Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI AMATORI    

Edizione provinciale di Belluno


Dilettanti, il riassunto di un "folle" 2020 parte 2 (luglio-dicembre)

I principali eventi che hanno riempito le pagine di Venetogol

Vai alla galleria

...continua dalla parte 1 (clicca qui per leggerla)

Parte 2 di 2 (da luglio a dicembre)

LUGLIO

1° luglio: anche l'Este ufficializza l'allenatore (De Mozzi); ormai completata la mappa delle panchine in Serie D, a parte l'Arzignano.

4 luglio: Massimo Biasutto diventa il nuovo presidente del Comitato regionale arbitri, in sostituzione di Dino Tommasi.

Non mancano le società nuove di zecca in Terza categoria, come la trevigiana Madonna della Salute.

10 luglio: le prime date ufficiali riguardano la Coppa Italia di Serie D (al via il 20 settembre) e il campionato di D (27 settembre).

10 luglio: formalizzati altri ripescaggi nei campionati regionali. Il CRV apre alla doppia ipotesi dei gironi da 12 o 18 squadre.

13 luglio: secondo una nostra inchiesta, gran parte degli addetti ai lavori ritiene che il Covid non abbia cambiato le dinamiche del calciomercato, contrariamente alle previsioni iniziali.

14 luglio: alla chiusura dei termini, hanno presentato richiesta di ripescaggio in D Vigasio e Portogruaro; d'altro canto non l'hanno fatto Montecchio e Villafranca.

20 luglio: iniziano a spuntare le date di raduni e amichevoli (peraltro ancora in dubbio); una delle prime società a pubblicarle è l'Union Clodiense.

22 luglio: c'è la notizia che i campionati regionali partiranno il 27 settembre; Coppe il 13 settembre. Proseguono i ripescaggi da parte del CRV.

22 luglio: esce la graduatoria generale per i ripescaggi dall'Eccellenza alla Serie D, ma il Vigasio è solo 10° e il Portogruaro 12°. Un loro eventuale ripescaggio innescherebbe ulteriori ripescaggi nelle categorie regionali.

23 luglio: iscrizioni al via per i campionati regionali e provinciali.

23 luglio: comunicato dell'Arcella su un ragazzo positivo che ha partecipato al camp estivo. E' il primissimo caso di Covid riportato da Venetogol.

23 luglio: Spinale nuovo allenatore dell'Arzignano in D.

23 luglio: dopo la promozione nei professionisti, il Campodarsego diventa AC Campodarsego davanti al notaio.

24 luglio: solo due società aventi diritto (San Marino e Vigor Carpaneto) rinunciano subito all'iscrizione in D.

27 luglio: il Campodarsego rinuncia clamorosamente alla promozione in Serie C.

27 luglio: i Comitati dell'Area Nord Lnd chiedono un alleggerimento del protocollo e si dicono contrari all’abolizione del vincolo sportivo.

28 luglio: le società di Eccellenza votano in massa per i gironi di campionato da 18 squadre (da 12 e da 14 le altre ipotesi sul tavolo).

29 luglio: la maggioranza delle società di Promozione vota per i gironi da 18 squadre, e chiede la cancellazione del Trofeo Veneto.

29 luglio: al via i raduni, rompe il ghiaccio l’Union Feltre in D.

30 luglio: anche in Prima categoria si vota in larga maggioranza per i gironi da 18 squadre.

31 luglio: si dividono le strade tra il Campodarsego e l'allenatore Andreucci, e anche con il ds Maniero.

31 luglio: dopo i controlli Covisod, che registrano tutto sommato poche irregolarità, diminuiscono ancora di più le chance di ripescaggio in D per Vigasio e Portogruaro.

31 luglio: in Seconda categoria si vota in massa per i gironi da 16 squadre.

Fine mese: mercato molto dinamico, anche tra i giovani, con la Liventina che cede Granziera, Zamarian e De Pieri all’Inter.

AGOSTO

Entrano nel vivo i raduni.

5 agosto: scompare in un incidente stradale Davide Pilotto, 22 anni, ex portiere dell’Isola Castelnovo.

6 agosto: si chiudono le iscrizioni ai campionati regionali.

6 agosto: Campodarsego ammesso alla Serie D dopo l’autoretrocessione. De Poli nuovo dg.

10 agosto: Pontarollo nuovo mister del Campodarsego.

Primi "allenamenti condivisi".

Preparazione sospesa a Borgoricco (Eccellenza) per un positivo nel gruppo.

