/06/2020

Il Casale diventa società gemella premium del Lanerossi Vicenza

FC Casale è orgogliosa di ufficializzare l’inizio di quella che si preannuncia essere una splendida avventura al fianco di L.R. Vicenza Virtus. Nella storica cornice dello Stadio Romeo Menti, presso la sala stampa di Casa Vicenza, è stato siglato un accordo tra il presidente di FC Casale, ...leggi
11/06/2020


Real San Zeno: Renzo Portinari sarà alla guida dei Giovanissimi 2006

In vista della prossima stagione 2020/2021 il Real San Zeno Arzignano non resta a guardare, e con molto piacere annuncia il ritorno in biancorosso di mister Renzo Portinari allenatore UEFA E e UEFA B nel settore giovanile.Un ritorno al Real San Zeno che la dirigenza ha sempre creduto vista la ...leggi
12/05/2020

Chiampo. Matteo Preto Martini confermato alla guida degli Juniores

Un’altra riconferma a Chiampo nel settore allenatori. Con una nota sul proprio sito ufficiale, la società gialloverde ha annunciato che il tecnico Matteo Preto Martini guiderà per il secondo anno consecutivo i giovani della juniores regionale.Reduce da una buona stagione, purtroppo con...leggi
08/05/2020



Real San Zeno Arzignano: Mauro Tonin nuovo ds del settore giovanile

Mauro Tonin, 42 anni, è il nuovo direttore sportivo del settore giovanile del Real San Zeno Arzignano.Coordinatore dell’attività di base per due anni, allenatore da cinque, Tonin ha confermato la sua disponibilità alla società prendendo con coraggio e passione questo nuovo compito, in un perio...leggi
03/05/2020







Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04059 secondi