12 agosto: arriva l'ok del Governo al protocollo per riprendere l’attività dilettantistica. Tra le società non c’è ancora chiarezza sul fatto che si possano o meno disputare le amichevoli.

20 agosto: diramati i gironi di campionato dall’Eccellenza alla Seconda categoria.

20 agosto: firmato il via libera per il nuovo Centro federale di formazione di Noventa Padovana.

26 agosto: l'inizio dei campionati regionali (Eccellenza a parte) è anticipato al 13 settembre; niente Trofeo Veneto.

26 agosto: viene stabilito che in Eccellenza, Promozione e Prima categoria retrocederanno 4 squadre per girone.

Intanto il Trentino anticipa tutti con l'avvio della sua Coppa.

Tiene banco la questione dell’isolamento fiduciario collettivo. Il presidente Ruzza (Crv) in tv: “Chiederemo di cambiare il protocollo”.

31 agosto: escono i calendari della Coppa Italia di Eccellenza e i gironi di campionato di Terza categoria.

31 agosto: Legnago Salus ufficialmente ammesso in Serie C, in sostituzione del Campodarsego.

SETTEMBRE

Il Conegliano (Promozione) annulla un'amichevole a Paese e sospende l'attività dopo aver riscontrato un positivo al Covid.

Prima ancora di iniziare c'è già qualche cambio in panchina, come al Fontane (Prima categoria), con Crespan che subentra a Biancotto.

7 settembre: escono i calendari dei campionati regionali, ma in Promozione, Prima e Seconda categoria l'inizio slitta al 20 settembre.

7 settembre: positivi anche al Tarzo Revine Lago e alla Julia Sagittaria.

9 settembre: comunicato polemico dell’Union Clodiense sulla sua esclusione dalla Coppa Italia “maggiore” (ammessa l’Ambrosiana). Si crea un giallo.

10 settembre: annullata la Coppa Italia di Serie D.

13 settembre: comunicato del Fregona (Seconda categoria) sulla propria sospensione degli allenamenti di gruppo. La società appoggia la scelta dei giocatori, intimoriti dalle conseguenze - in ambito lavorativo - di un eventuale isolamento fiduciario dovuto al calcio.

13 settembre: prima giornata della Coppa Italia di Eccellenza, con alcuni match a porte chiuse. San Martino Speme-Castelbaldo Masi 0-11.

14 settembre: tra le società c'è incertezza sul fatto che il 20 settembre i campionati dalla Promozione in giù possano iniziare, ma il CRV assicura che "salvo cataclismi si parte".

16 settembre: escono i gironi di Serie D, Sona unica veneta nel B.

16 settembre: al via il “tradizionale” elenco del mercoledì con le gare rinviate per Covid nel weekend. In Eccellenza colpita l’Arcella. In avvio i rinvii sono comunque pochi.

17 settembre: l'Union Feletto Vallata (Seconda categoria) pubblica un comunicato simile a quello del Fregona di 4 giorni fa. Intanto non è chiaro se gli spettatori siano ammessi negli impianti oppure no: arriverà poi il sì.

19 settembre: escono i calendari di Serie D.

20 settembre: seconda giornata della Coppa Italia di Eccellenza, al via i campionati di Promozione, Prima e Seconda categoria. Rinvii singoli per casi di Covid o isolamento, ad esempio nella Marca sono colpite Conegliano, Barbisano, Cappella Maggiore e Tarzo Revine Lago. Fregona e Union Feletto Vallata come promesso non disputano le rispettive sfide: sarà 0-3 a tavolino e un punto di penalità.

23 settembre: Ambrosiana battuta 4-0 dalla Carrarese ed eliminata al primo turno della Coppa Italia “maggiore”.

23 settembre: comunicato congiunto delle società del girone R di Seconda categoria, le quali chiedono un incontro con la Federazione e i vertici sanitari per alleggerire il protocollo.

25 settembre: al via anche il campionato di Terza categoria di Treviso con l'anticipo Badoere-Salvarosa.

27 settembre: scattano i campionati di Serie D (rinviate Virtus Bolzano-Luparense e Delta Porto Tolle-Union Feltre) e di Eccellenza (gran rimonta dello Scardovari a Sandonà). In Seconda categoria, Fregona e Union Feletto Vallata giocano per evitare la seconda rinuncia e di conseguenza l'esclusione.

OTTOBRE

1° ottobre: il girone A di Seconda categoria si riduce a 15 squadre dopo l’esclusione della società Torri del Benaco. Non ha fornito l'indicazione del campo per le gare interne.

1° ottobre: Alessandro Bacchin subentra a Matteo Lunardon alla guida tecnica dell’Abano in Eccellenza.

3 ottobre: pubblicato il comunicato congiunto della Seconda R dopo l'incontro con i vertici calcistici regionali e provinciali. Scongiurato il rischio di sciopero, ma rimane aperta la discussione sulla rigidità del protocollo.

7 ottobre: si chiude la fase a gironi della Coppa Italia di Eccellenza, definite quasi tutte le qualificate agli ottavi di finale.

11 ottobre: un articolo della Gazzetta dello Sport accenna al rischio di uno stop totale per i campionati dilettantistici e giovanili; per ora si resiste.

12 ottobre: l’Area Nord Lnd chiede l’annullamento dell’isolamento di gruppo, e l'ok per l'accesso degli spettatori.

A metà mese risulta che, da inizio stagione, è stato rinviato solo il 5% delle partite di campionato dall’Eccellenza alla Seconda categoria. Esclusa dal calcolo la prima giornata di Promozione, Prima e Seconda (rinviata per intero), che intanto viene calendarizzata per l’8 dicembre. Ma da questo momento i rinvii per Covid iniziano ad aumentare sensibilmente.

17 ottobre: da oggi in Lombardia stop a tutte le competizioni dilettantistiche.

18 ottobre: dopo 4 rinvii, finalmente debutta il Barbisano in Prima G, unica squadra veneta su 631 (dall'Eccellenza alla Terza categoria) che non era ancora scesa in campo.

18 ottobre: con il nuovo Dpcm (valido fino al 13 novembre), vengono bloccati i campionati di carattere provinciale e l’attività di base. Avanti invece gli altri, compresa la Seconda categoria che è regionale. I “provinciali” si sentono discriminati.

19 ottobre: Vittadello sollevato dall’incarico a Chioggia in Serie D, torna Andreucci.

21 ottobre: il giudice sportivo dà sconfitta a tavolino per entrambe le squadre in Uniongaia-Zensonese (Seconda P). Entrambe si erano rifiutate di giocare, considerato lo stato febbrile di un giocatore.

21 ottobre: il Castelbaldo Masi (Eccellenza) esonera Corestini, panchina a Perrone.

25 ottobre: nella prima domenica con inizio alle 14.30, dall’Eccellenza alla Seconda categoria si gioca in un clima surreale, poiché è ormai noto che il nuovo Dpcm bloccherà anche i campionati regionali per almeno un mese.

26 ottobre: mentre esiste una piccola illusione che l’Eccellenza possa proseguire (facendo perno sul carattere nazionale dei playoff e della Coppa Italia), la Lnd attende chiarimenti del Dpcm sulla possibilità di svolgere gli allenamenti. Anche il presidente Ruzza è positivo al Covid. In Italia il bollettino giornaliero parla di 17.012 nuovi casi e 141 decessi.

26 ottobre: Ferro esonerato dall'Union San Giorgio Sedico in Serie D (arriverà Tiozzo).

27 ottobre: La Lombardia fa già sapere che i suoi campionati regionali riprenderanno a inizio 2021.

27 ottobre: Pontarollo non è più l’allenatore del Campodarsego in D (lo rimpiazza Ballarin).

27 ottobre: le società di Serie D votano per proseguire il campionato, seppur a porte chiuse e con dirette streaming. Solo il 26% vota per fermarlo per un mese.

28 ottobre: secondo il Ministero dell’Interno sono sospesi anche gli allenamenti individuali”. Le società non ci capiscono più nulla. Poi il premier Conte chiarisce: “Sono permessi”.

28 ottobre: Maniero torna ds al Campodarsego, risoluzione con il dg De Poli.

30 ottobre: altro doppio 0-3 a tavolino, questa volta in Le Torri Bertesina-Summania (Prima C). Entrambe si sono rifiutate di giocare, considerato lo stato febbrile di un giocatore.

NOVEMBRE

4 novembre: Veneto in "zona gialla", a livello di allenamenti individuali non cambia nulla, ma viene introdotto il coprifuoco dalle ore 22.

4 novembre: il CRV ipotizza i recuperi in gennaio, i campionati dal 7 febbraio e la disputa del solo girone di andata.

5 novembre: la LND decide di dare precedenza ai recuperi di Serie D fino al 22 novembre, il campionato quindi slitta. Negli ultimi turni, rinviate circa la metà delle gare dei 9 gironi.

5 novembre: esonerato Spinale, arriva Bianchini ad Arzignano in D.

7 novembre: Sambo lascia la panchina del Real Martellago in Eccellenza (gli subentra Tamai).

11 novembre: sospeso pure il campionato nazionale di Serie C femminile, gestito dalla Lnd.

13 novembre: annullate le fasi nazionali della Coppa Italia Dilettanti e dei playoff di Eccellenza, per favorire la conclusione dei campionati.

16 novembre: un gruppo di società, perlopiù bassanesi, scrive al CRV facendo alcune richieste, come la modifica del protocollo (isolamento solo per il positivo, screening di gruppo con test rapidi), l'ampliamento delle prestazioni offerte dalla polizza assicurativa, e la restituzione delle quote per quanto non beneficiato.

16 novembre: dopo l’annullamento delle fasi nazionali e la possibilità di andare oltre il 30 giugno in caso di deroga, il CRV apre a nuovi scenari in merito alle modalità di conclusione dei campionati, rispetto a quanto detto il 4 novembre.

18 novembre: per il ministro Spadafora sono “difficili le riaperture per lo sport a dicembre”.

20 novembre: la ripresa del campionato di Serie D slitta al 6 dicembre; avanti con i recuperi.

23 novembre: si sparge la notizia che il brasiliano Maicon (triplete con l’Inter) è vicinissimo all’ingaggio con il Sona in D.

24 novembre: il ministro Spadafora annuncia l’approvazione della riforma dello sport. Opposizione della Lnd sulle norme relative al vincolo e al lavoro sportivo.

25 novembre: muore Diego Armando Maradona.

27 novembre: posticipati i termini, sarà calciomercato fino a fine febbraio 2021.

30 novembre: pubblicata la prima versione del nuovo protocollo per i campionati nazionali LND come la Serie D, la cui ripresa è posticipata al 13 dicembre.

DICEMBRE

1° dicembre: lutto nel calcio giovanile, in un incidente stradale a Martellago rimane vittima Nicholas Povolato (17 anni). Aveva giocato con diverse società veneziane.

3 dicembre: col nuovo Dpcm, sport dilettantistico regionale e provinciale ancora fermo fino al 15 gennaio 2021.

4 dicembre: esce la circolare che disciplina i rinvii per i casi Covid in Serie D. Ora non si rinvia per un solo positivo.

Pochissime le prime squadre dei campionati regionali che proseguono con gli allenamenti individuali: in Eccellenza solo Giorgione e Sandonà.

8 dicembre: convenzione Lnd-Federlab Italia per gli esame del protocollo. Nel primo weekend saltano però diverse gare per la mancata copertura (ci sarà poi una polemica Delta Porto Tolle-Federlab).

9 dicembre: pubblicate le nuove date del calendario di Serie D, ultima giornata il 6 giugno.

9 dicembre: muore “Pablito” Rossi.

10 dicembre: fissate a inizio gennaio le elezioni del CRV; Ruzza si ricandida. Intanto iniziano le assemblee elettive anche nelle sezioni arbitrali.

12 dicembre: emergono le indiscrezioni (poi confermate dal CRV) secondo le quali il nuovo piano, vincolato comunque all’evolversi dell’emergenza Covid, sarà il seguente: allenamenti di squadra da metà gennaio, recuperi a febbraio, campionato da marzo con solo l’andata, e poi playoff e playout.

16 dicembre: in Serie D fa rumore l’improvviso divorzio tra l’attaccante Kabine (trasferitosi poi all’Adriese) e il Cjarlins Muzane.

17 dicembre: Tiozzo, allenatore dell'Union San Giorgio Sedico in D, viene squalificato per 4 mesi per un insulto discriminatorio ad Aliù del Trento.

21 dicembre: si espone Maurizio Seno, sfidante di Ruzza alle elezioni del 9 gennaio 2021 per la presidenza del Comitato regionale Veneto.

23 dicembre: ufficializzati i criteri per le 8 ammissioni in Serie D coinvolgenti le "seconde" di Eccellenza (di cui 7 al posto degli spareggi nazionali di Eccellenza, e una al posto della fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti).

30 dicembre: sul girone C di Serie D cala il sipario con il recupero di Chions-Manzanese.

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Zamprogno il 31/12/2020
 

Altri articoli dalla provincia...





Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03881 secondi